0

Il 1999 di The Army of the Universe

Arriva 1999, il nuovo singolo di The Army of The Universe, che anticipa l’album 1999 & The Aftershow, in uscita ad ottobre su Metropolis Records.

The Army of Universe

The Army of Universe

Electro dark, chitarre metal e sperimentazione ai massimi livelli. Con il loro terzo album 1999 & The Aftershow The Army of The Universe ribadiscono e rafforzano il proprio dna musicale, senza mai rinunciare a una sana contaminazione di generi. Si passa da tracce neo industrial come il primo singolo 1999 a brani più melodici come My Little Paranoia, dalle atmosfere dubstep e EDM di Down Till Dusk e Digital Slag alla carica delle chitarre di The Aftershow, senza dimenticare Late Detroit Nights, un gradito omaggio a Detroit, la città statunitense industriale per definizione, dove la band ha una grande community di fan. 1999 & The Aftershow esce venerdì 7 ottobre, anticipato dal singolo 1999, disponibile in tutti i digital store da venerdì 16 settembre e accompagnato da un videoclip visibile su Youtube sul canale di The Army Of The Universe.

Army of The Universe nasce nel 2009 a Milano fondato da Dj Trebla (aka Albert Vorne) e dal cantante Lord K: in seguito si è aggiunto il chitarrista Dave Tavecchia e si sono succeduti diversi batteristi tra i quali Chris Vrenna (NIN, Marylin Manson). Quest’ultimo ha co-prodotto i primi due album di AotU, Ignorance (2011) e The Hipster Sacrifice (2013). Il loro sound si caratterizza per la commistione tra suoni analogici e digitali, tra techno, trance, chitarre metal e atmosfere dark. La loro attitudine alla sperimentazione ha portato la band a realizzare brani di diversa natura ma sempre con un’identità ben definita. Rock, Dark Wave, elettronica più underground e psichedelica, tracce con remix dal maggior connotato dance: nell’universo musicale di AOTU non manca davvero nulla, come dimostra l’ep Kill The Fuc*ing DJ ed il singolo PNKRZ! usciti su Dim Mak, la label del dj iconico Steve Aoki e che proprio quest’anno ha festeggiato ent’anni di onorata attività. Tutto questo supportato da due tour nord americani ed altrettanti europei, oltre a dj set che hanno portato The Army Of The Universe a suonare sui palchi di festival assoluti quali Tomorrowland e Beatpatrol. Nel 2016 è arrivato l’ep The Magic e ora 1999 & The Aftershow.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *