0

Eco di Sirene Tour: Carmen Consoli oltre il confine del sogno

Come una sacerdotessa laica in abito bianco pronta a regalare un sogno. Carmen Consoli così è apparsa sul palco del Teatro delle Celebrazioni di Bologna per la prima delle due date felsinee dell’Eco di Sirene Tour. Al suo fianco soltanto Emilia Belfiore e Claudia della Gatta, violino e violoncello. Quando sul palco sale Carmen è difficile annoiarsi ma questa volta mi ha davvero stupito, per carisma, eleganza, voce e magnetismo.

Carmen Consoli Live

Carmen Consoli Live

Il concerto, in forma semi-acustica, è andato avanti per circa due ore e mezzo ed è stato aperto da Eva, rivelazione dell’ultima edizione di X Factor, che ha conquistato il pubblico con tre canzoni, tra cui quel Voglio andare fino in fondo per lei scritto da Giuliano Sangiorgi. Carmen Consoli, perla nella conchiglia (quella è la forma che è stata data al palco) ha suonato, nell’arco della serata, ben sei chitarre. Non avendo un disco in promozione ha potuto costruire una scaletta che ha toccato tutte le tappe della sua storia. Il pubblico ha apprezzato fin dall’inizio quando ha proposto Sulle rive di Morfeo, Parole di burro e Fiori d’arancio. Poche parole e tanta musica. Un concerto essenziale ma che lascia il segno come un libro divorato con foga: lei non ha bisogno di parlato ci sono già i suoi testi che urlano. Si è concessa il doveroso ringraziamento al pubblico, ai suoi collaboratori e alle “due fimminazze, che in Sicilia a un valore positivo, che sono sul palco con me”, qualche aneddoto sulla sua famiglia e qualche lieve, nei toni ma non nei contenuti, richiamo sociale. D’altra parte canzoni come Geisha, Mio Zio e Maria Catena sono manifesti che denunciano, col cuore che ribolle, violenze verso le donne che non si sono mai sopite. A qualunque latitudine. Non mi dilungo sulla scaletta, va scoperta in platea…ma vanno citate perle (a proposito di conchiglia) quali L’ultimo bacio, Contessa Miseria, Confusa e felice, Quello che sento e Amore di Plastica con cui chiude la serata. Cercate, per quanto possibile, di incontrare Carmen e la sua musica…un viaggio profondo nelle nostre coscienze, che tocca i sentimenti, belli e brutti, e che fa tornare a casa col sorriso. Quei sorrisi che oggi sono sempre più rari.

0

Negramaro, 6 ragazzi normali che sanno renderne migliaia speciali

E’ facile dire che nell’Arena ci vanno i gladiatori. E’ una associazione scontata. Io, all’Arena di Verona, ho visto sei ragazzi normali che ne hanno reso migliaia speciali, illuminandoli con i sogni e scaldandoli con la musica. Al punto che anche il cielo ha scelto le stelle dopo ore di diluvio.

Negramaro

Negramaro

La città dell’amore, come la ha più volte ribattezzata Giuliano ha chiuso questa seconda parte del Tour dei Negramaro. Ora ogni città è loro e la rivoluzione è davvero arrivata. Ma ne abbiamo già parlato. Quello che va sottolineato è come cinque ragazzi nornali, cinque amici riescano a far sì che tutto intorno a loro sia…Meraviglioso. Sono contagiosi…sono portatori di ottimismo. Dunque abbracciamoli e teniamoceli stretti perché tra nuvole e lenzuola c’è un mondo che loro ci raccontano e nel quale ci accompagnano, tenendoci per mano, regalandoci un sorriso nei momenti dove il sorriso non è previsto. E’ stato sfrattato dal cuore. Giuliano, Danilo, Lele, Pupillo, Ermanno e Andrea sono la garanzia che…tutto qui accadem che l’amore qui non passa e che è sempre estate. Non serve molto per farglielo capire, basta quella parola così bella ma che oggi troppo spesso è dimenticata: grazie. Grazie Negramaro.

0

Tutto qui accade con i Negramaro

I negramaro arrivano in radio con Tutto qui accade, dopo il grande successo dei precedenti singoli che hanno dominato le classifiche radiofoniche.

Negramaro

Negramaro

Tutto qui accade è una travolgente cavalcata electro-rock che lascia senza fiato. Una canzone dal ritmo incalzante dove la voce di Giuliano emoziona e colora il brano di grandi suggestioni. Il testo, scritto assieme alla musica da Giuliano Sangiorgi, racconta della forza prorompente dell’Amore (Sei tu quel sole che fa crescere anche gli alberi/ Sei tu la luna che addormenta tutti gli angeli), nutrimento per ogni cambiamento e rivoluzione (Sei la fine di ogni limite che superi/ Sei tutti i limiti che superi, tu).

Da maggio, a grande richiesta, prosegue il tour dei record dei Negramaro che tra novembre e dicembre, sold-out dopo sold-out (150.000 presenze in sole 22 date), ha infiammato i palchi delle principali città italiane con un applauditissimo show, raddoppiato a Firenze e Acireale, triplicato a Bari, Roma e Milano, ed infine celebrato in un memorabile live gratuito nella capitale (Circo Massimo), la notte di capodanno, davanti ad un pubblico di oltre 200.000 spettatori. La Rivoluzione Sta Arrivando Tour continua con nuovi concerti nei principali festival italiani e nelle città non ancora toccate.

Calendario ufficiale
3 maggio – ROCCARASO (AQ) – PalaGhiaccio G.Bolino (DATA ZERO)
5 e 6 maggio – TARANTO – PalaMazzola
8 maggio – REGGIO CALABRIA – PalaCalafiore
10 maggio – NAPOLI – PalaPartenope
12 maggio – PESCARA – Palasport Giovanni Paolo II
14 maggio – FORLI’ – PalaCredito di Romagna
15 maggio – VARESE – PalaWhirlpool
18 maggio – GENOVA – 105 Stadium
21 maggio – CONEGLIANO (TV) – Zoppas Arena
23 maggio – VERONA – Arena
15 luglio – REGGIO EMILIA – Mirabello
16 luglio – CATTOLICA (RN) – Arena della Regina
18 luglio – BAROLO (CN) – Festival Collisioni
20 luglio – VULCI (VT) – Vulci Music Fest
21 luglio – LUCCA – Lucca Summer Festival
23 luglio – RIOLA SARDO (OR) – Parco dei suoni
26 luglio – PALERMO – Stadio delle Palme
27 luglio – TAORMINA (ME) – Teatro Antico