0

Ensi presenta “Rock Steady”: “Il rap è una attitudine”

Ensi pubblica “Rock Steady”, suo terzo album dopo “Vendetta” ed “Era un sogno” e aspettando il tour gira l’Italia in promozione e sarà il 23 settembre al Forum di Assago a Milano per l’Hip Hop TV B-Day, la festa italiana del rap che Ensi vorrebbe, nel 2015, allo stadio.

Ensi

Ensi

Ensi partiamo da “Rock Steady”
E’ un genere musicale che è l’evoluzione dello ska.
Per lei che significa?
Solido come una pietra. E’ la mia incessante ricerca di spaccare, è l’evoluzione della mia musica e quel che conta è l’attitudine: l’attitudine rock-steady.
Un brano lo ha battezzato “Rocky & Adriana”.
La mia compagna non aveva mai visto “Rocky” dunque ho noleggiato il primo e a metà film mi ha detto: siamo io e te.
Che coppia siete?
Io sono cresciuto in periferia con i sogni nelle tasche. Nella gioia e nel dolore abbiamo condiviso tante cose difficili, siamo davvero un po’ Rocky e Adriana.
“Rock Steady” sembra cucito su misura per lei.
Mettiamola così: il freestyle mi diverte, nei concerti sono un MC ma il disco è altro.
Come la rappresenta?
Grazie alla collaborazione di Symone è dalla prima all’ultima canzone è puro Hip Hop. La sua forza è saper cambiare: suona 2014 ma ha cassa, rullante e basso alla base per una costruzione musicale forte.
L’Hip Hop italiano è in buona salute?
Siamo indietro di almeno tre decenni. E’ nato in America per far star bene la gente dei block party. Da movimento di nicchia è diventato un linguaggio in sintonia con quello che c’è nel mondo.
Perché in Italia è in crisi?
L’involuzione è legata a carenza di messaggi e forza del contenuto.
Lei però contenuti ne propone.
Ci provo e mi sento responsabile di quello che dico. E comunque è un genere entrato negli anta, non è solo per ragazzini.
Il 23 settembre sarà al Forum di Assago per l’Hip Hop B-Day Party 2014.
Non posso mancare e per il 2015 propongo San Siro. Ho partecipato al primo compleanno in un Alcatraz mezzo vuoto, il secondo era pieno e il terzo la gente non ci stava. Col prossimo siamo a tre Forum. Con una corretta politica di prezzi San Siro lo riempiamo.
Che farà quando lei entrerà negli “anta”?
Non mi vedrete più su un palco ma resterò fedele a questa musica.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *