0

Unpeaceful…è il ritorno di Federica Fornabaio

Ecco Federica Fornabaio, pianista, compositrice, arrangiatrice, direttrice d’orchestra in ambito pop (come a Sanremo dove ha vinto con Marco Carta e Arisa), jazzista virtuosa ma non professionista del jazz, allieva di Einaudi e Piovani, pluripremiata compositrice di colonne sonore in Italia e all’estero, e soprattutto personalità musicale eclettica, onnivora, potente e sottile, tanto da convincere un’icona assoluta della musica colta come Ryuichi Sakamoto, a donarle il brano Asience, presente nel nuovo album, Unpeaceful.

Federica Fornabaio

Federica Fornabaio

Federica Fornabaio è questo e molto più: è una donna che vive la musica tutto tondo, con un’attenzione al suono e alla produzione rara in ambito musicale femminile; determinata nelle sue scelte nonostante la poesia e la passione che emerge dalla sua musica. In questo album per un ensemble piccolo ma completo, con archi, percussioni e fiati, Federica dimostra la sua volontà di andare oltre ogni cliché, senza limitazioni di sorta, creando un impatto sonoro moderno e coinvolgente. UNPEACEFUL è stato registrato in altissima qualità audio (Super Audio), con la produzione di Pasquale Minieri, e masterizzato nei mitici Abbey Road Studios di Londra, sotto la supervision di Andy Walter (4 Gramophone Awards e 2 nominations ai Grammy).

0

Christmas Tales per Federica Fornabaio

Nella migliore tradizione natalizia, Federica Fornabaio, giovanissima e affermata direttrice d’orchestra, pianista, compositrice pluri-premiata di colonne sonore cinematografiche di successo, allieva di Ludovico Einaudi, pubblica un EP dal titolo Christmas Tales, nel quale rivisita al pianoforte con stile moderno e sensibile alcuni classici della tradizione natalizia, come “Silent Night” e “Marry Christmas Mr. Lawrence”.

Federica Fornabaio

Federica Fornabaio

Federica Fornabaio il 31 gennaio 2016 si esibirà in concerto nella prestigiosa cornice dell’Auditorium Parco della Musica Roma (Sala Gianni Borgna). I biglietti sono già disponibili on line su Ticket One.Federica Fornabaio, pugliese di Andria, diplomata in composizione e pianoforte, grazie alle sue qualità, è riuscita in pochi anni a ritagliarsi un posto di rilievo fra i più originali e apprezzati compositori italiani. Molte le collaborazioni che hanno contraddistinto la sua attività. Tra queste quella con Roberto Vecchioni.Un saggio del suo talento di compositrice è presente anche in “Christmas Tales” attraverso una composizione inedita, scritta appositamente per essere inserita in questo EP: “La Notte Delle Campane”, uno straordinario e suggestivo brano musicale in grado di immergerci nella più dolce atmosfera natalizia. Federica è allieva di Ludovico Einaudi (prima al suo stage ‘Musica per Film’ del 2006) ed è una eccezionale compositrice / direttore d’orchestra (ha diretto due volte al Festival di Sanremo, vincendo in entrambe le occasioni, con Marco Carta e Arisa). Ha composto già diverse colonne sonore (è stata finalista nel 2011 al Festival Internazionale del Cinema di Venezia e ai Nastri d’Argento e nel 2015 al Festival del BFI (British Film Industry) di Londra, la più importante manifestazione cinematografica britannica). Federica ha pubblicato il suo primo omonimo CD con la Warner Italia e attualmente sta lavorando al suo secondo album, la cui uscita è prevista per l’autunno 2016.

0

Una soundtrack al giorno, Federica Fornabaio: da Benny Goodman a Pink Martini

Federica Fornabaio

Finisce oggi il viaggio dal 2012 e l 2013 di Una soundtrack al Giorno. Note Spillate e I Love Beer hanno provato a proporvi, quotidianamente, canzoni che magari mai durante le feste viene in mente di ascoltare. Qualcuna forse non le avevate mai sentita. Di altre forse conoscevate la melodia e non l’artista. L’ultima top ten è di Federica Fornabaio pianista tra le più talentuose dell’ultima generazione. Ma anche compositrice, arrangiatrice e direttore d’orchestra, un disco all’attivo e un progetto artistico che si chiama Lafé du Café. Dieci scelte da lei definite “ardite ma adorabili”. Prima di condividerle un grazie a tutti coloro che ci hanno fornito la loro colonna sonora per queste feste: Paolo Nizza, Pippo Pelo, Valentina Amandolese, Barbara Giglioli, I Serpenti, Gianni Resta, Giuseppe Lamanna, Carlo Avarello, Matteo Brancaleoni, Matteo Politanò e…Federica Fornabaio

Moonglow – Benny Goodman
Sofisticated Lady – Julie London & Duke Ellington
Bones – Michael Kiwanuka
True (Spandau Ballet) – Paul Anka
Love theme from “Spartacus” – Yusef Lateef
Lovely Head – Goldfrapp
Sympathique (Je ne veux pas travailler) – Pink Martini
The last good day of the year – Cousteau
Lullaby of birdland – Mel Tormé
Sambops – Cannonball Adderley

Una soundtrack al giorno, Paolo Nizza
Una soundtrack al giorno, Pippo Pelo
Una soundtrack al giorno, Valentina Amandolese
Una soundtrack al giorno, Barbara Giglioli
Una soundtrack al giorno, i Serpenti
Una soundtrack al giorno, Gianni Resta
Una soundtrack al giorno, Giuseppe Lamanna
Una soundtrack al giorno, Carlo Avarello
Una soundtrack al giorno Matteo Bracaloni
Una soundtrack al giorno, Matteo Politanò