0

Syria è lontana da te ma presto sarà io+io

Sarà in radio dal 31 marzo il nuovo singolo di Syria Lontana da te. La canzone scritta da Il Cile è tratta dall’ album IO+IO, in uscita il prossimo 28 aprile su etichetta Universal Music.

Syria

Syria

IO+IO contiene i brani interpretati da Syria durante il concerto evento Vent’anni in una notte tenutosi tempo fa al Teatro Grande di Brescia per celebrare i vent’anni di carriera musicale. Con Syria sul palco quella sera c’erano tanti amici e un’orchestra di cinquanta elementi diretta dal maestro Bruno Sartori. Syria ha ripercorso qui le tappe più importanti di una carriera eclettica iniziata nel 1996 quando, poco più che diciottenne, trionfò a Sanremo Giovani con il brano “Non ci sto”, dimostrando ancora una volta grande capacita di spaziare dalle melodie di Mattone, al pop-rock di Biagio Antonacci… dalla spensieratezza di Jovanotti all’elettronica del suo alter ego, Airys. Il privilegio più grande in questi vent’anni di carriera è aver avuto la possibilità di sperimentare e mettermi al servizio della musica con grande libertà, racconta Syria”. In IO+IO l’artista duetta con Emma, Noemi, Paola Turci, Francesca Michielin, Ghemon ed Emiliano Pepe. L’album, che si apre con la lettura di una favola scritta dalla Pina e dedicata personalmente a Syria, contiene anche cinque inediti e la cover di un brano di Ambra, Io Te Francesca e Davide.

0

Busca el Ponente por el Leviante…la nuova rotta di Levante, temeraria come Cristoforo Colombo

Levante, il nome che da oltre tre anni ricorre sulle bocche del pubblico e degli addetti ai lavori come la migliore se non l’unica novità femminile sulla scena pop è ormai una certezza consolidata. Il brano che anticipa il terzo disco di Levante dal titolo Nel Caos Di Stanze Stupefacenti in uscita il 7 aprile è Non me ne frega niente.

Levante

Levante

Immediatamente postata sui social da Levante stessa e ricondivisa in meno di un’ora da un enorme numero di fan, la foto di copertina (scattata da Alan Chies) ha subito acceso la discussione per il suo forte significato simbolico, che – oltre a citare esplicitamente la mitologia greca con Narciso – segue un “filo narrativo” immediatamente chiaro a chi conosce le copertine dei primi due album della cantautrice. E’ Levante in persona a scrivere su Instagram a proposito di Nel Caos Di Stanze Stupefacenti, alludendo anche a Manuale Distruzione e Abbi Cura Di Te: “È così. Una volta stai seduta su una scala di legno sognando di salire e salire, un’altra calpesti e pugnali la tua testa convinta che sia un grande ostacolo metterci la ragione e invece… finisci col cadere nelle tue riflessioni, nuda e cruda e ti si ribalta la sedia, ti si ribalta la vita. Nel caos di stanze stupefacenti”. L’album è definito da Levante come il suo “terzo figlio”. Conterrà 12 tracce e sarà “energico e pensato per la dimensione live”.

Levante sarà in tour #nelcaos nel mese di maggio.
4 maggio ROMA – Atlantico live
5 maggio PERUGIA – Afterlife live club
6 maggio BOLOGNA – Estragon Club
12 maggio RONCADE (TV) – New Age club
13 maggio VENARIA REALE (TO) – Teatro Concordia
16 maggio MILANO – Alcatraz

0

Bonobo, Benjamin Clementine e Yussef Kamaal, è già tempo di Locus Festival

Sarà l’artista inglese Bonobo ad aprire la manifestazione, presso il Mavù Club di Locorotondo (stessa location che ospiterà Benjamin Clementine il 23 luglio). L’acclamato producer presenterà live al Locus il suo sesto album in studio, Migration, appena uscito per l’etichetta londinese Ninja Tune. L’unico suo show italiano nei club, il 13 marzo al Fabrique di Milano, anteprima del Locus Festival (già sold-out da tempo), avrà quindi il suo seguito estivo in Puglia. Per poter accontentare i numerosi fan italiani di Bonobo, il Locus Festival ha anticipato l’inizio del festival al 9 luglio, punto di partenza di una serie di eventi nei weekend fino a metà agosto (prevendite Bonobo disponibili qui: www.bookingshow.it/Bonobo-live-al-Locus-festival-Biglietti/95229).

Benjamin Clementine (foto di Micky Clement)

Benjamin Clementine (foto di Micky Clement)


Non mancheranno al Locus 2017 anche i tradizionali grandi eventi musicali ad ingresso libero in piazza, nell’affascinante centro storico di Locorotondo (BA), certificato come uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Primo annuncio per il main stage in Piazza Moro è il concerto gratuito di sabato 5 agosto, della band londinese Yussef Kamaal, guidata dai due giovani musicisti Youssef Dayes e Kamaal Williams, con il loro approccio energico e sperimentale al jazz evidenziato nell’album d’esordio “Black Focus” (Brownswood Records, novembre 2016).

L’intero programma del Locus Festival 2017 sarà svelato entro marzo, intanto c’è una prima importante conferma fra i partner che affiancheranno il Comune di Locorotondo nel supportare gli eventi: l’Azienda Vinicola Tormaresca, tenute pugliesi di Marchesi Antinori, diventa Official Partner del Locus Festival dopo due anni come Sponsor di rilievo. Saranno quindi i vini Tormaresca, selezionati per l’occasione in un’esclusiva etichettatura “Locus Festival”, i capofila di una prestigiosa rete di partnership in linea con la qualità musicale ed il concept del Locus 2017: il Genius Loci, lo spirito di un luogo valorizzato attraverso la musica mondiale, in armonia con il territorio, le sue eccellenze ed il suo vissuto.

Gli artisti più geniali della scena internazionale, in un incantevole e suggestivo angolo di Puglia immerso tra i caratteristici trulli, le colline di vigneti e uliveti, non lontano da splendide spiagge. Sono gli elementi principali di un festival in cui la musica rappresenta il centro di un’esperienza, in cui la qualità viene prima della quantità, e l’autenticità prima dell’effimero.