0

Babbel ha creato un glossario per comprendere neologismi e trend linguistici del momento

La lingua è in costante evoluzione, adattandosi sempre al contesto storico e alla società. Le lingue di tutto il mondo stanno quindi assistendo alla creazione di neologismi e nuovi trend dovuti alla situazione attuale di pandemia di Coronavirus, che ha portato i governi di (quasi) tutto il mondo a imporre il distanziamento sociale o l’auto-isolamento.

babbel

Ancora una volta, la lingua segna il ritmo di un mondo in subbuglio. Gli esperti dell’applicazione per l’apprendimento delle lingue di Babbel hanno selezionato alcuni termini cruciali e trend linguistici per comprendere al meglio l’attuale contesto storico.

On-nomi
L’auto-isolamento e la chiusura di ristoranti e bar non hanno spento la voglia di socializzare. Anzi, la voglia di parlare con amici e parenti sparsi in tutto il mondo davanti a una birra, un cocktail o un bicchiere di vino è più forte che mai. In molti quindi si sono organizzati per fare videochiamate e brindare in compagnia. Per questa occasione, in Giappone hanno coniato l’espressione on-nomi, letteralmente “bere online”, che descrive questa nuova forma di socializzazione ed è ormai un trend sui social media.

Coronials
Dopo i millenials e la generazione Z è ora tempo dei Coronials. Questo termine, in voga sui social network, si riferisce alla generazione che nascerà nei prossimi mesi come conseguenza del distanziamento sociale e, in alcuni paesi, dell’isolamento. Sui social infatti ci si domanda se queste restrizioni e l’assenza di sport in TV porteranno presto ad un aumento delle nascite.

Covidiot o Covidiota
Un’altra espressione coniata online in questo periodo è covidiot, usata in paesi di lingua inglese e tedesca, o covidiota in portoghese, e indica tutti coloro che ignorano l’obbligo di isolamento, ma anche chi saccheggia i supermercati non lasciando niente agli altri.

Quarentena não é férias
Anche in questo caso, sono soprattutto i social media ad aver reso popolare l’espressione quarentena não é férias, letteralmente “la quarantena non è una vacanza”. Si tratta di un invito a rimanere a casa per chi considera la chiusura di scuole e uffici come un’opportunità per andare al parco o in spiaggia e per fare escursioni o feste con gli amici.

Covidengue
A preoccupare l’Argentina non è solo la pandemia di Coronavirus ma anche la Dengue, una malattia infettiva tropicale trasmessa dalle zanzare. In questi giorni è apparsa la notizia, anche se non ancora ufficialmente confermata, di una persona affetta da entrambi i virus. Per questo motivo è stata coniata l’espressione Covidengue.

Dracula cough e Dracula sneeze
I media statunitensi raccomandano di starnutire (sneeze) e tossire (cough) alla Dracula style, ovvero nella piega interna del gomito, imitando il gesto del noto conte Dracula che si copre il viso con il suo mantello.

Hamsterkauf
Nelle ultime settimane, in alcuni casi, i supermercati di tutto il mondo sono stati presi d’assalto. In molti hanno fatto scorte di viveri e altri beni, lasciando gli scaffali vuoti senza farina, pasta e carta igienica. Il termine tedesco “Hamsterkauf” fa riferimento proprio a questo. L’origine di questa parola, che unisce i termini hamster(criceto) e kauf (acquisto), è riconducibile ad una metafora che accomuna chi fa razzie di provviste ai criceti che accumulano cibo per tutto l’inverno, trasportandone in grandi quantità nelle loro guance.

0

Laura Marling annuncia il nuovo album Song For Our Daughter

Laura Marling è orgogliosa di condividere i dettagli del suo nuovo album Song For Our Daugher in uscita questo venerdì, 10 aprile su Crysalis/Partisan. Ascolta il primo singolo estratto “Held Down”.

Laura Marling

Laura Marling

Laura ha svelato la notizia ieri sera durante l’ultimo Isolation Guitar Tutorials sul suo profilo Instagram. La cantautrice ha inoltre condiviso “Held Down” primo assaggio tratto dal nuovo magnifico album. Ascolta “Held Down” su tutte le piattaforme digitali  http://lauramarling.lnk.to/helddown

Settimo album solista per Laura Marling Song For Our Daughter è stato registrato con il produttore Ethan Johns.

Riguardo al nuovo album, Laura afferma:

“Il nuovo album Song For Our Daughter esce questa settimana, prima del previsto. Visto il momento che stiamo affrontando non vedo perchè posticiparlo, potrebbe intrattenere e dare un certo senso di unione e partecipazione.

È strano vedere gli aspetti della nostra vita quotidiana dissolversi lasciando solo l’essenziale; coloro che amiamo e per cui ci preoccupiamo. Un album spogliato di tutto ciò che la modernità e la proprietà causano, è essenzialmente un pezzo di me e vorrei che voi lo aveste. Vorrei che voi ascoltaste una strana storia sull’esperienza frammentaria e insensata del trauma e una richiesta di capire cosa significa essere una donna in questa società. Adesso quando lo riascolto, lo capisco di più di quando l’ho scritto. La mia scrittura, come sempre, era avanti mesi, anni rispetto alla mia mente. Era tutto lì sin dall’inizio, guidandomi dolcemente attraverso il caos della vita. E ciò descrive il sentimento dietro all’album – come potrei guidare mia figlia, prepararla alla vita e a tutte le sue sfaccettature? Sono più grande ora, grande abbastanza da avere una figlia e sento la responsabilità di difendere La Ragazza. La Ragazza che potrebbe essersi persa, strappata all’innocenza prematuramente o distrutta da forze che dominano la società. Voglio supportarla sussurrandole all’orecchio tutta la sicurezza e l’affermazione che ho trovato difficile procurare a me stessa. Questo album rappresenta quello strano sussurro, un po’ distorto, un po’ fuori sequenza, come la vita.”

“Voglio che tu lo abbia.”

0

Il coraggio di aspettare è L’Attimo Sospeso di Adriana Spuria

E’ disponibile in tutti gli store e sulle piattaforme digitali L’attimo sospeso, il nuovo singolo della cantautrice siciliana Adriana Spuria.

Adriana Spuria

Adriana Spuria

La caducità degli eventi a volte è strana, in quest’attimo di condivisa «sospensione» dal quotidiano questo brano fotografa alla perfezione ciò che ognuno di noi sta vivendo, isolato suo malgrado in casa, in seguito alle direttive date del Governo per contrastare il Coronavirus.
L’interpretazione elegante, le soluzioni orchestrali, che fondono i ritmi di Bossanova alla canzone d’autore, creano un delicato tappeto sonoro su cui scorrono parole evocative, «premonitrici» e al contempo rassicuranti, tanto da scaldarci il cuore, ascolto dopo ascolto: «Credo nei presagi delle stelle e nel coraggio di aspettare. Noi non siamo soli, siamo parte di un disegno universale e sai che novità, sai che novità, se il tempo imparerà dai nostri sbagli la ferita guarirà ma la verità, sai la verità, è andare in giro nuda e riuscire a non morire»…
Adriana Spuria si è avvalsa della collaborazione di Gae Capitano (autore de “Il Dio delle piccole cose”, di Nicolò Fabi, Daniele Silvestri, Max Gazzè) per l’arrangiamento della parte musicale da lei composta. Per le chitarre è intervenuto Max MungariAntonio Polidoro ha pensato al mixaggio, e Claudio Giussani si è occupato del  mastering finale.