0

Martishaz lancia Vicino, un brano urban pop sentimentale

Esce oggi in digitale per MVPmusic, distribuito da The Orchard, “Vicino”, il nuovo singolo di Martishaz, il quarto ufficiale per la cantante urban classe 2001 originaria di Venezia. La parte musicale del brano è curata da Diuha, producer di riferimento del roster di MVPmusic. Il brano è disponibile ai seguenti link: https://orcd.co/martishaz

martishaz Nonostante la giovane età dell’autrice, il progetto artistico Martishaz è frutto di uno studio e di un lavoro sulla voce durato anni prima di arrivare ai singoli d’esordio del 2019. Con le idee chiare fin da piccola riguardo al suo rapporto stretto con la musica, Martishaz (nome d’arte di Martina Simonato), dopo essersi confrontata con varie sfumature del mondo hip hop, con “Vicino” approda in territori urban pop e si confronta con un tema tanto battuto nella tradizione italiana quanto delicato, come racconta: “Sento che ‘Vicino’ è una rappresentazione totale della mia musica, la esprime appieno. Non avevo mai affrontato il tema ‘amore’ nelle mie canzoni ma, questa volta, ho sentito che era il momento di dare libero sfogo alle mie emozioni. Il significato della canzone gioca sul ruolo che una persona può rappresentare non solo nella mia vita ma in quella di chiunque ci si immedesimi. Che l’amore sia una persona, una sensazione o un luogo, l’importante è che sia VICINO”.Il brano ha preso forma grazie alle sessioni in studio tra l’artista e Diuha: i due si sono confrontati e hanno deciso di accompagnare la linea vocale principale con altre voci di sottofondo per mettere in risalto le doti da cantante di Martishaz. “Vicino” esce per MVPmusic (dove MVP sta per Music Vision Power), etichetta indipendente con base a Venezia nata per valorizzare i talenti della musica urban della zona mettendo a disposizione dei propri artisti una squadra creativa e professionale composto da producer, videomaker, fotografi, grafici e booking agent.
0

Berlino 84 racconta l’Amore in Quarantena

Berlino 84 pubblica Amore in Quarantena che è dedicato a tutti coloro che ancora “sognano”, che ancora si “emozionano” davanti a un sorriso, davanti ad un tramonto, davanti alla “VITA”.

Berlino 84

Berlino 84


Così l’artista commenta il suo brano: Io credo che questo particolare periodo storico ci ha fatto capire che molte cose che davamo “fottutamente” x scontate, messe insieme formano la nostra più grande “RICCHEZZA”! Questo brano va agli innamorati che non si vedono da più di un mese, questo brano va a quei bimbi che vogliono tornare a giocare all’aperto, questo brano va alle nonne, agli amanti, agli infermieri, ai dottori, a tutti quelli che non posso abbracciare i loro cari perché lavorano in un’ altra regione, va a tutti quelli che in questi giorni sono andati al lavoro! Questo brano va a tutti quelli che sono convinti che “NON FINIRÀ COSÌ” !!!

0

Carolina Bubbico in Tornar, versione italiana di Volver di Carlos Gardel

Carolina Bibbico interpeta Tornar, la versione italiana del celebre tango Volver di Carlos Gardel  dal 30 aprile sulle piattaforme digitali.

Carolina Bubbico

Carolina Bubbico

Interprete, arrangiatrice e questa volta anche traduttrice. Carolina Bubbico lancia “Tornar”, la sua personalissima versione di “Volver”, celebre tango composto nel 1934 da una figura di spicco assoluto della storia di questo genere musicale come il cantante, attore e compositore francese Carlos Gardel. La canzone, anche nota al grande pubblico come colonna sonora dell’omonimo film di Pedro Almodovar, è un regalo, una piccola “chicca” in attesa dell’uscita del prossimo album dell’artista, previsto dopo l’estate.
Carolina Bubbico ha composto e adattato il testo originale in lingua italiana, ispirandosi in parte ai versi originali, ma poi ripensandoli attraverso il filtro dal suo stile personale e della sua cifra artistica, impreziosendo il testo.

 

Da giovedì 30 aprile il brano (prodotto dall’etichetta Workin’ Label) sarà disponibile sulle più importanti piattaforme digitali, accompagnato da un videoclip homemade realizzato grazie alla collaborazione con il fratello Filippo che ha curato, oltre al mix e al mastering dell’audio, le riprese e la post produzione. Nel videoclip Carolina volteggia tra filari di ulivi danzando un nostalgico inno all’amore.