0

Tristano entra "piano" nel Tunnel

Francesco Tristano

Un artista molto particolare al CLASSIC@TUNNEL CLUB sabato 13 ottobre 2012: salirà in consolle al Tunnel Francesco Tristano, pianista e compositore che spazia dalla classica all’elettronica fino alla sperimentazione più pura.

Francesco Tristano nasce nel 1981 in Lussemburgo da madre italiana e dal 2003 vive a Barcellona. E’ considerato uno degli astri nascenti del pianismo classico, ma con la propensione all’elettronica. Nonostante la giovane età, Francesco vanta già un curriculum da musicista affermato: nel 2004 vince il premio internazionale di Orleans, un’onorificenza che viene conferita solo agli artisti più promettenti del ventesimo secolo; quindi si laurea alla Julliard di New York, una delle accademie più selettive del mondo, poi studia nei conservatori di Lussemburgo, Bruxelles e Parigi.

Durante i suoi concerti spesso sorprende il pubblico, con sapiente maestria, inserendo raffinati elementi di musica elettronica, techno e jazz. Viene remixato da artisti elettronici del calibro di Kiki ed Apparat, reinterpreta The Bells di Jeff Mills, Overand degli Autechre e Strings of Life di Derrick May. Inoltre compone l’ammaliante lirica technopianistica The Melody, poi remixata da Carl Craig. Successivamente debutta sull’etichetta di Agoria Infinè con l’ep Auricle Bio On. Nel 2011 esce il primo album Idiosynkrasia che fonde il pianoforte acustico all’elettronica più visionaria. Poco più tardi esce l’album classico BachCage, che esce per Deuschte Grammophon e che viene post-prodotto da Moritz von Oswald.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *