0

Carolina Bubbico, una donna un talento

Una donna, il secondo disco della cantautrice salentina Carolina Bubbico, pubblicato dall’etichetta Workin’ Label con il sostegno di Puglia Sounds Record 2015 e distribuito da Ird.

Carolina Bubbico

Carolina Bubbico

In contemporanea all’uscita del cd viene pubblicato anche il primo singolo e il primo video estratto dall’album, dal titolo Cos’è che c’è. Esordisce nel 2013, a soli 23 anni, con l’album dal titolo Controvento, interamente composto e arrangiato da lei che ottiene un ottimo riscontro di pubblico e critica. La Bubbico accumula esperienze di scrittura e arrangiamento e numerose presenze su prestigiosi palcoscenici nazionali ed internazionali che culminano nella sua partecipazione al Festival di Sanremo 2015 in veste di arrangiatrice e direttrice d’orchestra per Il Volo, vincitori tra i Big e per Serena Brancale tra le giovani proposte.

Forte delle esperienze maturate negli anni si rimette al lavoro scrivendo nuovi brani che compongono la track list del suo secondo album: 8 canzoni originali e la popolare Superstition di Stevie Wonder, tutte interamente arrangiate da lei. La sezione ritmica è affidata a due musicisti fuoriclasse, il bassista Luca Alemanno e il batterista Dario Congedo, suoi abituali compagni di viaggio. La musica si arricchisce e assume nuove forme con l’introduzione di sonorità elettroniche e R&B e convivendo con elementi sinfonici e con la forma canzone già esplorata nel primo album. Per la realizzazione del disco Carolina si avvale di una sezione d’archi composta da Roberta Mazzotta (violini), Nico Ciricugno (viola) e Federico Musarò (violoncelli) e la sezione di fiati composta da Alessandro Dell’Anna (tromba), Emanuele Coluccia (sax), Gaetano Carrozzo (trombone). La produzione dell’elettronica è affidata ai sound engineer Giorgio Distante per il brano originale Snob fox, e Filippo Bubbico, anche chitarrista acustico ed esecutore del missaggio del cd, per Superstistion. L’album completa la line up con la partecipazione della flautista Clara Calignano e del chitarrista Valerio Daniele, curatore del mastering dell’album e i prestigiosi featuring del sassofonista Raffaele Casarano e del chitarrista Luca Colombo.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *