0

La pioggia d’aprile di Eleuteria Arena

È già in rotazione radiofonica e disponibile su iTunes, Spotify, tutti gli altri store digitali e piattaforme streaming, Pioggia d’Aprile, il nuovo singolo della raffinata cantautrice, violoncellista e polistrumentista (pianoforte, ukulele) bresciana Eleuteria Arena (classe 1986). Il singolo comprenderà il brano inedito “Strade di Leeds”.

Eleuteria Arena

Eleuteria Arena

Pioggia d’Aprile, brano molto apprezzato dal pubblico al Festival della canzone d’autore Musicultura 2016,  segue l’uscita del singolo “A metà”, vincitore del Premio della Critica al concorso “CapiTalent” di Radio Capital, consegnato ad Eleuteria Arena al museo Maxxi di Roma dal cantautore Max Gazzé, giudice della competizione. Scritto e composto dalla cantautrice, “Pioggia d’aprile” è un brano intenso e delicato che trasporta l’ascoltatore all’interno del mondo di Eleuteria Arena, la cui musica è influenzata da quella di grandi artisti come Tori Amos, Kate Bush, Bjork e Jeff Buckley. L’artista, diplomata in violoncello al Conservatorio di Verona e perfezionatasi al Royal Welsh College of Music and Drama di Cardiff, ha trovato nell’unione tra questo strumento ad arco e la sua voce il binomio perfetto. Eleuteria è un nome di origine greca che significa “libertà”, sostantivo che esprime l’essenza di un’ artista come Eleuteria Arena, che trova nella musica il modo di esprimere ciò che prova con la straordinaria capacità di uscire dalla gabbia del quotidiano e del già sentito. “Pioggia d’Aprile– racconta Eleuteria Arena –  è stata composta in un giorno di pioggia. Nel brano cito il mese di aprile perché per me è carico di significato. Sono infatti nata proprio in un giorno di pioggia di metà aprile, che è anche il mese del risveglio primaverile, dal tepore tenero e carico di positività. Lo stesso mese che ha segnato i momenti più difficili della mia vita. La chiave del brano è proprio questa, tutto cambia e ci travolge, confondendoci… ma non dobbiamo perdere quella che è la nostra essenza e ricchezza interiore”.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *