0

Una birra e tre canzoni: Patrick Trentini

Patrick Trentini sulla cover del suo disco

Un pianista coraggioso, che crea contaminazioni per dispensare emozioni. Premiato da i-tunes, il suo album “Sparate sul pianista” si presenta come uno dei più originali nel mare magnum degli invasati della tastiera. Ecco come Patrick Trentini ci accompagna al relax, bevendo una birra. Non importa dove. Forse con chi. Ma forse.

Sicuramente la traccia di apertura dell’album “I guerrieri di gomma” e l’ultima traccia “Eppur si vive”; per quanto concerne la terza sono in dubbio tra la numero “97 metri”, un pezzo lento, riflessivo, forse serioso ma che io amo tantissimo, e “Il male minore” decisamente più movimentata; mi viene però il dubbio che scegliendo quest’ultima sarebbero tre brani abbastanza di “movimento” e  se l’intento è quello di dare un quadro generale del disco in un momento di relax, gustandosi una birra, forse si rischia di non dare abbastanza risalto alla parte riflessiva. Allora sforo di una e ne metto quattro. Tanto è estate, mica si sta a guardare l’orologio quando si è in vacanza!

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *