0

Arrivano gli Archetipi di Francesca De Mori

Da giovedì 10 ottobre sarà disponibile in digital download in streaming Archetipi, il nuovo disco di Francesca Mori, raffinata cantante e interprete di origini vicentine.

Francesca De Mori

Francesca De Mori

 

Il lavoro, composto da sette brani inediti e da due cover, “Hommage à Violette Nozières” di Demetrio Stratos, e “I tuoi fiori” di Etta Scollo, e che vede la straordinaria partecipazione di Walter Calloni alla batteria, miscela con eleganza e disinvoltura la forma canzone, al registro jazz e pop, sempre supportato dalla tecnica di musicisti impeccabili, quali Martino Vercesi e Riccardo Misto, rispettivamente special guest alle chitarre e all’overton singing, Daniele Petrosilloal basso e contrabbasso e del pianista Salvatore Pezzotti, che ne ha curato anche gli squisiti arrangiamenti.

In un clima generale di confusione e smarrimento ritornare al principio, all’inizio, è l’idea che alla base muove questo nuovo lavoro discografico – Racconta Francesca De Mori – Una ricerca attratta dall’esplorazione in musica  di alcune figure archetipali che ci hanno portato a intraprendere una esplorazione  musicale inconsueta. Il Mago, L’Amante, Madre Terra, il Ribelle, Il Folle, per dirne alcuni,  richiamano parti che agiscono in noi e dalle quali trarre energia personale, di scelta, in alcuni momenti della vita. La musica stessa è archetipo ed è  in grado di superare le barriere, i muri costruiti dalle ideologie. Ma in fondo le ideologie nascono dai contenuti delle forme che invece sono pure. Gli archetipi sono infatti il primo esemplare assoluto e autonomo, modello primitivo, eterno e perfetto, perciò universali.

 

“Archetipi” è stato prodotto da Francesca De Mori e Daniele Petrosillo, che ne ha scritto e composto i brani ad esclusione di “Hommage à Violette Nozières” e “I tuoi fiori”.  Mix e master di Larsen Premoli pressoReClab Studios (Milano). Voci, chitarre, piano e tastiere  e contrabbasso  registrate da Maurizio Berta pressoSound & Music Village (Milano). Batteria e basso registrati da Loris Bertan presso ReClab Studios (Milano).

 

Francesca De Mori, cantante vicentina, inizia a dedicarsi al canto a partire dal 1990. Con numerosi e differenziati progetti, pur se innamorata da sempre della canzone d’autore, si è espressa attraverso stili musicali differenti. Contemporaneamente si è diplomata in canto moderno presso l’Accademia di MusicaModerna di Milano con Paola Milzani e ha vinto una borsa di studio al CET di Mogol. Ha frequentato i corsi teatrali della compagnia teatrale “La piccionaia” di Vicenza e “Nonchiameteci attori” di Milano e partecipato a seminari con Nora FuserLaura CurinoGioele Dix. Ha partecipato al concorso nazionale “The voice of Radio 2” nel 2014, classificandosi fra i primi otto posti come unica canzone italiana con il brano “La guerra di Piero”. Ha collaborato con la comunità Exodus di Don Mazzi per portare spettacoli di musica leggera in alcune carceri italiane. All’attività di canto e recitazione affianca, da anni, quella di insegnante di canto e ricercatrice vocale partecipando ai seminari di approfondimento e corsi del Dott. Franco FussiElisabeth Howard,Loretta MartinezElisa TurlàAnna BacchiaAndrea TosoniMichele Fischietti. Ha studiato in Francia presso Roy Hart International Arts Centre e ha partecipato al Corso Teorico Pratico di Didattica del Canto e Logopedia di Laura Neera, logopedista,scrittrice e cantante argentina. Attualmente sta studiando da alcuni anni Fisiologia della voce parlata e cantata di Gisela Rhomert presso l’Istituto Lichtenberg in Germania. E’ insegnante qualificata di pratica Bioenergetica e di Biomusica, primo livello Real Reiki Radiance Technique e Theta Healing e ha effettuato il percorso triennale di Counseling Somato Relazionale presso l’istituto Ipso di Milano. Nel 2019 ha conseguito il diploma di Musicoterapia in Nada Yoga con Riccardo Misto, musicista e studioso di musica indiana, e discepolo di Vemu Mukunda. Dopo il percorso di formazione annuale con Albert Rabenstein, musicista e ricercatore argentino e percorsi di approfondimento sulle campane con Luca Pigaiani, si dedica al Massaggio Sonoro con Campane Armoniche e Tibetane, Voce e altri strumenti ancestrali. Sta approfondendo la tecnica del canto armonico. A gennaio 2017 ha prodotto e pubblicato per l’etichetta Soundlab il primo disco “Altre Strade”. Da alcuni anni si esprime anche attraverso la scrittura, riprendendo il filo interrotto durante l’adolescenza. Il 10 ottobre 2019 pubblica il nuovo disco “Archetipi”.

 

0

Le altre strade di Francesca De Mori

La genesi artistica del progetto di Francesca De Mori con Daniele Petrosillo, nasce da un percorso di riflessione profonda sul senso della vita, racconta in maniera garbata dell’azione, della possibilità di  guarirsi nel contatto con gli elementi della natura, della rinascita nel tempo che scorre che ci attraversa e si ripete lasciandoci al centro.

Francesca De Mori

Francesca De Mori

L’idea è di riprendere la canzone d’autore italiana, arricchendone la parte musicale. Nei brani originali la scrittura è contraddistinta da influenze jazzistiche e questo contribuisce a non rendere i brani facilmente catalogabili dal punto di vista del genere musicale. Viene data importanza, oltre che alla parte melodica e armonica, anche alla parte ritmica, con tempi inusuali -5/4 – 7/4 – e riservando sempre uno spazio all’improvvisazione. Le canzoni inedite, Altre Strade, Come l’Acqua, Liberamente, La ruota del tempo, Il gioco delle illusioni, sono scritte volutamente in italiano per tracciare un percorso ripetibile e godibile all’ascolto, un omaggio alla canzone con sonorità non riconducibili a un filone musicale preciso, grazie alla diversa provenienza, dal pop, dal jazz e dalla classica, dei musicisti coinvolti nel disco. Le canzoni d’autore edite “ A che servono gli dei” interpretata da Rossana Casale“L’isola” interpretata da Ornella Vanoni,  “ E ti vengo a cercare” di Franco Battiato,  sono state scelte con la volontà di completare la riflessione avviata con i temi delle canzoni inedite, che sono da sempre presenti nella vita di Francesca