0

Emis Killa campione sul ring dell’Alcatraz

Il 20 aprile 2017 il palco dell’Alcatraz di Milano si è trasformato in un ring: si esibisce Emis Killa. Emis Killa era accompagnato dalla crew di Blocco Recordz e per l’occasione ha deciso di portare con sé sul palco una band tutta al femminile: Silvia Ottanà al basso, Fiamma Cardani alla batteria e Beatrice Antolini alle tastiere. Noi c’eravano per assistere a La Terza Stagione Tour e ve lo raccontiamo.

Emis Killa sul ring dell'Alcatraz

Emis Killa sul ring dell’Alcatraz

di Carlotta Sorrentino

Emis Killa sale sul ring e apre il concerto con Dal basso brano estratto dall’ultimo disco Terza Stagione uscito il 14 ottobre. Prosegue con Non era vero e Uno come me, sempre estratti dal nuovo album. Ma i fan del rapper non si limitano a conoscere e cantare a squarcia gola le ultime uscite, sono preparati su tutto il suo repertorio. Emis Killa lo sa e li mette alla prova con brani di album passati quali Erba cattiva tratto dall’omonimo disco del 2012 e Soli dall’album Mercurio uscito l’anno dopo. Il pubblico ha risposto bene, non si è trovato impreparato e ha saputo placare le ansie dell’artista che ha confessato di fare incubi in cui i suoi fan compravano i biglietti ma poi non si presentavano al concerto. Come promesso dall’artista il palco, o meglio il ring, ha ospitato tantissimi ospiti che hanno partecipato al suo disco, come Jamil in Vecchia maniera e Maruego (con l’album in uscita in estate) sulle note di Buonanotte. Tra le performance di questi due primi ospiti Emis Killa decide di far cantare fa saltare l’Alcatraz con Parole di ghiaccio. Le sorprese non sono finite e l’artista si esibisce con Vegas Jones in Gucci benz un brano di cui Emis Killa era il featuring. La festa esplode sul ring con Laioung e i suoi denti d’oro e i The RRR Mob e a seguire Coez. Gli ospiti non sono finiti ma c’è bisogno di ballare un po’ ed ecco che Emis canta Cult e a seguire Maracana dove tutto il pubblico inizia a muovere le braccia come fosse allo stadio. Sulle note di Non è facile arriva Jake La Furia, ospite speciale, osannato da Killa e da tutto il pubblico. Il finale è con Vestiti Sporchi proprio come si conclude l’album.

0

Beck’s Unacademy Live, è la sera di Coez

Giovedì 9 luglio Coez, uno dei rappresentanti più amati e apprezzati del nuovo cantautorato italiano, sarà protagonista sul palco del Beck’s Unacademy Live.

Coez sulla cover di "Non erano fiori"

Coez sulla cover di “Non erano fiori”

Con il primo album Non erano fiori entra direttamente in top10 delle classifiche ufficiali di vendita. Il nuovo album in uscita nelle prossime settimane ha tutte le caratteristiche per diventare un punto di riferimento per la musica italiana che non esce dai talent. Beck’s UNacademy Live non è solo concerti di artisti affermati: in calendario ci sono infatti anche le esibizioni delle crew selezionate nei mesi scorsi attraverso la piattaforma dedicata, pronte a offrire uno spettacolo in cui le diverse discipline artistiche confluiscono in uno show integrato; la chiatta ospiterà inoltre delle mostre dedicate all’aspetto fotografico e urbano di Beck’s UNacademy.

0

Arrivano i Subsonica al Beck’s UNcademy Live

É partito Beck’s UNacademy Live. Dopo il successo dell’opening di Emis Killa nuovi artisti si aggiungono al calendario: 5 luglio – Subsonica che si esibiranno in uno speciale mini set acustico e 14 luglio – Levante. Una esclusiva chiatta attraccata sul Naviglio Grande di Milano, concerti e workshop gratuiti dei tutor della Beck’s UNacademy.

Subsonica

Subsonica

La prima e unica UNacademy fuori dagli schemi, lanciata da Beck’s lo scorso febbraio e dedicata a tutti i giovani di talento nella musica, fotografia, videomaking e urban art, ha infatti scelto cinque special crew pronte a esibirsi nell’estate milanese. Il 5 luglio saliranno sul palco i Subsonica, una delle band protagoniste in assoluto in Italia. Nati nel 1996 a Torino, innovativi nei live e attenti alle nuove tecnologie, i Subsonica si esibiranno in uno speciale mini set acustico. Il 14 luglio si terrà invece il live di Levante, cantautrice siciliana che si è fatta conoscere con il brano “Alfonso”. Il nuovo album “Abbi cura di te” pubblicato a maggio, è tutt’oggi nelle charts italiane. Dopo aver aperto nell’estate scorsa i tour di Gazzè, Negramaro e aver partecipato al SXSW in Texas,  è attualmente in tour in giro per l’Italia.

Subsonica e Levante arricchiscono un calendario che ha già in programma il 24 giugno il dj set di Saturnino, fra i migliori bassisti sulla scena internazionale, e il 9 luglio Coez, uno dei rappresentanti più amati e apprezzati del nuovo cantautorato italiano. Con il primo album “Non erano fiori” entra direttamente in top10 delle classifiche ufficiali di vendita. Il nuovo album in uscita nelle prossime settimane ha tutte le caratteristiche per diventare un punto di riferimento per la musica italiana che non esce dai talent.

Beck’s UNacademy Live non è solo concerti di artisti affermati: in calendario ci sono infatti anche le esibizioni delle crew selezionate nei mesi scorsi attraverso la piattaforma dedicata, pronte a offrire uno spettacolo in cui le diverse discipline artistiche confluiscono in uno show integrato; la chiatta ospiterà inoltre delle mostre dedicate all’aspetto fotografico e urbano di Beck’s UNacademy. A partire dal 23 giugno si svolgeranno, secondo calendario, workshop di fotografia, videomaking, discografia e urban art, con i tutor d’eccezione Mattia Zoppellaro (23 giugno) – fotografo di successo al lavoro con le più rilevanti riviste musicali italiane e internazionali, Pao (30 giugno) – affermato street artist milanese le cui opere sono state esposte anche alla Biennale di Venezia, i romani Younuts! (7 luglio) – già al lavoro  con grandi nomi del rap italiano e artisti come Lorenzo Jovanotti, e infine Dario Giovannini (15 luglio) – uno dei più giovani manager della discografia italiana e dal 2010 direttore generale di Carosello Records.