0

Catania alza il volume per ospitare il One Day Music Festival

One Day Music Festival è il festival diventato un punto di riferimento per la Sicilia e tutto il sud Italia. Per il nono anno consecutivo infatti il festival anche questo 1° Maggio infiammerà la spiaggia di Catania trasformandola in un dancefloor conlive e dj set per migliaia di giovani, coinvolgendo artisti italiani ed internazionali che spaziano dalla techno al rap, dall’elettronica fino al reggae, al rock e alla drum and bass. Dai 2.500 spettatori della prima edizione il festival è cresciuto in modo esponenziale fino alle 20.000 presenze nel 2016, numeri importanti che fanno del One Day Music Festival una delle rassegne musicali più rilevanti del nostro Paese.

Mama Marjas

Mama Marjas

One Day Music Festival è un evento unico che trova la sua coinvolgente forza in un cast artistico eccezionale e una location incredibile: lo splendido litorale di Catania. Quest’anno saranno due i palchi principali e cinque le aree musicaliche ospiteranno dalle 10 del mattino una 24 ore no-stop di musica con un’area village, punti ristoro, scuola di windsurf, canoa, kayak e sup. Ogni anno è enorme lo sforzo organizzativo che coinvolge quasi mille lavoratori tra organizzatori, maestranze, tecnici, baristi, addetti alla sicurezza e artisti locali, con una ricaduta culturale ed economica importantissima per la città di Catania e tutto il territorio siciliano.

Sono disponibili le prevendite ad un prezzo speciale su onedaymusic.it.

I DUE PALCHI PRINCIPALI : SUNDANCE ARENA e SPRING ARENA
Oltre a tantissime band e artisti locali quest’anno ONE DAY MUSIC ha voluto portare ancora una volta a Catania grandissimi nomi della scena musicale italiana e internazionale che quest’anno si esibiranno su due grandi palchi principali: la SUNDANCE ARENA, dedicata all’elettronica che vedrà esibirsi il leggendario dj tedesco SVEN VÄTH con un dj-set speciale di ben tre ore e la SPRING ARENA, dedicata alle sonorità black e drum and bass, che ospiterà la storica band inglese ASIAN DUB FOUNDATION in versione Soun System, punte di diamante del rap italiano come GEMITAIZ, KAOS ONE NITRO, il producer drum and bass più amato degli ultimi anni AUDIO, la regina della dancehall MAMA MARJAS e il Sound System inglese MUNGO’S HI FI insieme al vocalist TOM SPIRALS.

0

Voci dal Sud, quattro giorni di grande musica

Il popolo di Voci dal Sud

Torna “Voci dal Sud – Summer Festival” dall’8 all’11 agosto a Sant’Arsenio e San Pietro al Tanagro in provincia di Salerno: è uno degli eventi musicali più attesi dell’estate italiana, di certo uno dei più importanti festival del Sud Italia, giunto all’ottava edizione, organizzato dall’omonima associazione per la direzione artistica di Giuseppe Macchia in collaborazione con Arealive, patrocinato dal comune di Sant’Arsenio e sponsorizzato dell’associazione giovani Banco di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e Laurino.

Tantissime novità per questa edizione che per la prima volta propone attività sportive, un calendario teatrale e diventa itinerante. Dall’8 all’11 agosto, 45 gruppi big ed emergenti si alterneranno su due palchi. Si parte l’8 agosto (€ 11 + 1,50 prevendita) alle 22.30 con i ritmi psichedelici di Meg, il reggae partenopeo di Jovine, il beat pulp dei fratelli Giuradei, che si alterneranno sul main stage.

Protagonista della seconda serata è Fabri Fibra con il tour “Guerra e Pace”, accompagnato da una special guest tutta campana, Clementino (9 agosto ore 22,30, 20 euro più di 3 prevendita). Il 10 agosto (€ 15 + 2 prevendita – Parco dei Mulini, San Pietro al Tanagro – 22,30) il palco di Voci dal Sud ospita Vinicio Capossela che presenta la Banda della Posta, un nuovo progetto dal sapore tutto collettivo del cantautore irpino, che si terrà in una suggestiva location creata ad hoc per l’occasione.

Chiudono la quattro giorni di musica i londinesi Asian Dub Fundation (11 agosto € 20 + 2 prevendita) che presenteranno il nuovo album “Signal and The Noise” in uscita proprio ad agosto. Con loro sul palco, anche gli Almamegretta, storico gruppo dub italiano riunitosi quest’anno che proporrà brani tratti dall’ultimo disco “Controra”. Ogni giorno esibendo il biglietto d’ingresso dalle 18 alle 22 sarà possibile accedere al “Love Stage” (Stadio Comunale di Sant’Arsenio) dove si alterneranno, in attesa dei big, 38 band emergenti d ogni notte l’area dj accoglierà i possessori dell’abbonamento (€ 35 + 5 prevendita), ma non solo, per continuare la festa.