0

Le Nora e quella stranezza che rende unici e fa…Uno Due Tre e 4

UNO DUE TRE E 4 è il brano d’esordio di Le Nora col quale vuole sdoganare l’idea che la nostra testa sia da buttare solo perché, a volte, fa cose che non controlliamo.

“C’è chi non calpesta le strisce pedonali, chi necessita la simmetria in tutto, o chi fa le cose solo in multipli di tre…beh, la mia ossessione è quella di contare numeri in testa e rigorosamente a ritmo”.
Sì, all’inizio mi è sembrato di esser pazza, ma poi mi sono detta “se anche tu lo fossi, che problema c’è?”: quello che ci rende strani ci rende unici.”

Ascoltando questo brano – continua l’artista – vorrei tu ti sentissi legittimato ad amarti per come sei, a fregartene del giudizio degli altri e a fidarti del tuo istinto.

Le Nora è il nuovo volto di Eleonora Vella classe ’93, cantautrice umbra con il biglietto aereo facile e l’ansia da creazione. Sette anni londinesi la portano a spaziare dall’hard rock al reggae, passando per progetti inediti underground suonati sui palchi di tutto lo UK e collaborazioni come autrice per i Tileyard studios di Mark Ronson. Galeotto fu un viaggio in solitudine in Tailandia durante il quale nasce inaspettatamente Le Nora: il suo primo progetto solista in lingua madre. La voce è il suo mezzo creativo principale, l’energia inesauribile (o quasi) il suo motore più forte. Una vena pop e un’aorta sperimentale scandiscono il beat dei suoi brani che trasudano vita e sincerità, con l’irriverenza di chi non ha più voglia di mettere filtri ai sentimenti. Le Nora è figlia di: Janis Joplin, Antonella Ruggiero, Gershwin, Battisti, Mrs Lauren Hill, Pink Floyd, Gorillaz, Billie Holiday, Chopin, Subsonica, Beyoncé.

notespillate

notespillate

Giornalista musicale, lavoro a Sky TG24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *