0

Market Sound, riparte la rassegna dei record

Dal 10 giugno al 7 agosto 2016 riparte Market Sound, la manifestazione dei record, sotto il cielo di Milano, giunge alla seconda rdizione. Un fitto programma di concerti live, con grandi nomi della musica italiana e internazionale, quality food e puro divertimento per tutte le età.

Joan Thiele negli studi Red Bull

Joan Thiele negli studi Red Bull

Ritorna il Festival ai Mercati Generali di Milano che nel 2015 ha battuto molti record: 6 mesi di programmazione, oltre 400.000 presenze, più di 200 artisti, 30 appuntamenti a ingressi gratuiti, uno spazio di 15000 mq. Tanti i nomi in calendario per la nuova edizione THE OFFSPRING (13 giugno) insieme ai Pennywise e Good Riddance, BAD RELIGION (1 luglio), SLAYER (4 luglio) con i Carcass e Behemoth, TAME IMPALA (5 luglio), NEIL YOUNG & PROMISE OF THE REAL (18 luglio), MORGAN HERITAGE (19 luglio), THE CHEMICAL BROTHERS (22 luglio), LAGWAGON (27 luglio), e artisti italiani come CLEMENTINO + guests SALMO – NOYZ NARCOS – ENSI (24 giugno), VINICIO CAPOSSELA (29 giugno), MODENA CITY RAMBLERS (2 luglio), TREVES BLUES BAND (8 luglio) e AFTERHOURS (14 luglio), Proseguono gli annunci dei nuovi artisti, si aggiungono alla lunga line up anche DEADMAU5 (26 giugno), ELROW PARTY(3 luglio), NINA KRAVIZ (31 luglio), MARCELL DETTMANN, ELLEN ALLIEN, MIND AGAINST (17 luglio), CRISTINA D’AVENA & GEM BOY special guests del COSPLAY PARTY (16 luglio). Non mancheranno i format che hanno riscontrato tanto successo l’anno scorso, insieme a grandi novità: DEEJAY TIME (11 giugno), THE SPLEEN ORCHESTRA TIM with BURTON SHOW (19 giugno), HOLI DANCE FESTIVAL (25 giugno), ZARRO NIGHT – SCHIUMA PARTY (9 luglio), COSPLAY PARTY (16 luglio) e FLOWER PEACE & LOVE 70s PARTY (30 luglio). Opening il 10 giugno con JOAN THIELE che presenterà il suo disco in anteprima e a seguire il party milanese per eccellenza, pronto a riunire la gente più cool in unica serata con i dj di ROLLOVER MILANO.

Torna anche la seconda edizione del Blue Note Sunday Music Village, l’oasi di jazz e divertimento del Market Sound. Un’importante occasione per gli amanti del jazz di godere, in un contesto outdoor ricco di musica ed eventi collaterali, delle proposte del noto club milanese. Grandi novità per l’edizione di quest’anno: la presenza di prestigiosi artisti internazionali e lo spostamento nella fascia serale; gli spettacoli si terranno infatti dalle 17.00. Come di consueto, i live si svolgeranno di domenica e avranno ingresso libero. Il 24 luglio sarà la volta del trio di uno dei giovani pianisti più interessanti del momento, Romain Collin Trio con Lo Greco Bros Quartet in apertura e, per concludere, il 7 agosto toccherà alla leggenda Afro-cuban jazz Ray Mantilla, alla guida della New Space Station, introdotta dal Simone Daclon Trio. L’esibizione di ciascuno di questi headliner sarà aperta da un gruppo di artisti italiani. Il festival, promosso da So.ge.Mi con il sostegno del Comune di Milano, è organizzato da Punk For Business, in collaborazione con AADV Entertainment.  Market Sound è nato da un’idea di Punk For Business, agenzia che ha raggiunto rapidamente importanti traguardi e si è distinta per innovazione, risultati e velocità di crescita.

0

Blue Note, un aprile straordinario!

Aprile e maggio saranno due mesi in compagnia di grandi artisti al Blue Note di Milano (Via Borsieri, 37), l’unica sede europea dello storico jazz club di New York. Il locale di punta della scena milanese ospiterà diversi artisti italiani ed internazionali pronti a coinvolgere il pubblico in concerti irrinunciabili, tra jazz, swing, soul e pop.

Tanita Tikaram

Tanita Tikaram

Ecco tutti gli imperdibili appuntamenti in programma per il mese di aprile: doppio appuntamento con la grandissima cantante e compositrice di origini malesi Tanita Tikaram (1 e 2 aprile); la grande energia del Trio Bobo, composto da Faso, Meyer & Menconi e il loro suono caratteristico estremamente originale (3 aprile); l’acclamato chitarrista, compositore e cantante Lionel Loueke (5 aprile); la Banda Black Rio, vero monumento del funk afroamericano (6 aprile); l’inconfondibile voce di Nick the Nightfly e la sua Orchestra (8 e 9 aprile); il chitarrista elettrico americano Stanley Jordan, tra le figure più importanti e originali della storia di questo strumento (10 aprile); gli affascinanti Trace Elements , trio composto da Paolo Di Sabatino, Christian Galvez, Dennis Chambers (12 aprile); una delle voci più singolari della scena mondiale, Raul Midón (13 aprile); Vik and the Doctors of Jive, dello con il loro spettacolo a base di swing e melodia, accompagnati sul palco dal Maestro Vince Tempera (14 aprile); Chihiro Yamanaka, tra le pianiste più importanti della scena jazz contemporanea (15 aprile); il grandissimo Bill Evans, colui che gravita nella sfera dell’olimpo del “jazz” e della musica “fusion”, insieme alla sua band (16 aprile); il cantante e chitarrista Allan Harris, rappresentante della quintessenza della vocalità jazz, erede dell’arte dei crooner (17 aprile); una delle formazioni “Modern Jazz” più interessanti, The Thieves Quartet, con uno dei musicisti Jazz più importanti dell’ultimo trentennio: il vibrafonista Mike Mainieri (19 aprile); l’atteso ritorno degli Aires Tango di Javier Girotto che tornano in pista con un nuovo progetto discografico, “Duende” (20 aprile); La Notte dei Pubblivori, tre serate evento dedicate al mondo della pubblicità (21, 22 e 23 aprile); l’interprete, autrice e performer romana Pilar (24 aprile); Paolo Pellegatti leader di un nuovo e inconfondibile Quintet di Contemporary Jazz (26 aprile); uno tra i più grandi virtuosi della chitarra, Bireli Lagrene, in quartetto con artisti del calibro di Antonio Faraò, Gary Willis, Lenny White (27 aprile); Carmen Souza, voce tra le più interessanti della nuova generazione della cosiddetta world music, sul palco insieme al suo quartetto di cui condivide la direzione con il contrabbassista Theo Pascal (28 aprile); la grande voce tutta italiana di Mario Venuti sul palco insieme agli Urban Fabula (29 aprile); I Take 6, che negli anni ottanta hanno rivoluzionato il modo di cantare a cappella, aprendo la strada alla rinascita popolare dei gruppi vocali R & B (30 aprile).

0

Tri(o)kalà al Blue Note: sarà una serata speciale

Tri(O)kàla, il trio jazz formato dall’elegante Rita Marcotulli al pianoforte, il poliedrico Alfredo Golino alla batteria e il creativo Ares Tavolazzi al contrabbasso, si esibirà martedì 16 febbraio alle ore 21, al Blue Note di Milano.

Tri(o)kàla, la cover del disco

Tri(o)kàla, la cover del disco

Sul palco il trio presenterà il nuovo omonimo album. La serata sarà, inoltre, impreziosita dall’interpretazione di alcuni grandi brani pop rivisitati in chiave unica, con sonorità nuove che solo tre artisti di questo calibro riescono a dare. Il prezzo dei biglietti acquistati entro le due ore precedenti del concerto è di 25,00 euro (prezzo “advance”) mentre il prezzo dei biglietti acquistati direttamente all’ingresso dello spettacolo è 30,00 euro (prezzo “door”). Quando la musica si mischia all’amicizia, quando le note si intrecciano con i sentimenti, ecco che nasce il TRI(o)KÀLA: un discorso sul Pop che si trasforma magicamente in Jazz. Dopo molti anni di palcoscenici condivisi insieme a formazioni che li hanno visti accompagnare grandi artisti, Rita Marcotulli, Alfredo Golino e Ares Tavolazzi hanno deciso di unirsi per divertirsi e regalarci forti emozioni, questo è il mood che accompagna le note del nuovo disco.