0

Per Amara c’è il Blue Note: brava!!!

Dopo il successo riscosso sul palco del Festival di Sanremo con il brano Credo, Amara è pronta per presentare dal vivo i brani del suo disco d’esordio Donna Libera. La talentuosa cantautrice sarà protagonista di due energici live, il primo aprile al Blue Note di Milano e il 10 aprile all’Officina Giovani di Prato, per le prime date di un prossimo tour che toccherà le principali città italiane.

Amara

Amara

L’album Donna libera (prodotto da Isola degli Artisti / distribuito da Believe Digital), disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è composto da dieci tracce molto diverse tra loro; un disco che non segue nessuno standard ed è specchio del percorso artistico di Amara, fatto di salite e discese, rinunce e soddisfazioni: “Questo disco è una sorta di diario, in cui racconto quello che ho visto e che ho vissuto negli ultimi 5 anni della mia vita –spiega Amara– L’evoluzione di una ragazza in conflitto con le proprie amarezze, fino ad arrivare alla consapevolezza di una donna che senza paura parla dei suoi credo, mettendo a nudo i suoi sentimenti…Donna Libera è figlia di un cuore che non ha mai smesso di crederci».

 

I

0

Amara a Sanremo 2015: ci…”Credo”

La cantautrice toscana Aara parteciperà alla 65ma edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte con il brano Credo.

Amara

Amara

Così Erika Mineo, in arte Amara, racconta il suo brano: “Credo è una preghiera d’amore. In un momento in cui ho temuto di non credere più a niente, in lei ho ritrovato la luce, la speranza e la forza di continuare a credere”. Credo è un pezzo dalla forte spiritualità, scritto dalla stessa Amara e da Salvatore Mineo ed è il brano più ascoltato sul sito ufficiale RAI. Credo farà parte dell’album d’esordio di Amara, Donna Libera (Isola degli Artisti /Believe Digital), che sarà pubblicato nella settimana sanremese. A dirigere l’orchestra del Festival di Sanremo per Amara sarà Angelo Avarello.

Amara, scoperta da Carlo Avarello, produttore e scopritore di Simona Molinari e manager di Renzo Rubino, è la voce della gente, una cantautrice che racconta di proprio pugno la vita di tutti i giorni. Negli anni, Amara vince per ben quattro volte il concorso Area Sanremo, nelle edizioni 2008, 2009, 2010 e 2011, mentre nel luglio 2010 è la vincitrice del Premio Lunezia nella sezione Nuove Proposte. Nel 2011, inoltre, in seguito alla vittoria di un festival dedicato ai cantautori, Mogol le conferisce una borsa di studio presso il CET. Nel 2012 il suo primo brano Maledetta me, viene scelto da MTV New Generation, progetto volto a promuovere le migliori produzioni degli artisti emergenti.

0

Sanremo Giovani senza i Santa Margaret: follia! Tifiamo Kutso, Caccamo e Chanty

Primi nomi per Sanremo 2015, aspettando i big: ecco gli otto giovani che si contenderanno il titotlo di miglior nuova proposta. Nulla da eccepire sul lavoro di Area Saremo e del suo capitano Paolo Giordano che porta all’Aristono Chantal Saroldi, in arte Chanty, da Savona ed Erika Mineo, in arte Amara, da Prato.

Giovanni Caccamo

Giovanni Caccamo

Curiosità poi per Giovanni caccamo mentre i Kutso possono essere una grande sorpresa. Ma quello che stupisce è la bocciature dei Santa Margaret una delle band più innovative dell’ultimo anno e in uscita col disco a breve. Escluderli è un atto di non coraggio. I Negramaro dovrebbero insegnare che a volte certe logiche andrebbero abbandonate per il bene della musica. A questo punto ci augiriamo che i Santa margaret facciano lo stesso percorso artistico della band salentina così che qualcuno, per decenni, avrà da mangiarsi non solo le unghie ma anche le falangi.

Sanremo Giovani 2015, i nomi.
Giovanni Caccamo – “Ritornerò da te”
Serena Brancale – “Galleggiare”
Kaligola – “Oltre il giardino”
Kutso – “Elisa”
Enrico Nigiotti – “Qualcosa da decidere”
Rakele – “Io non lo so cos’è l’amore”
Amara – “Credo”
Chanty – “Ritornerai”