0

Joan Baez agli Arcimboldi, che meraviglia!

Serata magica, unica, indimenticabile. Joan Baez ha raccontato, con la sua musica, quarant’anni di storia americana e non solo. Una scaletta perfetta, che ha raccolto i consensi anche dei fan più fedeli…forse la sola assente è stata We shall overcame, canzone simbolo per la conquista dei diritti civili negli Stati Uniti. Ma è un neo in una serata splendida.

La scaletta di Joan Baez

La scaletta di Joan Baez

Salita sul palco che sono da poco passate le 21 saluta con un sorriso e attacca God is God. E’ l’inizio di un sogno che è subito rafforzato da Angelina, uno dei brani più celebri della cantautrice di New York. Lei racconta e dedica le canzoni, ha dei fogli con scritte le presentazioni in italiano (e non si imbarazza quando incespica nella pronuncia) e una tazza di tè a portata di mano. La sua big band, come la chiama lei medesima, è formata due musicisti, una vocalist che è anche assistente e una ragazza che a ogni brano le cambia la chitarra.

Joan Baez è il suo team

Joan Baez è il suo team

Due omaggi all’Italia ed entrambi nella versione originale. Le canzoni sono di Gianni Morandi, la prima è Un mondo d’amore poi, nei bis, arriva C’era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones: qui si perde un verso e chiede aiuta al pubblico che si trasforma in un coro polifonico e lei sorride e riprende le parole. Canta Cornbread e Rising Sun, Baby Blue e Long Black Veil e chiude con la meraviglia di Gracias a la vida.
baez2
C’è spazio per un po’ di bis, che oltre al ragazzo di Morandi comprendono Imagine di John Lennon e Blowin’ in the wind di Bob Dylan. Lei, 74 anni, suona ininterrottamente per quasi due ore. Sempre in piedi, mai un accenno di stanchezza. Alla faccia di chi ha 50 anni di meno e un’ora scarsa di autonomia. Si mormora che sarà l’ultimo tour, il farewell tour. Ma non perché è stanca di far musica bensì perché dopo 50 anni sui palchi può impegnare le sue giornate in altre attività. Non si annoierà mai, Joaz Baez. Immensa.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *