1

Modà, a Sanremo con "Gioia"

I Modà

I Modà tornano a Sanremo. C’erano già stati nel 2011 con “Arriverà”  e ora nell’edizione di Fabio Fazio ci riprovano con “Se si potesse non morire” e “Come l’acqua dentro il mare”, entrambe firmate da Francesco “Kekko” Silvestre. Note Spillate li ha incontrati a poche ore dalla partenza per la Riviera ligure, dove si presenteranno vestiti da Armani.

Cominciamo con le canzoni in gara: cosa racconta “Come l’acqua dentro il mare”?
E’ dedicata a mia figliae provo a spiegarle, anche se è piccola, che nella vita tra il bene e il male vince sempre il bene.
Invece “Se si potesse non morire”?
E’ la summa del pop-rock dei Modà.
Punto di contatto?
Sono entrambe ottimiste.
“Se si potesse non morire” andrà anche al cinema.
Fa parte della soundtrack di “Bianca come il latte, rossa come il sangue”: il film uscirà il 4 aprile ed è tratto dal libro di Alessandro D’Avenia.
E’ la vostra prima volta al cinema?
Sì ed è stata una esperienza particolare. La canzone era già scritta ma non si pensava al film. Quando poi ci hanno mostrato le immagini, ripensando alla canzone sembrava scritta su commissione.
Le due canzoni sanremesi fanno parte del disco “Gioia” in uscita il 14 febbraio.
Contiene 12 brani inediti e in abbinamento c’è il dvd del concerto all’Arena di Verona.
Prezzo?
Quello consigliato è di 16,99 euro. Abbiamo sempre fatto una politica al ribasso, piuttosto ci tagliamo i nostri compensi. La gente se non acquista il nostro disco è perché non piace non perché è caro.
Anche il tour si preannuncia innovativo.
Verissimo. Per i concerti di Roma, Milano e Palermo testiamo una card a edizione limitata che include, oltre allo show, la possibilità di entrare prima nel palazzetto e agevolazioni in ristoranti e su mezzi pubblici e anche altre, ci si sta ragionando.
Sono state apprezzate?
Ne hanno vendute 20mila in pochi giorni: può essere l’inizio di un nuovo modo di organizzare concerti. La F&P di Ferdinando salzano ci sta lavorando.
Poi c’è la novità del CineConcerto.
Ogni canzone in scaletta sarà accompagnata da un film originale fatto con attori veri: ogni testo avrà il suo film.
Siete i primi?
Non ci risultano precedenti. Speriamo piaccia.
Il nuovo disco ha attese alte. Il precedente “Viva i Romantici” pubblicato da Ultrasuoni è andato oltre le 500mila copie vendute. Questo si intitola “Gioia”, nome benaugurante.
E’ il nome di mia figlia ed è la canzone che apre il disco. L’ultima è “A Laura” che è la mia compagna: è una brano con una forza d’archi speciale.
“Paura di volare” ha una storia particolare.
Ha fatto nascere “Sono già solo”. Ci lavoravamo nel 2009, c’era tanta chitarra elettrica. Fu accantonata perché al pianoforte venne fuori l’attacco di “Sono gà solo”. Ora è stata ripresa e completata: nella prima parte è un dialogo col padre nella seconda con la madre.
Chi comanda nei Modà?
Siamo un gruppo democratico, tutto va ai voti.
Davvero?
Certo. Siamo così amici che si va in vacanza insieme con le famiglie.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

One Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *