0

Da Verona al Forum di Assago, prosegue l’epopea dei 2Cellos

Lo avevano gridato dal palco dell’Arena di Verona e ribadito a Caracalla, salutando gli oltre 16000 fans accorsi a vederli: “Ci vediamo il prossimo anno con un nuovo grande show!”. Come sempre dei 2Cellos bisogna fidarsi: il 30 marzo 2017 saranno in concerto al Mediolanum Forum di Milano, con l’Orchestra Sinfonica e il loro spettacolo più ambizioso e impegnativo realizzato finora.

2Cellos

2Cellos

La data di Milano, l’unica prevista in Italia e organizzata da Vigna PR e Vivo Concerti, è fra le prime annunciate del “World Tour 2017″ nelle principali arene, dopo Belgrado e Lubjana (che, già sold out, è appena stata raddoppiata), a dimostrazione dell’enorme affetto che lega le due rockstar del violoncello Luka Sulic e Stjepan Hauser al nostro Paese. I biglietti per il concerto italiano, tutti con posto a sedere da 28 a 60 euro (esclusi i diritti di prevendita), oltre a un limitatissimo numero di VIP Package a 200 euro, saranno in vendita dalle ore 10:00 di venerdì 21 ottobre online sul sito Ticketone.it e dalle ore 10:00 di lunedì 24 ottobre anche nei punti vendita del circuito. Il “World Tour 2017″ porterà i 2Cellos con l’Orchestra Sinfonica nelle arene e palasport delle principali capitali con un live rinnovato sotto ogni punto di vista: per quanto riguarda la produzione, luci e scenografie, il team dei due violoncellisti sloveno-croati sta mettendo a punto uno show decisamente ambizioso, in grado di esaltare la fortissima componente spettacolare della loro performance dal vivo. Per quanto riguarda i contenuti, naturalmente non mancheranno i sensazionali mash-up del loro repertorio, ovvero la rilettura in chiave “2Cellos” delle hit rock e pop, come “Thunderstruck”, “Satisfaction”, “Whole Lotta Love”, “Smooth Criminal”, che li hanno resi le indiscusse rockstar del violoncello in tutto il mondo e che continuano a registrare milioni di visualizzazioni in rete. Ma soprattutto per la prima volta e con l’Orchestra Sinfonica Luka e Stjepan suoneranno dal vivo i brani del nuovo album, il quarto dopo 2Cellos, In2ition e Celloverse – tutti Sonymusic – atteso nei primissimi mesi del 2017 e dedicato alle colonne sonore del grande cinema italiano e internazionale. Registrato a Londra con la London Symphony Orchestra, conterrà fra le altre la rivisitazione di “Nuovo Cinema Paradiso” di Ennio Morricone (più volte citato dai 2Cellos nelle interviste fra i loro musicisti di riferimento), di “Il Gladiatore” di Hans Zimmer e de “Il Trono di Spade” (Games of Thrones) di Ramin Djawadi, compositore della colonna sonora del film Blade: Trinity, di Prison Break, Iron Man e tantissime altre. Nel frattempo è appena stata annunciata la loro speciale partecipazione al concerto londinese di Zucchero, il 20 ottobre alla Royal Albert Hall, e si può scommettere che anche in questa occasione i 2Cellos proporranno qualche cosa di unico.

2CELLOS – Mediolanum Forum
30 MARZO 2017 – Milano, Mediolanum Forum
2Cellos on stage ore 21.00 – Apertura Porte ore 19.00
Biglietti di posto numerato a sedere:
Parterre Gold 60,00 € + prev
Parterre A 56,00 € + prev
Parterre B 48,00 € + prev
Tribuna Parterre Numerata 48,00 € + prev
Primo Anello Tribuna Gold 51,00 € + prev
Primo Anello Numerato 38,00 € + prev
Secondo Anello Numerato Centrale 34,00 € + prev
Secondo Anello Numerato 28,00 € + prev

Un numero limitato di VIP PACKAGE è in vendita a 200 € + prevendita e include:
1 biglietto Parterre Gold
1 meet & greet esclusivo con i 2Cellos prima o dopo lo show
1 foto digitale con gli artisti
1 t-shirt da collezione
1 cd autografato
1 pass commemorativo da collezione

0

Ariana Grande, delirium ad Assago

Tappa milanese per la giovane popstar, quasi ventiduenne, di Boca Raton. Che detta così può sembrare un posto di confine messicano ma in realtà siamo in Florida. Un’ora e mezzo a decibel violenti, un folla urlante e anestetizzata da uno spettacolo alla Las Vegas.

Ariana Grande ascende sulla sua nuvola

Ariana Grande ascende sulla sua nuvola

Il concerto inizia poco dopo le 21 ed è diviso in due parti. Una all’interno di un Forum pullulante di adolescenti, sold out da tempo, con sciarpe, cartelli, striscioni, luci e quanto altro possa dimostrare ad Ariana la passione che lì ha portati lì. L’altro spettacolo è fuori, dove centinaia di genitori aspettano, guardando l’orologio, che le 18 canzoni in scaletta scivolino via. Tanti cambi d’abito, balletti impeccabili, lei che evapora su una nuvola che sembra di meringa. Si comincia con Bang bang che è una cover di Jessie J. Non c’è un attimo di tregua, quando è il momento del cambio abito ci sono o il deejay o i musicisti a tenere alta la tensione. Il pubblico è tutto in piedi. Con le urla è in grado di pareggiare la potenza delle casse. Si prosegue con Hands on me e Best Mistake. Tra le altre splendide la versione live di Pink champagne e Tattoed Heart.

Ariana Grande al Forum di Assago

Ariana Grande al Forum di Assago

Il solo momento di delusione  è su One Last time: come nella versione su disco ci si aspettava il duetto con Fedez, ma il rapper milanese non è comparso su quel palco hollywoodiano. Ormai si va verso il finale mentre l’adrenalina sale. Prima di congedarsi Ariana Grande cala un poker da ko per chiunque, tranne per il suoi fan, che la seguono dagli esordi, da quando era Cat Valentine nelle sit-com di Nickelodeon Victorious e Sam & Cat. Il poker è Love me harder, All my love (cover di Major Lazer), Honeymoon Avenue e Break Free. Ringrazia i fan, si dice fiera delle sue origini italiane…sparisce poi ritorna per un bis, la super hit Problem. Le luci si accendono, il sogno finisce e rinasce nelle cuffie e negli stereo a casa oltreché nelle migliaia di video che sono stati realizzati e che saranno un ricordo bellissimo per chi c’era e un orgoglio da mostrare a chi non ha potuto esserci.