0

Sotto il cielo di Fred, tributo a Buscaglione

E’ finalmente arrivato Sotto il cielo di Fred – Tributo a Fred Buscaglione la compilation nata per ricordare Fred Buscaglione e per raccogliere fondi per il Premio Buscaglione – Sotto il Cielo di Fred, nato e cresciuto nella sua Torino e a lui dedicato, che si propone di sostenere e valorizzare la musica d’autore emergente.

Sotto il cielo di Fred

Sotto il cielo di Fred

Il disco, prodotto dall’associazione Cultura FEA e Libellula Press, vede la partecipazione di molti dei nomi più importanti della nuova musica d’autore italiana, che hanno così voluto dimostrare il proprio affetto verso la rassegna e verso Fred Buscaglione, accanto ai vincitori delle edizioni passate del Premio. La compilation sarà distribuita in tutti i negozi musicali e in tutti digital store, e fino al 12 maggio sarà inoltre possibile acquistarla in edicola in allegato al quotidiano La Stampa a 9,90€ in più. Questa la line-up (in ordine alfabetico): Brunori sas, Bugo, Dente, Etruschi From Lakota, Eugenio in Via Di Gioia, Il Pan del Diavolo, Lo Stato Sociale, Nicolò Carnesi, Paolo Benvegnù, Perturbazione, The Sweet Life Society, Venus in Furs.

Chi conosce la rassegna lo sa, c’era un solo modo per sostenere un festival che si propone di sostenere la nuova musica d’autore italiana: chiedere ad alcuni dei suoi migliori esponenti di reinterpretare Buscaglione. Dodici canzoni per dodici artisti, come in un album di famiglia. Ci sono i figli, quelli che fino ad ora il Premio lo hanno vinto: Lo Stato Sociale, Eugenio in Via Di Gioia, Etruschi from Lakota e Venus in Furs. Ci sono i parenti più stretti che non hanno voluto mancare di dimostrarci il loro affetto: Brunori Sas, Dente, Bugo, Paolo Benvegnù, Perturbazione, Nicolò Carnesi, Il Pan del Diavolo e The Sweet Life Society. C’è, soprattutto, il tentativo di produrre e condividere cultura in forma partecipata, inclusiva e radicata nelle proprie realtà. Insomma dentro questi brani ci sono, ci siamo, tutti quelli che ai tempi della crisi creano ricchezza. Una ricchezza che non si misura solo in fatturati e bilanci: una ricchezza di relazioni, di creatività, di condivisione. E poi c’è Fred, e c’è Torino. Come in tutte le buone o cattive famiglie non potevano mancare il vecchio saggio e un posto chiamato casa. Sono di Ferdinando Buscaglione le canzoni che i nostri, ognuno a suo modo, hanno deciso di rivisitare, perché sotto il suo cielo è nato tutto questo. Comprare la compilation sarà un modo per sostenere il Premio e permettergli di continuare ad esistere, portando avanti il proprio percorso di valorizzazione delle nuove leve della musica d’autore italiana.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *