0

Quando finisce la festa…Angelica continua il tour

E’ il momento dei live. Sul palco Angelica porterà dal vivo i brani del suo primo album solista “QUANDO FINISCE LA FESTA”, annoverato tra i migliori dischi d’esordio femminili della nuova scena indie-pop del 2019.

Angelica Schiatti fotografata da Riccardo Vimercati

Angelica Schiatti fotografata da Riccardo Vimercati

Dopo il successo degli opening act a Miles Kane e dell’anteprima al MI AMI FESTIVAL, Angelica annuncia le date del nuovo tour che proseguirà per tutta l’estate nei più importanti festival estivi, come l’Home Festival a Venezia, lo Zoo Music Festival di Pescara e l’Oltre Festival di Bologna. Ecco le prima date annunciate

Il sound di Angelica si rifà alle vintage vibes degli anni ’70 con influenze rock e pop contemporanee. Un mondo sonoro che mostra il suo meglio nella dimensione dal vivo, nella quale emergono le grandi doti interpretative e da musicista di Angelica. È malinconico ma con leggerezza, fresco ma con atmosfere retrò, colorato di tinte pastello ma con sfumature emotive scure. Con lei sul palco Raffaele Scogna (Selton – Nic Cester) alla batteria, Daniela Mornati (Selton) alla tastiera e Valerio Mina alla chitarra. L’ultimo singolo tratto dall’album è “DUE ANNI FA” (Carosello Records), che ancora una volta evidenzia il gusto vintage e l’estetica raffinata della cantautrice.

Angelica, al secolo Angelica Schiatti, è una cantautrice originaria di Monza che si è fatta conoscere al grande pubblico come leader dei Santa Margaret, band con la quale ha registrato un disco, due colonne sonore, suonato al primo maggio di Roma, fatto un tour di due anni, raggiunto la finale del Premio Tenco per la categoria miglior opera prima, suonato in Piazza Duomo per Ema’s prima dei Duran Duran e vinto gli Mtv Awards New Generation. Amante dei colori pastello, dei suoni leggeri e della pellicola vintage che applicherebbe volentieri anche alla retina dei suoi occhi, ANGELICA è pronta a capitalizzare l’esperienza di questi ultimi due anni in un’avventura solista.

18.06 – Frosinone – Sound Best Festival
23.06 – Parabiago (MI) – Para Vox Music Tribe
05.07 – Bologna – Oltre Festival
12.07 – Venezia – Home festival
28.07 – Strozzacapponi (PG) – Strozza Music Festival
10.08 – Pescara – Zoo Music Festival
15.08 – Marciana Marina (LI) – Concerto di Ferragosto

0

Nuovo brano per Angelica, è Beviamoci

Beviamoci” è il nuovo singolo di ANGELICA disponibile da oggi 15 febbraio su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme streaming per Carosello Records.

Angelica Schiatti fotografata da Riccardo Vimercati

Angelica Schiatti fotografata da Riccardo Vimercati

ANGELICA al secolo Angelica Schiatti è una cantautrice originaria di Monza che si è fatta conoscere al grande pubblico come leader dei Santa Margaret, band con la quale ha registrato un disco, due colonne sonore, suonato al primo maggio di Roma, fatto un tour di due anni, raggiunto la finale del Premio Tenco per la categoria miglior opera primasuonato in Piazza Duomo per Ema’s prima dei Duran Duran e vinto gli Mtv Awards New Generation.

Amante dei colori pastello, dei suoni leggeri e della pellicola vintage che applicherebbe volentieri anche alla retina dei suoi occhi, ANGELICA è pronta a capitalizzare l’esperienza di questi ultimi due anni in un’ avventura solista.

Con “Beviamoci” la cantautrice esplora il suo lato più pop e ritmato: attraverso un gioco di parole, ANGELICA descrive la sensazione di incontrare di nuovo una persona che non fa più parte della propria vita ma che, in passato, ha rapprestanto qualcosa di importante. Quando passa un po’ di tempo ci si può ritrovare e vedersi per bere un caffè che però nonostante lo zucchero, resterà sempre un po’ amaro. “Beviamoci” parla esattamente di quel momento dolce-amaro, dove i racconti cercano di colmare le distanze, dove non ci sono più sofferenza e rabbia e si scopre che l’immaginazione viaggia più veloce della realtà.

“Vi é mai capitato di risentire una persona con cui avete condiviso un pezzetto di vita dopo mesi o anni e accordarvi per bere una cosa insieme, per poi una volta seduti uno di fronte all’altro cercare di mostrare il meglio di voi, di quello che “nel frattempo” é successo, scoprendo che la vostra immaginazione aveva lavorato troppo ed era completamente scollegata dalla realtà?
A me sí.”

0

Tra guerra e mare, torna la voce potente di Angelica

“Guerra e Mare” è il nuovo brano di ANGELICA disponibile da oggi 7 settembre su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme streaming per San Pedro Records.

Angelica (foto di Arianna Genghini)

Angelica (foto di Arianna Genghini)

ANGELICA al secolo Angelica Schiatti è una cantautrice originaria di Monza che si è fatta conoscere al grande pubblico come leader dei Santa Margaret, band con la quale ha registrato un disco, due colonne sonore, suonato al primo maggio di Roma, fatto un tour di due anni, raggiunto la finale del Premio Tenco per la categoria miglior opera prima, suonato in Piazza Duomo per Ema’s prima dei Duran Duran e vinto gli Mtv Awards New Generation.
Amante dei colori pastello, dei suoni leggeri e della pellicola vintage che applicherebbe volentieri anche alla retina dei suoi occhi, ANGELICA è pronta a capitalizzare l’esperienza di questi ultimi due anni in un’ avventura solista anticipata dal singolo “Guerra e mare”.

“Guerra e mare” è un brano pop in cui atmosfere retrò abbracciano suoni contemporanei in una malinconia a lieto fine.
Il pezzo è autocritico, fondato sul concetto che essendo tutti uguali, prima o poi, condivideremo tutti le stesse croci da portare e gli stessi difetti da esorcizzare. Una canzone che sprona ad accettare il proprio lato oscuro, senza nasconderlo, bisogna solo cercare la luce per illuminarlo.

«Sono scappata tante volte dai problemi, litigando per una ragione che in fondo non avevo o cercando delle vie di fuga che si sono sempre poi dimostrate dei vicoli ciechi. Con questa canzone cerco di ricordarmi, che con il giusto atteggiamento in fondo va tutto bene, anche quando sembra non andar bene proprio niente»

“Guerra e Mare” è stato scritto da ANGELICA, prodotto da Antonio “Cooper” Cupertino presso il San Pedro Studio di Milano e suonato da Massimo Martellotta dei Calibro 35 e dallo stesso Cupertino.