0

Years & Years, finalmente in Italia

Gli Years & Years, giovane trio dalle sonorità pop, electro e dance proveniente da Londra, dopo aver calcato i palchi dei maggiori festival europei, arrivano, in concerto in Italia per la prima volta. L’appuntamento imperdibile è fissato per il 10 marzo 2016 al Fabrique di Milano.

La cover di Communion

La cover di Communion

Il trio riesce a catturare l’attenzione di tutti sin da subito. A gennaio 2015, Katy Perry twitta una loro canzone e li rende istantaneamente famosi sui social network. Da quel momento inizia il regno degli Years & Years che spopolano in tutte le radio del mondo con la loro King. Il singolo viene certificato platino in Italia, registrando più di 105 milioni di visualizzazioni su YouTube e anticipando l’uscita di Communion, album di debutto degli Years & Years. Il trio vince anche il prestigioso BBC Sound 2015 (vinto lo scorso anno da Sam Smith e negli anni precedenti da Mika, Adele e Ellie Goulding) e viene nominato ai Brit Awards. La loro musica può essere descritta come un cocktail ben riuscito di elettro-pop e house che ricorda gli anni Novanta. Ritmi scritti per il dancefloor in contrasto con testi malinconici che parlano di storie d’amore finite male. Al tutto si aggiunge uno stile impeccabile ed un linguaggio attuale sui social network. Insomma la miscela perfetta per il successo mondiale. Olly Alexander (voce e piano), Mikey Goldsworthy (basso) e Emre Turkmen (synths, beats) formano gli Years & Years nel 2010. Da poco trasferitosi dall’Australia, Goldworthy conosce Turkmen online grazie ad annuncio. Dopo poco tempo, Alexander si unisce alla band diventando la voce principale del gruppo.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *