3

Una soundtrack al giorno, Carlo Avarello: Jobin, Vinicio, Mannarino e Nina Simone

Alessandro Mannarino

Una soundtrack al giorno per arrivare al 6 gennaio, chiudere nei cassetti della memoria queste feste e ripartire con la vita quotidiana. Oggi Note Spillate presenta due soundtrack, una italiana e una estera, selezionate da Carlo Avarello, produttore discografico, scopritore di talenti quali Simona Molinari (ufficialmente sulla via di Sanremo 2013) e capofila dell’Isola degli Artisti, una delle poche agenzie capaci di essere libere. Adesso sta lavorando su una talentuosa cantante che si chiama Amara, della quale su questo blog abbiamo già parlato.

Printyl - Vinicio Capossela
Occhi da orientale - Daniele Silvestri
Il pescatore d'asterischi - Samuele Bersani
Statte zitta - Mannarino
Svalutation - Adriano Celentano
Impressioni di Settembre - PFM
Don Raffaé - Fabrizio De Andrè
La stagione dell'amore - Battiato
C'è tempo - Ivano Fossati
Io so che ti amerò - Ornella Vanoni e Jovanotti

Dance me to the end of love - Maledeine Peyroux
Dragons - Caravan Palace
Something stupid - Robbie Williams
Desafinado - Antonio Carlos Jobim
Californication - Red hot
Whole lotta love - Led Zeppilin
At last - Etta Jones
Wish you were here - Pink Floyd
What a Wonderful wordl - Luis Amstrong
My baby just care for me - Nina Simone

Una soundtrack al giorno, Paolo Nizza
Una soundtrack al giorno, Pippo Pelo
Una soundtrack al giorno, Valentina Amandolese
Una soundtrack al giorno, Barbara Giglioli
Una soundtrack al giorno, i Serpenti
Una soundtrack al giorno, Gianni Resta
Una soundtrack al giorno: Giuseppe Lamanna
notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *