0

Kygo accende Milano

Al Mediolanum forum di Assago è andato in scena un dj set travolgente, quello del giovane producer norvegese Kygo. Noi c’eravamo e ve lo raccontiamo.

Kygo

Kygo

di Carlotta Sorrentino

Il palco si presenta completamente coperto da un telo bianco. Lo show inizia con immagini proiettate su questo telo che una volta scivolato a terra mostra Kygo seduto a un pianoforte a coda che inizia a suonare una coinvolgente intro. Il pubblico entusiasta accompagna la salita di Kygo alla consolle e inizia il dj set con Younger. Tutti in piedi a ballare e cantare coinvolti dal ritmo e dalle note mixate perfettamente. Coreografie formate dai braccialetti blu che i fan tenevano alti al cielo, battiti di mani e telefonini tenuti strategicamente orientati per portarsi a casa un ricordo di questa serata speciale. Il concerto prosegue alla consolle fino a quando, Kygo abbandona la postazione e, accompagnato da una vera e propria orchestra, inizia a performare in una serie di brani fino al ritorno del pianoforte a coda, dove raggiunto da una cantante, si esibisce prima acusticamente e in seguito alla consolle col brano Firestone, che tutto il pubblico aspettava.

Uscirà il 13 maggio 2016 per Sony Music International/Ultra Music, Cloud Nine, il primo album da studio di Kyrre Gørvell Dahl, più noto come Kygo. Sette milioni di dischi venduti dalla pubblicazione di Firestone nel 2014. Nel 2015 è stato l’artista che ha raggiunto il miliardo di streaming più velocemente nella storia della musica e ora Kygo si è circondato di una serie di collaboratori di prim’ordine per realizzare Cloud Nine, uno degli album più attesi del 2016: “Ci lavoro ininterrottamente da 18 mesi e ho avuto la fortuna di lavorare con artisti di incredibile talento. Non vedo l’ora di mostrare il risultato a maggio e di poter finalmente far ascoltare la mia musica ai fan, che mi sostengono tantissimo”, dice Kygo. L’album di debutto è stato anticipato da un teaser che Kygo ha pubblicato a febbraio: Cloud Nine contiene 15 brani, i cui titoli non sono ancora stati svelati e l’artwork è firmato da Mr. Brainwash.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *