0

La stanza intelligente di Boosta parte dal 1993

Esce oggi, venerdi 14 ottobre in radio e in digitale, il nuovo singolo di Boosta, “1993”, che anticipa l’album “La Stanza Intelligente”. L’eclettico tastierista dei Subsonica – all’anagrafe Davide Dileo – debutta come solista con un disco di inediti, in uscita per Sony Music, il 28 ottobre. E’, inoltre, disponibile il pre-order su iTunes di questo “viaggio”, ricco di collaborazioni con tanti amici: Malika Ayane, Nek, Luca Carboni, Raf, Giuliano Palma, Cosmo, Briga, Enrico Ruggeri e Diodato.

Boosta e 1993

Boosta e 1993

Il brano “1993” è una fermata d’autobus fuori città, a mezza strada: un posto alle spalle e solo una lingua d’asfalto verso un meta segnata a matita su una mappa. Nella canzone (d’amore) c’è un posto in cui sedersi, guardare alla vita e alle sue battaglie tracciando segni e assoldando ricordi. La musica è scritta dallo stesso Davide, una melodia leggera, un racconto morbido all’inizio che cammina diritto fino all’esplosione finale, quella della consapevolezza. Il testo, di Stefano Sardo, cantante dei Mambassa e sceneggiatore della serie tv Sky “1992” e “ 1993″), è il frutto di un’amicizia con tratti di sensibilità comune. Il video, girato da Giacomo Triglia tra il Piemonte e la Calabria, è ispirato al film “Se mi lasci, ti cancello” e ha come protagonista Boosta in due versioni: Davide che interpreta se stesso nei giorni nostri e lui vent’anni prima, alle prese con il suo grande amore. A dare voce e volto al giovane Boosta è l’attore Andrea Sorrentino, mentre la giovanissima youtuber star Greta Menchi, per la prima volta nelle vesti di attrice, interpreta la sua fidanzata. Davide è un artista “poliedrico”: musicista, compositore, tastierista e fondatore dei Subsonica, ma anche scrittore, DJ e produttore discografico. Ha deciso di togliere la “maschera” nuova e, in qualità di autore e interprete, comporre un disco che è un appunto a mezza vita e il desiderio di raccontarlo, e di dare “una piccola medicina, che lavora sull’osmosi degli elementi alla base di ogni sentimento”.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *