0

Bella Lucio, il rap racconta (a suo modo) Dalla

“Balla balla ballerino” è diventata “Mentre scrivo” di Mondo Marcio, “Henna” è “Solo per me” rappata da Ghemon, “Anna e Marco” “Stelle nel flipper” di Emis Killa, “Caruso” “Sotto lo stesso cielo” per voce e rime di Clementino e poi Rocco Hunt, Ensi, Moreno, Raige, Two Fingerz, Siamesi Brothers (Esa e Tormento) e Articolo 31, qui presenti con una bonus track, “L’impresa eccezionale”, datata nientemeno che 1996, che altro non è che la trasformazione hip hop di “Disperato erotico stomp”, classico dalliano che non difetta certo di ritmo e rime disinvolte in chiave proto-rap. Anche allora dietro il vetro dello studio c’era Franco Godi, l’uomo che ha portato ai vertici delle classifiche l’hip hop italiano, e che naturalmente c’è anche oggi in veste di produttore artistico ed esecutivo di questo progetto.

La cover di "Bella Lucio"

La cover di “Bella Lucio”

L’idea di “Bella Lucio!” (dal 25 settembre disponibile su etichetta PressingLine distribuito da Sonymusic, dal 28 agosto disponibile in preorder su Itunes) nasce da Marcello Balestra (per trent’anni amico di Lucio, uomo di industria discografica ma anche di rara sensibilità artistica, bolognese praticamente “allevato” negli studi Fonoprint) ed è quella di dare vita non ad un semplice tributo in chiave rap, ma di esaltare la modernità di Lucio anche su questo fronte. Ovvero stimolare la creatività di artisti così apparentemente lontani, invitati a reinventare Dalla con dieci brani inediti, raccogliendo anche una singola suggestione del suo immenso patrimonio, vuoi che si tratti di un singolo verso così come di un testo, di un frammento sonoro, un’idea di arrangiamento, di una sequenza vocale inconfondibile a ricordarci che lui c’è, ma che è solo il punto di partenza, e che qui è felice (come sicuramente lo sarebbe) di essere uno special guest, featuring le sue stesse, nuove, canzoni. Lucio Dalla parlava spesso di futuro: tra le tante cose, era anche la sua chiave per vivere il presente con ottimismo o inquietudine. Lui vedeva il futuro, ma non di certo in termini divinatori: aveva la consapevolezza di aver gettato semi che sarebbero stati raccolti nel tempo, ancora capaci di accendere “il motore del 2000″ e oltre. “Bella Lucio!” rappresenta esattamente questa continuità: è il primo lavoro della Pressing Line, prestigiosa etichetta discografica, che torna sul mercato, sostenuta dalla Fondazione Lucio Dalla, con un segno tangibile dell’attività progettuale, dimostrando così tutto il suo dinamismo.

0

Ensi porta in tour il Rock Steady

Appuntamento il 15 novembre ai Magazzini Generali di Milano con la prima tappa di Rock Steady Tour, la nuova tournée di Ensi prodotta da Massimo Levantini per Live Nation.

Ensi

Ensi

Il concerto milanese si preannuncia uno spettacolo unico e imperdibile, ricco di sorprese e ospiti d’eccezione per una partenza veramente alla grande: sul palco con Ensi si alterneranno grandi nomi come Salmo, Noyz Narcos, Andrea D’Alessio, Julia Lenti e Patrick Benifei. Inoltre Ensi ha voluto riservare una speciale iniziativa anti crisi ai suoi fan più giovani: chi acquisterà il biglietto in cassa presentando la tessera universitaria avrà diritto a uno sconto sul prezzo del ticket: 13,00 euro invece di 17,25. Durante lo show Ensi presenterà per la prima volta i nuovi singoli: l’apripista Change e l’ultimo V.I.P. che, in radio dal 12 settembre, vede nell’album la partecipazione della grandissima voce di Y’akoto, soul singer tedesca di origine Ghanese.

Dopo la data milanese la tournée toccherà i palchi delle principali città italiane, questi i concerti in calendario:
15 novembre Milano @ Magazzini Generali
22 novembre Taneto di Gattatico (RE) @ Fuori Orario
29 novembre Roncade (TV) @ New Age
06 dicembre Brescia @ Latte +
13 dicembre Arezzo @ Officina 7
20 dicembre Roma @ Black Out
22 dicembre Torino @ Hiroshima Mon Amour
31 dicembre Loano (SV) @ Piazza Italia

0

Ensi presenta “Rock Steady”: “Il rap è una attitudine”

Ensi pubblica “Rock Steady”, suo terzo album dopo “Vendetta” ed “Era un sogno” e aspettando il tour gira l’Italia in promozione e sarà il 23 settembre al Forum di Assago a Milano per l’Hip Hop TV B-Day, la festa italiana del rap che Ensi vorrebbe, nel 2015, allo stadio.

Ensi

Ensi

Ensi partiamo da “Rock Steady”
E’ un genere musicale che è l’evoluzione dello ska.
Per lei che significa?
Solido come una pietra. E’ la mia incessante ricerca di spaccare, è l’evoluzione della mia musica e quel che conta è l’attitudine: l’attitudine rock-steady.
Un brano lo ha battezzato “Rocky & Adriana”.
La mia compagna non aveva mai visto “Rocky” dunque ho noleggiato il primo e a metà film mi ha detto: siamo io e te.
Che coppia siete?
Io sono cresciuto in periferia con i sogni nelle tasche. Nella gioia e nel dolore abbiamo condiviso tante cose difficili, siamo davvero un po’ Rocky e Adriana.
“Rock Steady” sembra cucito su misura per lei.
Mettiamola così: il freestyle mi diverte, nei concerti sono un MC ma il disco è altro.
Come la rappresenta?
Grazie alla collaborazione di Symone è dalla prima all’ultima canzone è puro Hip Hop. La sua forza è saper cambiare: suona 2014 ma ha cassa, rullante e basso alla base per una costruzione musicale forte.
L’Hip Hop italiano è in buona salute?
Siamo indietro di almeno tre decenni. E’ nato in America per far star bene la gente dei block party. Da movimento di nicchia è diventato un linguaggio in sintonia con quello che c’è nel mondo.
Perché in Italia è in crisi?
L’involuzione è legata a carenza di messaggi e forza del contenuto.
Lei però contenuti ne propone.
Ci provo e mi sento responsabile di quello che dico. E comunque è un genere entrato negli anta, non è solo per ragazzini.
Il 23 settembre sarà al Forum di Assago per l’Hip Hop B-Day Party 2014.
Non posso mancare e per il 2015 propongo San Siro. Ho partecipato al primo compleanno in un Alcatraz mezzo vuoto, il secondo era pieno e il terzo la gente non ci stava. Col prossimo siamo a tre Forum. Con una corretta politica di prezzi San Siro lo riempiamo.
Che farà quando lei entrerà negli “anta”?
Non mi vedrete più su un palco ma resterò fedele a questa musica.