0

“Me, I am Mariah”…e per chi se n’era scordato riecco la Carey

“Me. I Am Mariah”, un titolo semplice e apparentemente infantile quello scelto da Mariah Carey per il suo nuovo album che sarà nei negozi di tutto il mondo dal 27 maggio. L’album, che sarà disponibile in versione standard e deluxe, è già ordinabile su iTunes.

La cover del nuovo album di Mariah Carey

La cover del nuovo album di Mariah Carey

Un titolo semplice dicevamo che rievoca l’infanzia della diva del pop oggi 44enne. Nel video di accompagnamento all’annuncio del titolo del suo quattordicesimo lavoro in studio è la voce della stessa Mariah a spiegare ai suoi fan che il tutto trae origine dal primo e ultimo “autoritratto” della cantante, all’età di 3 anni e mezzo. Lo stesso che rappresenta la cover posteriore e che rivela alcune delle tracce presenti – come ad esempio “Cry”, “Supernatural”, “Thirsty”, “Make It Look Good” e la già nota “You’re Mine (Eternal)”. Sopra una “Mimi” stilizzata e coloratissima, proprio la scritta “Me. I Am Mariah”. Il resto è storia, una storia che l’ha portata a essere definita, dai suoi amici più intimi e dal grande pubblico, “The Elusive Chanteuse”, sottotitolo scelto per il disco.

Così Mariah Carey commenta: “Sul retro della copertina di questo disco c’è un tesoro personale: questo è il mio primo e unico auto-ritratto, realizzato quando avevo circa 3 anni, intitolato “Me. I am Mariah”. Vi prego, non giudicatemi per un titolo così semplice. Suvvia, avevo solo tre anni e mezzo! Era una visione creativa di come mi immaginavo, grazie all’innocenza del cuore di una bambina, prima che venisse mai infranto. Ho tenuto questa storia sotto chiave così a lungo perché quest’album è una sorta di riflesso degli alti e bassi che mi hanno portata ad essere quella che sono oggi e ho deciso di condividerla con coloro a cui realmente sto a cuore e sono stati al mio fianco per tutto questo tempo. So chi sono. Io sono Mariah. Nel corso degli anni mi sono stati dati diversi soprannomi ed inavvertitamente ho impersonificato vari personaggi. Di recente mi hanno chiamato la cantante sfuggente”.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *