0

Barkers and Sluts (…and Rockers): l’album d’esordio dei Cinqueinpunto

Si, in Italia c’è un mondo nascosto che si diverte ancora a fare rock/progressive. Un nome che si diverte da molti anni è quello dei Cinqueinpunto, alle prese con il loro album d’esordio. Trent’anni di musica, qualche cambio di nome e qualche contaminazione di genere, per poi raggiungere la quintessenza con Barkers and sluts (… and rockers).

Cinqueinpunto

Cinqueinpunto

di Irene Venturi

Primo album ma una lunga gavetta che li porta fino a qui: dall’inserimento in una compilation rock distribuita da Fonit Cetra (storica casa discografica italiana attiva fino al 1998), passando per la vittoria di Cantiere Miotto organizzato da Folkest, fino ad arrivare all’opening di Ray Wilson, cantante dei genesis subentrato a Phil Collins. Barkers and sluts (… and rockers) è un concept album in inglese che rappresenta il punto di partenza ma allo stesso tempo il coronamento di una lunga carriera. Un CD che denuncia a gran voce i condizionamenti di cui siamo vittime come persone e come società. “Usa la tua testa”, questo il messaggio esplicito e profondo. Un invito al pensiero positivo e soprattutto autonomo, purché pensiero sia. L’unico pezzo in italiano è la bonus track dal titolo Il consiglio migliore, che anticipa il secondo album già in corso d’opera. Il videoclip di Power Stroke nasce dall’idea di Pierluigi Manazzoni, frontman del gruppo con la voglia di dare risalto alla nostra parte istintiva, come veri rocker. La canzone che dà il nome all’album parla di quanto sia necessario tenere gli occhi aperti in una società dove chiunque, dal barista alla prostituta, vuole venderti qualcosa all’apparenza luccicante. Il consiglio migliore, invece, è dedicata al padre del cantante, anche autore, mancato all’età di 12 anni. La perdita ha fatto perdere ogni punto d riferimento. L’incontro di un’altra persone lo aiuterò a diventare uomo. Pierluigi Manazzoni alla voce, Leonardo Battistutta alla chitarra, Flavio Floreani al basso, Claudio Liani alla batteria e Luigi Peresano, questi i componenti della band tutta al maschile che si affaccia, dopo tanti anni di live, al mondo della discografia, perchè non si finisce mai di essere rocker.

0

I Cinqueinpunto escono con Barkers and Sluts (…. and rockers)

Cinqueinpunto danno alla luce Barkers and Sluts (…and rockers). La release dell’album, disponibile online su tutte le piattaforme digitali e come cd fisico sullo Shop di Folkest (www.folkest.com) e in alcuni selezionati negozi, è accompagnata dall’uscita del videoclip del singolo Power Stroke.

Cinqueinpunto

Cinqueinpunto


Power Stroke è nato da un’idea del frontman del gruppo Pierluigi Manazzoni e del fotografo e videomaker Cesare Bellafronte, il brano vuole mettere in luce l’esigenza di riconoscere e poi di dare ascolto a quella parte di noi più istintiva, sanguigna, forse irruente, che ci spinge a realizzarci per quello che siamo veramente. Il messaggio che il brano si propone di trasmettere è un invito a cercare di riconoscere e poi di dare ascolto a quella parte di noi più istintiva, sanguigna, forse irruente, che ci spinge a realizzarci per quello che siamo veramente, non per quello che ci si aspetta da noi. Quella parte di noi che ci spinge a vivere da protagonisti della nostra vita e non da spettatori che si lasciano trasportare dagli eventi. I Cinqueinpunto propongono un concept album tutto in inglese, con il quale questa band dal sapore rock/progressive firma i suoi quasi trent’anni di storia musicale, segnati da avvicendamenti e cambi di nome; un CD che denuncia a gran voce i condizionamenti di cui siamo vittime come persone e come società.

La storia di questa band risale di fatto al 1988: altra formazione, altro nome. Qualche avvicendamento e il gruppo raggiunge la formazione che manterrà fino al 1994: un sound hard rock, un amalgama di stili compositivi nati dal contributo di ciascun membro della band. Il coraggio di scrivere pezzi propri. Numerosi i concorsi, altrettanto numerose le vittorie, fino all’inserimento in una compilation rock distribuita dalla Fonit Cetra. Da allora tanta musica e tante vicende sono scorse sotto i ponti. Fra le tante anche una lunga separazione. E poi, eccolo là: quell’incontro casuale, ma forse nemmeno tanto, che ha riportato quattro dei cinque elementi originari a reincontrarsi, con l’aggiunta di Luigi Peresano, il nuovo tastierista. Nuova vita e nuovo entusiasmo: nel 2016 arriva la felice vittoria di “Cantiere Miotto” organizzato da Folkest che li porta ad esibirsi live sul palco della omonima manifestazione internazionale. Da questa felice esperienza arriva nel 2017 questo Barkers and sluts (…and rockers) prodotto e distribuito dall’etichetta musicale FolkestDischiNello stesso anno, ancora sul palco di Folkest, introducono la performance di Ray Wilson (Genesis).