0

Alessandra Amoroso, l’Amore Puro Tour punta l’Arena di Verona

L’amore cura tutti i mali. Se è puro ancora meglio. E allora la “dottoressa” di cui abbiamo biosogno è Alessandra Amoroso. La abbiamo intervistata mentre è in tour, un tour trionfale che terminerà il 19 maggio all’Arena di Verona.

Alessandra Amoroso live al Forum di Assago a Milano

Alessandra Amoroso live al Forum di Assago a Milano

Alessandra è sempre in tour: instancabile!
E’ un periodo frenetico, ma sono felice. E’ la vita che ho sempre voluto.
Non ha voglia di una pausa?
Lo confesso, mi piacerebbe essere a casa, nel mio salento con queste belle giornate che profumano di estate, invece giro l’Italia. Ma non mi lamento.
Le aspettative per il tour sono alte.
Lo percepisco fin dalle prove. Lo ho sentito ancor di più in occasione delle due date di presentazione del tour che ho fatto a Milano e a Roma.
Cosa cambia rispetto alle due date-anteprima fatte a Roma e Milano nel dicembre 2013?
Lo spettacolo non è molto diverso. Cerco di non fare preferenze affinché tutti i fan possano godersi lo stesso spettacolo. Si potrebbe avere qualcosa in meno rispetto all’ampiezza del palco, ma poca roba e dipende esclusivamente dal luogo.
Nel 2009 sognava attraverso “Amici” e ora riempie i palazzetti.
Sono una persona molto fortunata.
Ha un pubblico fedelissimo.
Lo so e non perdo occasione per ringraziarlo. Negli anni la base si è ampliata e l’amore puro è tutto per loro.
La sua vita è cambiata molto?
Ora è difficile andare a ballare o mangiare una pizza, mi devo continuamente alzare per firmare un autografo o scattare una foto. Ma a parte ciò, che comunque è un piacere, ho le stesse paure di prima, insomma è cambiato un po’ tutto e un po’ niente.
Che paure ha?
Della solitudine, di trovarmi abbandonata, che un domani tutto questo possa non esserci più.Ho sempre temuto la solitudine. Dopo il primo tour ero circondata da gente che non conoscevo. Era il periodo di “Stupida” e dopo tanta confusione tra palco e backstage mi ritrovavo sola nella stanza dell’hotel. E’ destabilizzante.
In “Fuoco d’artificio” canta come cambia un amore.
Io sono ancora vecchio stampo. Anche la mia comunicazione amorosa è vecchio stampo, non lo ho mai vissuto sulla rete. Mi mette nostalgia l’amore stile vecchi tempi. Se avevi qualcosa da dire lo dicevi in faccia mentre oggi ti nascondi dietro uno schermo. Tutto avanza ma attenzione, non esageriamo.
L’Amore puro Tour diventerà dvd o disco live?
Le riprese le facciamo comunque per noi, per ricordo. Anche con i cellulari. Soprattutto dietro le quinte e il dopo concerto.
Lei sarà ospite del concerto del suo amico Biagio Antonacci a Bari: qualche suo collega ricambierà?

Sono sfortunata, siamo tutti in tour contemporaneamente. Amo le sorprese ma sono più brava a farle.
Tempo tiranno…
Va troppo veloce.
Anche per lei?
Non penso di avere corso troppo né di avere bruciato le tappe. Ho fatto tutto nei tempi giusti. Però se potessi riformare il tempo…lo farei!

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *