2

Serpenti, un morso elettronico

Dal pop-rock all’elettronica, un gioco di equilibri tra New Order e Krisma. Con passione per Natalie Imbruglia, The Hurts e Gossip. Sono i Serpenti due pugliese al secondo album che sa avvelenare con la sua musica originale e avvolgente, che non lascia scampo. I due denti fatali si chiamano Claudia Franchini e Luca Serpenti. Sono tra i pochi, ormai, che lavorano molto sui testi al punto “di volerli pubblicare sul sito. L’approccio sonoro poi è diverso in questo album che porta il nostro nome: più sintetizzatori e meno distorsioni”.

I Serpenti

La formula magica sta nei contrasti: quelo più netto, che si riscontra nella musica, è legato al carattere. La passionalità di Claudia è mitigata dal rigore di Luca. Questo è il motivo per cui non hanno una nidiata di emuli: “La nostra speranza è che si moltiplichi la schiera electropop. Non c’è ancora uba scena consolidata ma ci piace guardare all’esempio del rap che partito come fenomeno sociale nelle periferie è gradulaente cresciuto e roa c’è chi considera i rapper come i nuovi cantautori”.

Amano Lady Gaga, che “ha alzato lo standar della musica pop”, e Madonna e si affidano, oltreché alle loro doti, ai social network: “Sono il futuro. I media tradizionali non danno spazio agli emergenti e dunque ben vengano. Abbiamo nostalgia di quando myspace era egemone e consideriamo twitter utilissimo per una band, poiché rende i fan partecipi della quotidianità”.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *