0

Simona Molinari, la zarina

Dopo la recente apparizione al Festival di Sanremo 2014 come ospite di Renzo Rubino per il duetto di Non Arrossire di Giorgio Gaber e il grande successo al Blue note di New York del dicembre 2013, Simona Molinari realizza due sold out  per i concerti che terrà stasera e domani a Mosca: questa sera al Club Manon e domani  13 marzo al Theatre Estrada, ospite del  prestigioso festival organizzato da Radio Jazz, maggiore network radiofonico di genere in Russia.

Simona Molinari al Blue Note di New York

Simona Molinari al Blue Note di New York

Sul palco sarà accompagnata come al solito dal suo ensemble, La Mosca Jazz Band, composta da Fabio Colella (batteria), Fabrizio Pierleoni (contrabbasso), Frank Armocida (percussioni, dj), Nick Valente (chitarre), Sade Mangiaracina (piano), Nick Tariello (tromba). Nel corso del 2013 Simona Molinari ha calcato i palchi più importanti d’Italia con il suo spettacolo: dall’Arena Santa Giuliana di Umbria Jazz all’intenso duetto con il tenore Andrea Bocelli per la manifestazione Teatro del Silenzio, fino alla partecipazione all’ultima edizione del Premio Tenco, “Rassegna della canzone d’autore” organizzata dal Club Tenco.  Sulla scia del successo del brano “La Felicità”, proposto durante l’edizione 2013 del Festival di Sanremo in coppia con Peter Cincotti, l’artista ha portato in giro le canzoni del suo album “Dr. Jekyll Mr. Hyde” (prodotto da Carlo Avarello. Atlantic/Warner Music). Il disco, racchiude importanti collaborazioni con Gilberto Gil e Lelio Luttazzi: ecco “Mr. Paganini” interpretato da Simona Molinari al Blue Note di New York.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *