0

Maieutica Dischi è la creazione di Veronica Marchi per la musica femminile

Veronica Marchi, cantautrice, polistrumentista, vocal coach e produttrice veronese, ha annunciato sui suoi canali social, la nascita di MAIEUTICA DISCHI, etichetta discografica che si prefigge di produrre e sostenere la musica al femminile.

Veronica Marchi

Veronica Marchi

Il pensiero filosofico definisce la maieutica come l’arte di tirar fuori la verità. Ecco perché secondo Veronica Marchi e Alessandro Scardino, cofondatori di Maieutica, è importante che ogni artista provi a tirar fuori il meglio, secondo un’etica dell’arte che prescinda da qualsiasi legge commerciale. L’etichetta curerà le artiste a 360°, dal songwriting, alla pubblicazione, fino alla promozione del progetto. Le prime artiste prodotte da Maieutica Dischi saranno la calciatrice e procuratrice sportiva, ex di Amici, Marta Mason, Elvira Caobelli e Valentina Montresor. Le produzioni di Maieutica Dischi prendono forma nello studio di registrazione Osteria Futurista, un ecosistema innovativo e fuori dall’ordinario, dove gravitano alcuni dei più promettenti producer di Verona.

0

La ballad Occhi è il nuovo singolo di La Zero

Questo venerdì 20 marzo uscirà “OCCHI”, l’intenso nuovo singolo dell’eclettica cantautrice napoletana LA ZERO. Dopo la pubblicazione di “Abracadabra” feat. Livio Cori, l’artista porta avanti il progetto di ritorno alle proprie origini con “OCCHI”, una ballad, tra italiano e napoletano, dalle sonorità pop-urban.

La Zero

La Zero

Per annunciare l’uscita del singolo, LA ZERO ha pubblicato sui suoi profili Instagram e Facebook la storia dell’incontro e la nascita di una storia d’amore tra due ragazzi, interpretati dalla stessa artista e dall’attore Andrea Savillo, raccontata in brevi video di pochi secondi divisi per capitoli (1: “Parte Tutto dagli Occhi”, 2: Il Primo Bacio”, 3: “L’Amore”, 4: “La Complicità …) girati dal regista COSIMO MAYNARD. Il brano è una dedica ad un amore finito, alla bellezza di ciò che è stato, senza rimpianti. «Ho scritto “Occhi” – racconta LA ZERO – un’ora dopo aver abbracciato per l’ultima volta il mio ex ragazzo. È dedicata a quello che resta della nostra storia. Ci sono dei dettagli di un amore che rimarranno per sempre e alla fine va bene così, perché dovrebbero del tutto scomparire? Non sarebbe giusto, non sarebbe sano, non sarebbe umano. Mi fa stare bene l’idea di dedicargli questa canzone, perché lascerà una traccia infinita di noi, di quello che siamo stati, nonostante tutto ce la siamo meritati. Il mio nuovo singolo si chiama “Occhi” ed è dedicato ai suoi blu e bellissimi occhi che resteranno tra le sfumature di quello che sono adesso e quello che diventerò. Grazie per la vita».

0

Sono un album i Buoni Spropositi di Micol Martinez

Da oggi, mercoledì 18 marzo, è disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “I BUONI SPROPOSITI”(www.micolmartinez.it/2020/01/04/acquista/), il nuovo album di inediti della cantautrice MICOL MARTINEZ.

Micol Martinez (credit Marco Salom)

Micol Martinez (credit Marco Salom)

Fin da bambina Micol Martinez inizia a sviluppare una passione per la scrittura, all’età di 6 anni con la poesia e a 18 con il suo primo romanzo mai pubblicato. Studia recitazione al Teatro Libero di Milano e decide di fare della musica il suo lavoro. Nel 2010 si fa promotrice del movimento culturale “Milano l’è bela” ed è parte attiva nell’organizzazione di iniziative culturali sul territorio. “I BUONI SPROPOSITI” raccoglie pezzi di vita, riflessioni sul mondo, fotografie di stati d’animo e spezzoni dell’universo dell’artista. Micol Martinez in qualche brano confessa i suoi sentimenti più reconditi, in altri denuncia problemi della nostra società e in altri ancora racconta storie di vita altrui.

«La nostra voce cambia a seconda del momento della giornata, della persona con cui parliamo, dello stato emotivo in cui siamo: per un album, se scritto con sincerità, è lo stesso – racconta la cantautrice – In questo disco ci sono canzoni per riflettere, per gioire, per giocare, per fluttuare nell’aria, per commuoversi, per ricordare. Amo la diversità, sempre, di qualunque diversità si tratti, e amo la complessità resa semplice».

Il nuovo album di inediti arriva dopo “COPENHAGEN” (2010) che le fa guadagnare l’appellativo di “artigiana della musica” e il suo secondo album “LA TESTA DENTRO” (2012).

L’artista è da sempre protagonista della scena musicale milanese, per circa 7 anni si cimenta come dj in noti locali milanesi (La Casa 139, Goganga per citarne alcuni) e e ancora oggi è parte attiva nell’organizzazione del Cafè Bandini di Milano, rassegna di musica, poesia e teatro capitanata daVincenzo Costantino Cinaski dove artisti di ogni genere salgono sul palco portando la loro sensibilità artistica. Il Cafè Bandini ha ospitato anche artisti del calibro di Vinicio CaposselaMauro Ermanno Giovanardi e Simone Cristicchi, ma anche la magia di Walter Maffei e giovani talenti come Di Martino e Virginiana Miller. Micol sta attualmente concludendo la stesura di un nuovo romanzo e sta preparando uno spettacolo teatrale che tratterà in chiave comico-ironica temi quali il maschilismo, l’arte, la famiglia, la femminilità e la psicologia. Lo spettacolo conterrà le canzoni del nuovo disco.