0

La rivoluzione sta arrivando…a settembre: la fanno i Negramaro

Sarà settembre il mese del nuovo attesissimo album dei Negramaro La rivoluzione sta arrivando. La sorpresa, durante un’affollatissima chat sul loro profilo Twitter, la band ha voluto svelare in anteprima ai fan il titolo del nuovo disco. Attraverso l’hashtag #Seitulamiacittà i negramaro hanno risposto alle tante curiosità del pubblico entrando subito tra i trend topic italiani.

Negramaro

Negramaro

Dopo il successo di Sei tu la mia città, primo singolo estratto, sale sempre di più l’attesa per il nuovo lavoro discografico a cinque anni di distanza dall’ultimo multiplatino Casa 69. La rivoluzione sta arrivando è un titolo rock, evocativo, d’impatto, che sintetizza il forte senso odierno di cambiamento e rinnovamento personale e sociale tra entusiasmo e paure. Il disco nasce da una lunga esperienza internazionale che ha portato la band a viaggiare e registrare tra New York, Nashville, Londra, Madrid e la loro terra d’origine, la Puglia, fonte inesauribile d’ispirazione.

In autunno la band sarà on stage nei palasport delle principali città italiane con “La rivoluzione sta arrivando Tour”: 6 novembre – FIRENZE – Mandela Forum, 10 novembre – BOLOGNA – Unipol Arena, 12 novembre – PADOVA – Palafabris , 15 novembre – CONEGLIANO (TV) – Zoppas Arena, 19 novembre – ANCONA – Palarossini , 21 novembre – BARI – Palaflorio , 26 novembre – ROMA – Palalottomatica , 2 dicembre – ACIREALE (CT) – Palasport, 5 dicembre – EBOLI (SA) – Palasele , 8 dicembre – CASERTA – Palamaggiò , 14 dicembre – MILANO – Mediolanum Forum, 18 dicembre – TORINO – Pala Alpitour, 22 dicembre – PERUGIA – Palaevangelisti

0

Sangiorgi, anima di Puglia alla conquista di Parigi

Giuliano Sangiorgi

Giuliano Sangiorgi sbarca in Francia. L’inconfondibile voce e autore di tutte le musiche e i testi dei negramaro sarà lo “special guest” di “Les Pouilles jouent, l’Italie danse”, il grande evento live che si svolgerà sabato 23 giugno presso la Salle des Fêtes de la Mairie a Parigi nell’ambito della Settimana Italiana che ogni anno rinnova un programma di eventi che omaggiano le arti e la cultura del nostro Paese. Dedicato quest’anno alla Puglia, simbolo di un nuovo rinascimento italiano e bacino di energie creative sempre più di risonanza internazionale, il concerto è un viaggio all’interno della tradizione musicale salentina. Accompagnato dal sax del talentuoso Raffaele Casarano (già collaboratore di Paolo Fresu), il leader della rock band italiana chiuderà il concerto dando vita ad un set assolutamente inedito in cui eseguirà al pianoforte alcuni tra i brani più rappresentativi del patrimonio musicale della sua terra d’origine. L’evento è nato da un’idea di Alessandro Coppola, leader della band salentina Nidi d’Arac e direttore artistico di Tarantulae, la società organizzatrice italiana con base a Parigi,  in collaborazione col Municipio parigino e Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale.

Dopo aver messo d’accordo pubblico e critica, conseguendo in poco più di un decennio, insieme ai negramaro, numerosi dischi multiplatino, svariati primati (sono stati la prima rock-band ad aver suonato a San Siro e all’Arena di Verona), molteplici riconoscimenti anche nelle vesti di compositore di colonne sonore per il cinema (tra cui tre Nastri d’Argento), e dopo aver composto per artisti del calibro di Andrea Bocelli, Mina e Celentano, Giuliano Sangiorgi, si affaccia così in Francia, portando con sé, oltre al suo inesauribile talento, l’anima della Puglia.