0

Il collettivo catanese Club Paradiso canta #ClubParadiso

#Clubparadiso è il primo omonimo singolo che dà nome e vita a un collettivo che nasce da giovani rapper catanesi tra cui Trebar, Ross Wave e Giuliano Fragola, fratello di Lorenzo, che già in passato ha collaborato con il cantautore come autore. Club Paradiso è pronto a far ballare l’estate italiana. L’intervista
cluba paradiso
di Carlotta Sorrentino

Club Paradiso, come mai questo nome?
Club Paradiso è un nome che arriva da mio fratello Lorenzo, da tempo voleva fare un progetto con questo nome.
Perché avete chiamato il primo singolo con il nome del collettivo aggiungendo l’hashtag davanti?
Questo è il pezzo che ci rappresenta, esprime chi siamo al cento per cento. Essendo la nostra prima canzone racchiude tutta la nostra essenza e come vogliamo presentarci al pubblico. L’hashtag è un porta fortuna, visto il successo di mio fratello # fuori c’è il sole è stato inserito in
Club Paradiso come buon auspicio.
Come è nato questo brano?
É nato dall’esigenza di uscire, ci siamo rivisti post covid, volevamo uscire con il nostro brano già da tempo, dopo questo brutto periodo che tutta Italia a dovuto affrontare abbiamo deciso di non aspettare più, anche per mandare un messaggio di positività.
Raccontateci del progetto the vision?
The Vision non è una realtà che nasce oggi,
Avete altri progetti in cantiere?
Assolutamente si. Stiamo lavorando a tanti EP in studio con vari brani, avendo personalità diverse siamo pronti a spaziare ovunque. Speriamo di farvi sentire altre novità al più presto.
Chi si è occupato delle grafiche?
La copertina è stata realizzata da Giulia Di Raimondo, una nostra amica grafica che è membro costante di questo progetto. La copertina l’ha realizzata in brevissimo tempo e ci piace tantissimo.
#ClubParadiso è un brano che si fa ballare, su YouTube ci sono già tanti balli di gruppo.
Ne siamo molto contenti, è un brano energico, parla dell’estate. I balletti presenti online non sono stati richiesti da noi ma ne siamo talmente contenti che li ripostiamo sempre molto volentieri.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a sky.it e collaboro col Secolo XIX. E poi c'è il blog note spillate

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *