0

Beppe Carletti fa la compilation del I maggio per Note Spillate

Il primo maggio è un giorno speciale, ammantato di tante valenze politiche e sociali. E’ un giorno in cui, più di altri, ci si ferma a riflettere. Si cerca di capire in che direzione va il mondo e se noi la seguiamo oppure lottiamo per deviarla e dargli una strada più umana. E’ anche una occasione per (ri)scoprire canzoni che magari non sentiamo da tempo. Oppure le sentiamo spesso e non vogliamo separarcene mai. Ci ha fatto una sua speciale tracklist Beppe Carletti, anima, mente e sorriso dei Nomadi, da poco usciti col nuovo disco “Nomadi 50 + 1″.

I Nomadi

Beppe Carletti al centro con i Nomadi

Leggi l’intervista a Beppe Carletti per il disco “Nomadi 50 + 1″

La tracklist di Beppe Carletti per il primo maggio:
La locomotiva di Francesco Guccini
Dio è morto dei Nomadi
Io vagabondo dei Nomadi
Musica ribelle di Eugenio Finardi
Certe notti di Luciano Ligabue
Viva l’Italia di Francesco de Gregori
Samarcanda di Roberto Vecchioni
Il giorno del dolore che uno ha di Ligabue
Lilli di Antonello Venditti
Come potete giudicar dei Nomadi