0

Carosello Records e Edizioni Curci ricordano Domenico Modugno

In occasione del novantesimo anniversario della nascita di Domenico Modugno, Carosello Records insieme alle Edizioni Curci danno il via ad una serie di progetti e iniziative che si svolgeranno durante tutto il corso del 2018, volte ad omaggiare uno dei più grandi artisti della storia della musica italiana.

Domenico Modugno

Domenico Modugno

In occasione dei 60 anni di Nel blu dipinto di blu Carosello pubblicherà un esclusivo 45 giri dell’unico brano italiano ad aver raggiunto nella storia il primo posto nella classifica Billboard USA, nonché vincitore di tre Grammy Awards (disco dell’anno, canzone dell’anno e interprete dell’anno). Il vinile sarà pubblicato in una tiratura limitata di 1958 copie per celebrare l’anno della pubblicazione del brano, del primo posto al Festival di Sanremo e del successo internazionale.Non solo: sarà pubblicata un’ambiziosa raccolta definitiva e completa delle registrazioni di Modugno, ma anche un album nel quale i nuovi protagonisti del panorama musicale italiano celebreranno Mr. Volare reinterpretando i suoi brani più significativi. La serie di progetti dedicati a Domenico Modugno coinvolgerà attivamente il catalogo Curci, primo editore a scoprire il talento di Modugno e che detiene la quasi totalità del prezioso patrimonio editoriale dell’artista.

0

I braccialetti rossi di Niccolò Agliardi

E’ in rotazione radiofonica Braccialetti rossi, il brano scritto e interpretato da Niccolò Agliardi che anticipa l’uscita dell’omonimo album (su etichetta e distribuzione Carosello Records), contenente la colonna sonora della serie Tv in 6 episodi Braccialetti rossi.

Niccolò Agliardi

Niccolò Agliardi

Lo stesso Agliardi ha definito la fiction: «La fotografia più sincera e appassionata della mia esperienza all’interno di questa straordinaria e coraggiosa storia. È il grido di Leo, uno dei protagonisti, ma è anche il mio. E quello di tutti coloro che non hanno nessuna intenzione di arrendersi alla fatica e alle sabbie mobili… È quel momento in cui, dopo aver pianto, su ciascuno di noi, compare sul viso un’espressione disarmata e dolce.  E che, per un istante, ci rende anche più belli». Continue Reading