0

Marco Ligabue, compleanno con “Ti porterò lontano”

Marco Ligabue torna in radio. Il 16 maggio, giorno del suo compleanno, esce con “Ti porterò lontano”, il nuovo singolo, primo estratto del nuovo disco in uscita dopo l’estate.

Marco Ligabue

Marco Ligabue

Il brano, disponibile sui principali digital store, sarà accompagnato da un videoclip diretto da Maurizio Bresciani e visibile su Youtube. Il video è interamente girato negli Stati Uniti,  metafora  di  un orizzonte  a  cui  guardare  con  coraggio  (e ottimismo) per sfuggire a quella “maratona senza traguardi” a cui troppo spesso assomiglia la vita.

“Non è a una semplice ‘fuga’ o un modo facile-facile di scansare i problemi  –scrive Marco sulla sua pagina Facebook a proposito del suo nuovo brano– Anche se ci sono sere che davvero vien voglia di fuggire senza fare le valigie, perché oramai c’è da lottare anche per poter sognare. Cercano di fregarti dipingendo tutto con lo stesso colore. Il trucco è farti tenere gli occhi bassi. Perché se invece li alzi, ti accorgi in un secondo che il cielo ha mille sfumature diverse. Esattamente come la vita. Ecco di cosa parla ’, non di scappar via, ma di andare a riprendersi un pezzo di quel cielo che è di ognuno di noi”.

In coincidenza con l’approdo in radio del nuovo singolo, l’artista emiliano partirà da Firenze per un tour che lo vedrà impegnato nelle principali città italiane in duo acustico con il chitarrista Jonathan Gasparini e in elettrico insieme alla sua band. Tra le prime tappe in calendario, oltre a Firenze, anche Roma e Milano. Singolo e tour anticipano un nuovo lavoro in studio in arrivo dopo l’estate, il secondo dopo l’esordio con Mare Dentro, che nel 2013 ha debuttato nella top 20 della classifica Fimi. Il disco, distribuito da Artist First e curato dall’etichetta di Marco e del suo amico e manager Alessio Lini, la M.O.M. – MUSIC OVERDRIVE MANAGEMENT, sarà composto da nove tracce e firmato dalla produzione d’autore di Corrado Rustici.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *