0

#Festa100: è Marco Ligabue il centenario dei cantautori

Con #FESTA100 Marco Ligabue, cantautore di Correggio (RE), conclude un 2015 straordinario (100 concerti tenuti da marzo ad oggi) organizzando uno speciale evento finale, patrocinato dalla Nazionale Cantanti e con la collaborazione dell’Associazione Peter Pan Onlus, che si terrà domenica 20 dicembre alle ore 18 presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Marco Ligabue

Marco Ligabue

Il ricavato del concerto andrà devoluto all’Associazione Peter Pan onlus per contribuire a sostenere la Grande Casa di accoglienza. L’Associazione nasce a Roma nel 1994 dal desiderio di un gruppo di genitori di bambini e adolescenti malati di cancro di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi la dura esperienza della malattia. www.peterpanonlus.it – Facebook: Associazione PeterPan Onlus. Marco Ligabue è il cantautore italiano che quest’anno ha suonato più di tutti portando il suo secondo album LUCI in giro per tutta Italia. La forte attenzione alle tematiche sociali e grande attitudine a coinvolgere il pubblico, sono le “armi” che hanno reso Marco uno dei cantanti più richiesti dal vivo nel panorama nazionale: “Da marzo ad oggi non mi sono fermato un attimo, ho suonato ovunque -dice Marco stesso- teatri, piazze, pub, campi sportivi. A volte ho avuto la fortuna di suonare in palchi con produzioni enormi davanti a 55.000 persone (Mondo Ichnusa e Juventus Stadium), qualche volta, invece, mi sono ritrovato a cantare in piazze con due piccole casse da Karaoke. Ogni volta con tutto il sorriso possibile, con la chitarra in mano e con un’incredibile voglia di far conoscere le mie canzoni. Ora vorrei regalarmi un piccolo sogno, suonare in uno dei templi della musica italiana: l’Auditorium Parco della Musica. Una domenica di dicembre, sotto Natale, nelle meravigliosa Roma, dove sarà emozionante rivivere in poche ore il viaggio di un anno stracolmo: 100 concerti. Con il ricavato aiuteremo la “Peter Pan”, bambini e famiglie che stanno combattendo come dei leoni contro la sfortuna di una brutta malattia. Babbo Natale, questa è la mia letterina”.

Le canzoni di Marco sono fatte da testi schietti e diretti che l’hanno portato a ritirare a fine luglio anche il prestigioso premio LUNEZIA “per la sua capacità di saper cantare con un linguaggio diretto, temi importanti della vita sociale italiana” come ha dichiarato lo stesso Stefano De Martino patron del premio. LUCI, oltre al premio Lunezia, ha debuttato nella top 20 della classifica Fimi. I biglietti per i concerto #FESTA100 di Marco Ligabue sono disponibili, sino ad esaurimento, in prevendita dalle ore 12 di lunedì 19 Ottobre, su www.ticketone.it e punti di vendita e prevendite abituali del circuito. Ecco il link da dove acquistare direttamente i biglietti: http://i.digita.li/festa100 E’ stata, altresì, costituita una infoline: 0522/692200.

0

Roberto Angelini live al Carroponte: una serata con una grande cantautore

Cantautore, chitarrista acustico, jazzista, discografico indipendente, modellatore di plastilina. Roberto Angelini porta sul palco di Carroponte tutto il suo amore per l’arte e per la musica.

Roberto Angelini

Roberto Angelini

Una serata speciale, quella di giovedì 23 giugno al Carrponte di Milano, in compagnia di un artista a tutto tondo capace di esprimere la propria creatività attraverso diverse forme, tra esibizioni live, animazioni e composizioni musicali. Classe 1975, Angelini cade vittima del fascino della musica già in tenera età e cresce professionalmente collaborando con artisti del calibro di Jarabe de Palo, Max Gazzé, Marina Rei e Carmen Consoli. Dalle corde della sua chitarra nascono molti successi, dall’exploit pop di Gatto Matto a Calore, brano che ha dato il via all’inarrestabile ascesa di Emma Marrone. Nel 2008 fonda l’etichetta indipendente Fiorirari e prosegue la sua strada in musica intrecciandola con quella di altri artisti come Niccolò Fabi e Pier Cortese. Al suo attivo traguardi come il Premio della Critica Mia Martini al Festival di Sanremo. Più di recente ha lavorato al disco d’esordio di Margherita Vicario e collaborato con la squadra del programma Gazebo. Apertura cancelli ore 20, inizio concerto ore 21.30: ingresso gratuito.

0

De Candia, “la mia domenica” e il secondo disco: il cantautore pugliese si racconta a Note Spillate

Un disco all’attivo, uno in arrivo in autunno, Giuseppe De Candia, cantautore di Bisceglie, affronta questa estate 2015 col singolo La mia domenica. E scrive un articolo per Note Spillate raccontandosi.

Giuseppe De Candia

Giuseppe De Candia

di Giuseppe De Candia

La mia passione musicale nacque così per gioco in tenera età, quando i miei genitori, in onore di una festività del mio paese d’origine, mi regalarono una stupenda batteria giocattolo! Ero talmente entusiasta della cosa che ci giocavo per ore ed ore senza stancarmi mai. I vicini di questo non erano tanto felici quanto me. Gli anni passavano e il mio amore per la musica cresceva sempre di più e quella passione che era nata per gioco, divenne in modo spontaneo e naturale qualcosa di più importante. Stava diventando un punto fermo nella mia vita. Una tastiera e una chitarra diedero il via al mio percorso di musicista autodidatta e alle note che riuscivo ad esprimere unì la mia passione per la scrittura. A un certo punto fu tutto più chiaro, avevo unito le mie passioni e stavo così già scrivendo la mia storia artistica. Insieme alla mia famiglia presi con consapevolezza una decisione: dovevo rendere professionale il mio percorso, di conseguenza avevo bisogno di crescere artisticamente e studiare. Nel 2009 iniziai a prendere lezione di canto, ma c’era qualcosa che non mi convinceva didatticamente e decisi di interrompere. Attualmente ho ripreso con la vocal coach Antonella Caputi della scuola “InCanto” in Musica di Bisceglie, con la quale ho percepito subito la mia voce migliorare e sento che questo percorso mi potrà far crescere sempre di più vocalmente.

Nel 2011 c’è stata una tappa importante nella mia carriera artistica, esce il mio primo singolo intitolato Ehi bella. Per me cantarla, a distanza di 4 anni dalla sua uscita, è sempre emozionante! La cosa ancor più emozionante per quanto mi riguarda è ascoltare il pubblico che me la richiede e che la canta insieme a me. A distanza di soli due anni esce il mio primo disco Angeli in blue jeans. Posso ritenermi soddisfatto di questa autoproduzione sperimentale che ha riscosso un discreto successo. Il 2013 mi ha regalato belle soddisfazioni musicali, che sono poi continuate l’anno seguente che mi ha visto vincitore come Miglior Autore in occasione del Sanremo Music Awards. Come avete potuto ascoltare e vedere il 29 Giugno, dopo due anni d’intenso lavoro, è uscito il mio nuovo singolo La mia Domenica, che anticipa l’uscita del nuovo disco prevista per il prossimo autunno. Ho scritto questo brano pensando ad un ragazzo e una ragazza, una giovane coppia che non riuscendo a stare insieme durante la settimana, sceglie di vedersi e vivere la loro intimità la Domenica. La regia ho scelto di affidarla ad un giovane regista molto promettente : Francesco Paolo Figlia, che ha saputo mettere in immagini ciò che ho scritto musicalmente. Il video attualmente su YouTube ha raggiunto le 13.595 visualizzazioni, tutto questo mi fa sentire felice e soddisfatto del lavoro svolto e colgo l’occasione per ringraziare chi ha partecipato alla realizzazione del video: Chiara Causarano e Marco Corraro che hanno interpretato la giovane coppia di ragazzi, Goran Kris che si è occupato delle foto, Fabio di Liddo alla tastiera, MkAel e Bob D’Elia alle chitarre, non vedo l’ora che esca il nuovo disco, così da poter farvelo ascoltare. Saluto tutti gli amici di Note Spillate e a presto!