0

Milano Music Week, il grande party finale

A termine della rassegna milanese che ha visto alternarsi sui palchi e nei teatri di tutto il capoluogo meneghino artisti da tutto il mondo, Billboard Italia, per festeggiare i due anni di presenza nel nostro Paese, cerca di mettere il sigillo sull’edizione 2019, organizzando una giornata ricca di eventi e di appuntamenti imperdibili per tutti gli appassionati di musica.

Alessandra Amoroso

Alessandra Amoroso

di Federico Moia

Teatro della serata lo Spirit de Milan, uno delle location più belle e affascinante della città. Le lunghe file che si formano davanti ai cancelli del locale già molte ore prima dell’evento sono la dimostrazione dell’elettrizzante attesa. L’eccitazione scalda l’aria, nonostante la pioggia scrosciante. A rendere ancora più magica la serata la presenza in sala di numerosi altri cantanti, musicisti e addetti ai lavori. Il party di chiusura della Milano Music Week diventa festa per tutti gli amanti della musica a 360 gradi, dai professionisti attivi in questo settore fino ai fan, per una serata in cui condividere e divertirsi. La serata è stata organizzata in collaborazione con Seat Italia. È un live coinvolgente che vede alternarsi sul palco alcuni tra i nomi di punta della musica italiana oltre ad alcune future promesse: i finalisti dell’edizione 2019 di X-Factor. Sono proprio loro i primi a salire sul palco, offrono un pezzo a testa, scelto appositamente tra i brani che li hanno fatti conoscere al grande pubblico nel talent di Sky. Eugenio Campagna con la cover di En e Xanax di Samuele Bersani, Davide Rossi che propone una struggente Ordinary people al pianoforte e la grintosa Giordana Petralia, molto rock con la sua Summertime sadness. Sofia Tornambene propone anche lei una cover, Fix You dei Coldplay, mentre Nicola Cavallaro lancia 90 min. Ultimi i due gruppi rimasti in gara: Sierra e Booda con 212, tutti accolti da una vasta platea che andrà riempendosi sempre più nel corso della serata. Il live procede a ritmi serratissimi permettendo un unico brano ad artista e qualche velocissima parola regalata ai microfoni di Billboard. È una festa che va avanti come un treno. E lo fa alla grandissima con il rapper Mondo Marcio che regala ai fan il nuovissimo singolo OH GOD, uscito da pochissimi giorni, oltre a un grande classico come DDR (Dio Del Rap). A giudicare dall’accoglienza incandescente della platea i fan del rapper milanese non sono certamente in pochi. Subito dopo è il turno dei The Kolors anche loro con uno dei loro cavalli di battaglia, Pensare male, ballata, cantata e instagrammata dal pubblico, più un medley di alcuni dei loro brani più celebri. Infine Alessandra Amoroso che porta due dei suoi brani più famosi, Giorni, mesi, anni e Comunque andare in cui l’intera platea intona il sing-along, prima del taglio della torta per festeggiare i due anni di Billboard Italia. Gran finale con il dj-set di Dj Adro. In definitiva, un’ottima serata all-stars, perfetta per gustare una toccata e fuga dei propri beniamini. Peccato per il minutaggio risicatissimo dedicato ad ognuno, ma può essere sempre lo stimolo per andare a sentire un concerto completo e godere dell’intera esperienza live. Auguri Billboard!

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *