0

Misfatto, l’uomo dalle 12 dita e il nuovo rock

Trent’anni di carriera, molteplici collaborazioni e opening, i Misfatto hanno calcato i più grandi palchi d’Italia e il 19 gennaio sono tornati per ricordarci che il rock, in Italia, non è morto.

Misfatto

Misfatto (foto di Nikka Dimroci)

di Irene Venturi

In un garage dai suoni punk rock due ragazzini di 15 anni, Gabriele Finotti e Alessandro Chiesa, fondano i Misfatto, band hard Rock che proprio nel 2017 ha compiuto 30 anni di carriera. La band piacentina esordisce poi con il primo album di inediti, La Fine del Giorno, disco classe ’97 che preannuncia l’entrata in scena di una nuova piccola rivoluzione che sta crescendo. Nel 2000, con l’album omonimo, vengono definiti trip rock, che per chi non sapesse è una forma di alternative rock che nasce dalla fusione del rock psichedelico con i suoni elettronici anni ’90 e con il dark sound. Carriera in salita, evoluzione, rivoluzione… i Misfatto sono quella band che, nonostante non abbiano riscosso un successo disarmante a livello nazionale in 30 anni di carriera, rimangono una conferma. Ministri, Irene Grandi, Lacuna Coil, Dik-Dik, Nomadi, Morgan.. questi alcuni nomi degli artisti che hanno voluto la band come opening. Il 19 gennaio è uscito il nuovo album di inediti per Orzorock Music dal titolo “l’uomo dalle dodici dita“, che vede la partecipazione di Dargen D’Amico nel singolo “Ossessione Baudelaire“.

La continua contaminazione anche in questo album regala una fusione tra rock e rap. Versatili ma anche attenti all’importanza dei testi, scritti da Gabriele Finotti, autore e chitarra della band, regalano live alternati da momenti rock e momenti riflessivi e coinvolgenti. Il nuovo disco, che li ha visti al lavoro per ben 12 anni, contiene 12 inediti che gridano la diversità fisica ed estetica, diversità che è rappresentata da un nuovo sound, risultato di un maggior contributo elettronico e una preproduzione che lo rendono attuale. Album dalle atmosfere scure, pungenti e… semplicemente rock!

Per ascoltare Gabriele Finotti, Alberto Zucconi e Melody Castellari alla voce, Simone Cavallaro al basso, Andrea Farinelli alla batteria, e le chitarre ritmiche di Marco Cosenza qui le prime date in continuo aggiornamento.
26.01 – Baciccia – PIACENZA
10.02 – In Disparte – BERGAMO
17.02 – Officina Bar Dante – ACQUI TERME
01.03 – Muntà – PIACENZA
31.03- The Wall – PIACENZA
05.04 – Ligera – MILANO
06.04 – Little Italy Live Music – GENOVA

 

0

A Nerviano il Big Bang della musica

Si terrà dal 29 maggio al 2 giugno 2015, la IV edizione del Big Bang Music Fest, il Festival della città di Nerviano (MI) nato nel 2012 grazie all’Associazione Culturale Giovani Nervianesi.

Il Big Bang musicale di Nerviano

Il Big Bang musicale di Nerviano

Completamente a ingresso gratuito e in continua e rapida crescita, il Festival ha visto la partecipazione di circa 20.000 persone nell’edizione precedente, durata quattro giorni, accogliendo artisti come Clementino, Motel Connection, Gem Boy, Meganoidi, Vacca, Babaman, Rumatera, Vallanzaska e molti altri.

Quest’anno la location, il Parco Comunale di Viale Papa Giovanni XXIII di Nerviano (Milano), ospiterà il Big Bang Music Fest per ben 5 giorni durante i quali si alterneranno artisti del calibro di MARTA SUI TUBI, LINEA 77, BRUSCO, CROOKERS, TWO FINGERZ, DARGEN D’AMICO, BUD SPENCER BLUES EXPLOSION, IL PAN DEL DIAVOLO. Non solo, il Festival prevede anche attività e iniziative diurne come, ad esempio, Gabbia 3vs3 calcio, Raduno di American Bikes, Whorkshop e spettacoli per bambini, fire show e Dj Set (il PDF completo lo trovate al link dropbox segnalato sopra).

 

0

Area Sanremo…verso il granfinale

L’1 e il 2 dicembre, la Commissione di Valutazione, scelta dal Direttore Responsabile Paolo Giordano e composta dal Presidente Roby Facchinetti, Giusy Ferreri, Dargen D’Amico e Mogol si riunirà al Palafiori di Sanremo per le audizioni dei brani inediti dei 40 finalisti e per decidere gli 8 Vincitori dell’edizione 2014 di AREA SANREMO che verranno proclamati il 3 dicembre.

Giusy Ferreri

Giusy Ferreri

Ecco i nomi dei 40 giovani artisti in ordine alfabetico: AMARGùRA (duo), ANNALISA ANDREOLI, ALESSIO ARENA, PAOLO BARILLARI, ANDREA BOLOGNESI, DAVID BORIANI (in arte Durden), ROBERTA CASTELLANO (in arte Roberta Cleo), FEDERICA CELIO, CHIARANUBE (gruppo), ANDREA CHIARINI (in arte Capitan America), FRANCESCO CINELLI (in arte Franc Cinelli), DANIELE CINTO, CLàMOR (gruppo), ERNESTO PAOLO CRESPI (in arte Erno), ELEONORA CRUPI, VALERIO DE ROSA, MARIANGELA DE SANTIS (in arte Mariané), FEDERICA DI MARCELLO (in arte Marlò), CHRISTIAN DI PASQUALE (in arte Ciri Ceccarini), DAJANA D’IPPOLITO (in arte Dajana), ILARIA FANTIN (in arte Ilaria), LESLEY REINA FISCHER (in arte Lesley Fischer), STEFANO GELMINI, GAIA GIUSY GENTILE (in arte Gaia Gentile), LORIS IANNAMICO, CINZIA LAI (in arte Cinzia Lei), ANTONIO MARINO, ERIKA MINEO (in arte Amara), NoName (gruppo), DAVIDE PAPASIDERO, GIULIA PRATELLI, DANIELA PRESTA, TOMMASO PULEO (in arte Pool Jr), CHANTAL SAROLDI (in arte Chanty), DAVIDE SILLA (in arte Noire), TOMAS TAI, ALESSANDRO TARALLO, TURKISH CAFÈ (gruppo), LETIZIA MARIA ANTONIA VACCARIELLO (in arte Biancospino), GIULIA VERTALDI (in arte Julia Vertaldi).