0

L’amore quotidiano di Soppy

Tra vignette e illustrazioni, il racconto dell’amore e della vita di coppia, attraverso i piccoli (e spesso romantici) gesti quotidiani: è Soppy di Philippa Rice.

Soppy, la cover

Soppy, la cover

Guardare un film accoccolati sul divano, appianare un piccolo litigio con un milkshake alla vaniglia, superare una giornata no con un abbraccio: i gesti della quotidianità condivisi con la persona amata sono il tema al centro di Soppy, volume che raccoglie le splendide vignette e illustrazioni di Philippa Rice, disponibile in libreria e fumetteria dal 1° febbraio nell’edizione italiana di Edizioni BD. Immagini semplici ma estremamente toccanti e immediate che raccontano la vita di ogni giorno di una giovane coppia, dal primo appuntamento all’inizio della convivenza, quando persino una bolletta – che riporta però i nomi di entrambi – può sembrare romantica. Ed è proprio la vita reale con il suo compagno la fonte di ispirazione di Philippa Rice: una narrazione tenera – ma realistica al tempo stesso – sul come ogni momento del giorno si possa riempire di significati se trascorso in compagnia di chi si ama. Perché il vero amore non è solo nei grandi gesti romantici, ma a volte sta nel consolare qualcuno il cui tè è diventato troppo freddo o nel leggere sotto lo stesso piumone.

0

Syd Barret dieci anni dopo: una bio-graphic ci racconta la vita di un genio attratto dalle tenebre

Mentre i Pink Floyd si preparano a diventare una della band più importanti della storia, il loro cuore pulsante perde la testa. E così Syd Barrett si allontana dalle luci della ribalta e dagli amici di sempre, costretto a scrutare l’abisso in un’impossibile ricerca di se stesso.

Una pagina della bio-graphic di Syd Barrett

Una pagina della bio-graphic di Syd Barrett

Sono trascorsi 10 anni dalla scomparsa di Syd, avvenuta il 7 luglio 2006, e in occasione di questa importante ricorrenza Edizioni BD ripropone Wish you were here. Syd Barrett e i Pink Floyd, la bio-graphic novel uscita a novembre nella collana rock della casa editrice, una storia a fumetti dedicata all’anima più tormentata del rock, l’essenza di un’assenza che ha portato quattro ragazzi inglesi a creare un capolavoro. Un volume che prende il via dal momento in cui tutto è cambiato. Siamo nel 1968: i Pink Floyd sono una delle band più calde del pianeta e il loro chitarrista, frontman e principale compositore, Syd Barrett, è considerato uno dei migliori musicisti della sua generazione. Ma Syd sta uscendo di testa. Droga, stress e l’incapacità di vedere la propria arte come prodotto lo stanno portando sul baratro. Per sopravvivere, la band e Syd dovranno separare i loro cammini, in una distanza all’apparenza irriducibile che darà vita a uno dei più grandi album della storia del rock.

La cover della bio-graphic di Syd Barrett

La cover della bio-graphic di Syd Barrett