0

Renga, Nek, Pezzali, una boyband per ogni età all’Arena di Verona

Un concerto tra amici e fratelli quello che Nek (Filippo Neviani), Francesco Renga e Max Pezzali hanno portato all’Arena di Verona.

Nek, Renga e Pezzali all'Arena

Nek, Renga e Pezzali all’Arena

di Irene Venturi

Con un bresciano, un pavese e un sassolese il divertimento è assicurato. Max, Nek, Renga – Il Tour, dopo aver fatto tappa nei principali palasport italiani, ha debuttato a Verona alle 21.00 in punto. Si spengono le luci mentre compare a video il videoclip dell’ultimo singolo Duri da battere. Il palco, semplice e senza troppi effetti speciali, è lo stesso in cui ieri si è esibito Bob Dylan con la sola aggiunta di una passerella centrale. C’è una forte sintonia tra loro, si chiamano “Fil”, “Frà”, e questo si percepisce anche sul palco. I fan di Max cantano con la stessa intensità le canzoni di Renga e di Nek,  e viceversa. “Sono 35 anni che faccio questo mestiere e non ci sono riuscito”, dice Renga super acclamato da un pubblico anagraficamente trasversale che comprende ragazzine e mamme. “Sei bellissimo” è uno slogan ricorrente e Renga coglie l’occasione per mostrare ai compagni di viaggio quanto la quota rosa renghiana prevalga. Insieme i tre combattenti fanno 90 anni di carriera, definendosi così la prima “boy band per adulti”.

Nek, Renga e Pezzali all'Arena

Nek, Renga e Pezzali all’Arena

Viviamo 90 anni di carriera in un solo concerto che vede alternarsi i maggiori successi dei tre artisti, condivisi per oltre 2 ore di concerto. Non solo musica ma anche scambio di battute, l’egocentrismo del poliedrico chitarrista, bassista e cantante Nek, il timido Max che risponde ai 10/11 km fatti dai due frontman sul palco con meno di 4 km, e la loquacità irrefrenabile di Renga che “dopo The Voice ha perso la favella”, ma a lui si permette tutto. É un continuo assist tra amici che corrono dritti verso la porta. L’album Max Nek Renga-il disco, publicato da F&P Group e Warner Music contiene tutti i successi riproposti in Arena e la versione a tre voci di Strada facendo. Il legante del trio è sicuramente rappresentato da Max Pezzali, icona indiscussa del pop italiano. Non importa di chi tu sia fan, il repertorio di Max lo conosci a memoria. La critica l’ha a volte definito un “concerto karaoke”, sicuramente frutto di 30 successi (su 30)   diventati colonne sonore della vita di ognuno di noi. Mai avremmo pensato di dirlo… viva i Karaoke! Impossibile non alzarsi in piedi, commossi o danzanti, con Sei un mito, Angelo, Gli Anni, Sei solo tu, Hanno ucciso l’uomo ragno,  Almeno stavolta, Laura non c’è, Era una vita che ti stavo aspettando, Sei un mito, Come mai, Vivendo adesso.

Si è rivelata la serata perfetta per il gruppo di amiche e la loro serata in rosa, per la futura sposa che ha vinto un bacio da Filippo Neviani, per le coppie innamorate che si scambiano baci con la loro canzone d’amore. La maggior parte della scaletta vede l’intervento di tutti e tre i cantanti, altre vengono cantate in duo e altre li vedono da soli per dar vita ad un concerto dinamico, mai pesante, a tratti nostalgico (quanti di noi non si sono detti “sto invecchiando”?) e coinvolgente. Tre voci, tre mondi e tre presenze sul palco molto diverse accomunati da una carriera intramontabile, da carisma e da una passione per il palco e il proprio pubblico. Ad accompagnarli sul palco una band composta dai musicisti dei tre artisti: Fulvio Arnoldi (chitarra e tastiere), Stefano Brandoni (chitarra), Davide Ferrario (chitarra e tastiere), Luciano Galloni (batteria), Ernesto Ghezzi (tastiere), Chicco Gussoni (chitarra), Enzo Messina (tastiere), Lorenzo Poli (basso) e Dj Zak.

Prossime date
30 giugno al Collisioni Festival di Barolo-Cuneo
11 luglio alla Villa Manin di Codroipo – Udine
13 luglio al Moon & Stars Festival di LOCARNO
14 luglio al Lucca Summer Festival di Lucca
16 luglio alla Summer Arena di SOVERATO – Catanzaro

0

La fortuna che abbiamo tour: per Samuele Bersani tre sold out prima iniziare il viaggio

Cresce l’attesa per il nuovo tour di Samuele Bersani che partirà ufficialmente il prossimo 21 febbraio dall’Auditorium Parco della Musica di Roma e mette a segno subito il sold out in diverse tappe. Biglietti già esauriti a Firenze, Bologna e Bari e ancora pochissimi disponibili per Roma e Milano.

Samuele Bersani

Samuele Bersani

La fortuna che abbiamo TOUR arriva a tre anni di distanza dall’ultimo Nuvola Numero Nove TOUR (2014) e a due dal suo ultimo live show, Plurale Unico (2015), serata evento che lo aveva visto festeggiare i suoi 25 anni di straordinaria carriera discografica in uno spettacolo corale con i grandi nomi della musica italiana. Non vedo l’ora di poter cantare nei teatri con chi avrà fiato e voglia di farlo insieme a me. Per la prima volta attraverso i social ho coinvolto anche i miei fan nella costruzione della scaletta, chiedendogli di indicarmi i pezzi che avrebbero voluto sentire. Sono arrivate migliaia di commenti, sono felice di sentire molto affetto e partecipazione per questa nuova avventura”. Tra sperimentazioni e arrangiamenti inediti, La fortuna che abbiamo TOUR ripercorrerà 25 anni di canzoni di Samuele Bersani in 12 esclusive date nei grandi teatri italiani. Da “Giudizi Universali” a “Chicco e Spillo”, da “Coccodrilli” a “Spaccacuore”, fino ad arrivare a “Psyco” ed “En e Xanax”, nel nuovo tour ritroveremo emozionanti versioni live dei brani che hanno reso Samuele uno dei cantautori più apprezzati in Italia. Lo spettacolo nei teatri, dopo la data zero il 16 febbraio a Fermo (Teatro dell’Aquila), partirà ufficialmente da Roma il 21 febbraio dall’Auditorium Parco della Musica, e proseguirà: il 23 febbraio a Bergamo al Teatro Creberg, il 25 febbraio a Padova al Gran Teatro Geox, il 27 febbraio a Milano al Teatro degli Arcimboldi, l’1 marzo a Torino al Teatro Colosseo, il 4 marzo a Bari al Teatro Palazzo, il 6 marzo a Catania al Teatro Metropolitan, il 7 marzo a Cosenza al Teatro Rendano, il 12 marzo a Firenze al Teatro Puccini, il 14 marzo a Genova al Politeama Genovese, il 15 marzo a Bologna al Teatro il Celebrazioni.

0

Zucchero e il Partigiano Reggiano, l’attesa cresce

Mentre cresce l’attesa per Black Cat, il nuovo album di inediti di Zucchero Sugar Fornaciari in uscita in tutto il mondo il 29 aprile per Universal Music, il primo singolo Partigiano reggiano si posiziona al 1° posto della classifica dei brani più trasmessi in radio (dati Earone di oggi).

Zucchero

Zucchero

Il video di Partigiano Reggiano, diretto da Gaetano Morbioli per Run Multimedia, rievoca le ambientazioni western dei film di Quentin Tarantino e racconta con una velata ironia la vita di un villaggio degli Stati Uniti del 1800. Padroni e schiavi, signore e fuorilegge, protagonisti di un mondo ancora lontano dalla libertà di espressione, tra giochi di sguardi e intriganti coreografie si fanno qui portavoce di un canto libero. L’album Black Cat vanta al suo interno non solo la collaborazione artistica di Bono, che in seguito alla tragedia avvenuta al Bataclan di Parigi ha scritto con Zucchero il brano “Streets Of Surrender (S.O.S.)”, ma anche la partecipazione alle chitarre di Mark Knopfler, che suona sia nel brano “Streets Of Surrender (S.O.S.)” sia nel brano “Ci si arrende”. Il disco è disponibile in pre-order su iTunes e Amazon. Chi acquista da iTunes ottiene subito come instant gratification i due singoli “Partigiano Reggiano” e “Voci”, chi acquista su Amazon può invece ordinare il disco in tre diversi formati: cd, vinile “standard” e vinile rosso limited edition.

La produzione artistica dei 13 brani che compongono il disco è a firma di tre grandi nomi del panorama internazionale: T Bone Burnett (Elvis Costello, Elton John, Tony Bennett e altri),Brendan O’Brien (Bruce Springsteen, Pearl Jam, Bob Dylan e altri) e Don Was (The Rolling Stones, Iggy Pop, Bob Dylan e altri). Questa la tracklist di “BLACK CAT”: “Partigiano Reggiano”, “13 Buone Ragioni”, “Ti Voglio Sposare”, “Ci Si Arrende” – feat. Mark Knopfler, “Ten More Days”, “L’Anno Dell’Amore”, “Hey Lord”, “Fatti Di Sogni”, “La Tortura Della Luna”, “Love Again”, “Terra Incognita”, “Voci” e “Streets Of Surrender (S.O.S)” – feat. Mark Knopfler. “BLACK CAT” verrà presentato live da Zucchero in anteprima mondiale all’Arena di Verona nei suoi unici 10 concerti in Italia per tutto il 2016, prima tappa di un tour che impegnerà l’artista in tutto il mondo. Quelli del 16, 17, 18, 20, 21, 23, 24, 25, 27 e 28 settembre saranno 10 serate in cui l’artista porterà in scena uno spettacolo unico, regalando così al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza inedita e irripetibile attraverso i suoi nuovi e vecchi successi. RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale dell’Arena di Verona – 10 show, evento organizzato da F&P Group.