0

Da Solange a Iggy Pop fino a Jessy Lanza e Serena Brancale: è super Medimex

Iggy Pop, Slowdive, Solange, Tricky, Salmo, Jessy Lanza, Gilles Peterson, Jazzanova, Gemitaiz, MadMan & Priestess, Laioung, Nicola Conte, Gianluca Petrella e Raffaele Casarano, Municipale Balcanica, Serena Brancale, Edro & Richard Sinclair, Comagatte & South Cypher Alliance. Sono gli ospiti dei live del Medimex 2017 special edition, International Festival & Music Conference rivolta agli operatori del settore e al grande pubblico, promossa da Puglia Sounds in programma a Bari da giovedì 8 a domenica 11 giugno 2017. Un fitto programma di concerti ad ingresso gratuito (fatta eccezione per il concerto di Solange i cui dettagli saranno comunicati nei prossimi giorni) su vari palchi, che porta in Puglia numerose stelle della musica italiana ed internazionale per un programma live che attraversa i generi, dal Rock al Jazz passando per Hip Hop, Elettronica e Soul, offrendo esclusive italiane, anteprime e produzioni inedite di artisti pugliesi.

Jessy Lanza

Jessy Lanza

“Un nuovo tassello delle politiche culturali della Regione Puglia che da una parte crea una importante occasione di aggregazione per i cittadini pugliesi– afferma l’assessore alle Industrie Turistiche e Culturali della Regione Puglia Loredana Capone – e richiamo per turisti italiani e stranieri e dall’altra rappresenta una vetrina fondamentale per il sistema e le imprese musicali pugliesi”. “Con i live e le attività del Medimex offriamo un programma eterogeneo per rispondere ai gusti e intercettare varie fasce di pubblico – dichiara il coordinatore di Puglia Sounds Cesare Veronico – dagli amanti del rock ai giovani appassionati di rap, passando per quelli del jazz, soul, funk ed elettronica.  Il Medimex apre la stagione dei festival estivi di ogni genere musicale sempre più affermati a livello nazionale ed internazionale”.

Solange

Solange

Venerdì 9 giugno il main stage in Piazza Prefettura a Bari ospita alle ore 20.30 Edro & Richard Sinclair, produzione inedita in prima assoluta della formazione pugliese composta da Tony Colonna, Davide Morelli, Antonio Santoro e Leonardo Consoli affiancati Richard Sinclair, tra i protagonisti della scena progressive di Canterbury.  Alle ore 21.20 in scena Tricky, il ritorno in Puglia uno dei protagonisti dell’ondata Trip Hop che negli anni ’90 ha travolto le scene musicali mondiali; alle ore 22.40  in anteprima italiana gli Slowdive, sulle scene dopo 22 anni per presentare il disco omonimo accolto in maniera entusiastica dalla critica mondiale. Sul palco di Largo Giannella alle ore 21.35 Nicola Conte, Gianluca Petrella e Raffaele Casarano presentano Spiritual Galaxy, produzione inedita in prima assoluta di tre tra i più apprezzati e riconosciuti jazzisti pugliesi: alle ore 22.25 Jessy Lanza, producer e cantante canadese con le sue sonorità elettroniche sta conquistando le classifiche di mezzo mondo e alle ore 23.35 spazio al rapper Salmo, tra i più amati della scena italiana che al Medimex apre il suo Hellvisback Summer Tour che farà  tappa in tutta Italia. Chiusura della serata a Torre Quetta con il dj set di Gilles Peterson, tra più apprezzati dj e radio host in circolazione con un irresistibile selezione musicale. Sabato 10 giugno sul main stage in Piazza Prefettura ore 20.30 Municipale Balcanica in Transilvania Party Hard, produzione inedita in prima assoluta del gruppo pugliese che da anni calca le scene dei principali festival world italiani ed internazionali. Alle ore 22.20 in scena l’ospite eccezione di questo Medimex, Iggy Pop, a Bari per l’unica data italiana nell’anno del quarantennale dei capolavori Lust for Life e The Idiot. Il palco in Largo Giannella intermante dedicato alla musica Hip Hop ospita : alle ore 20.45 opening act Comagatte & South Cypher Alliance, produzione originale della 24enne rapper di Molfetta Comagatte accompagnata dal collettivo composto da Red Hat, Panico, Torto, Il Nano, Walino e UfoAlle ore 21.35 Laioung, astro nascente della Trap italiana con milioni di visualizzazioni su Youtube e prestigiose collaborazioni, alle ore 22.30 in scena Gemitaiz, MadMan & Priestess, concerto esplosivo che riunisce due campioni della scena rap italiana e la giovanissima rapper pugliese considerata nuova promessa italiana.  Chiusura della serata a Torre Quetta con il dj set di Jazzanova Nicola Conte, due imperdibili dj set del celebre collettivo tedesco e del  jazzista pugliese più noto nel Mondo.  Domenica 11 giugno ore 21.00 al Teatro Petruzzelli alle ore 20.40 Serena Brancale in Italian Soul Summit, produzione inedita in prima assoluta di una delle più apprezzate voci femminili pugliesi, e alle ore 21.30 l’unica data italiana di Solange,  regina indiscussa della nuova scena R&B a Bari per presentare il disco A Seat at the Table, al primo posto della classifica 2016 miglior album di Pitchfork.

Numerose le attività live collaterali con Bari Suona, progetto di  Confcommercio Bari in collaborazione con Camera di Commercio di Bari e Medimex che martedì 6 e mercoledì 7 giugno prevede concerti di numerosi artisti pugliesi diffusi nel centro di Bari; showcase di jazzisti pugliesi – rivolti ai numerosi direttori di festival italiani ed internazionali presenti al Medimex – in programma il 9 giugno al Palace Cafè. I concerti in programma nel festival Bgeek 2017, quest’anno realizzato in partnership con ilMedimex, la finale del Rec’and’Play Contest il 10 giugno al AncheCinema Royal e infine Gazzetta Music Contest realizzato dalla Gazzetta del Mezzogiorno domenica 11 giugno in Piazza del Ferrarese a Bari. I concerti di Nicola Conte, Gianluca Petrella e Raffaele Casarano, Municipale Balcanica, Serena Brancale, Edro & Richard Sinclair, Comagatte & South Cypher Alliance sono programmati nell’ambito dell’avviso pubblico Medimex 2017 – Programmazione di Progetti Speciali Inediti pubblicato da Puglia Sounds. Tutti i concerti del Medimex 2017 sono ad ingresso gratuito tranne il concerto di Solange in programma domenica 11 giugno alle 21.30 al Teatro Petruzzelli di Bari i cui dettagli di botteghino e prevendita saranno comunicati nei prossimi giorni. Informazioni su www.medimex.it Medimex è un progetto di Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it

0

Torna Puglia Sounds e ci porta Iggy Pop, Solange e Salmo

Riprendono Puglia Sounds Export, Puglia Sounds Live e Puglia Sounds Record con una nuova impostazione Young e Green. Da giovedì 8 a domenica 11 giugno 2017 Medimex Special Edition attività professionali, incontri d’Autore, panel, workshop, attività di networking, Puglia Sounds Musicarium, Songwriting Camp Medimex 2017 e mostre. Primi ospiti confermati: Iggy PopSolange e Salmo.

Iggy Pop

Iggy  Pop

Ripartono le attività di Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato dal Teatro Pubblico Pugliese e coordinato da Cesare Veronico, con elementi innovativi capaci di incidere in maniera ancora più strutturale nello sviluppo del comparto musicale pugliese ed essere al passo con un mercato in costante cambiamento. Creazione artistica, Impresa, Consumo sono i temi al centro della nuova programmazione 2017 che saranno sviluppati attraverso 8 parole chiave: accompagnamento alle imprese e allo sviluppo della Filiera, Young, diffusione digitale, maturità professionale, Green, accessibilità, sostenibilità economica, e infine multidisciplinarietà. Parole chiave che costituiscono lo scenario nel quale si sviluppa la strategia e si realizzano le attività rivolte all’intero sistema musicale regionale: dalla creazione artistica, alla programmazione (live regionale, nazionale e internazionale), dalla diffusione (distribuzione discografica fisica e digitale) alla fruizione. Importante novità è rappresentata dall’introduzione dei concetti Young, attenzione ai più giovani con attività di accompagnamento alle professioni della musica, che pervaderà tutte le attività e Green, ecosostenibilità e musica, che si svilupperà favorendo la programmazione di concerti ed eventi ad impatto zero che valorizzeranno beni culturali e paesaggisti pugliesi. Una nuova impostazione destinata a dare forte impulso alla crescita della filiera e un orizzonte a lungo termine delle politiche di sviluppo del sistema musicale pugliese. Il nuovo progetto di Puglia Sounds si inserisce nel percorso di Piiil Cultura, Piano Strategico della Cultura per la Puglia, confermandosi come uno dei pilastri della strategia di sviluppo della Regione Puglia. La nuova programmazione è realizzata in sinergia con il Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio della Regione Puglia, con Apulia Film Commission e Puglia Promozione al fine di ottimizzare risorse e rendere maggiormente efficaci i risultati. Il progetto si sviluppa attraverso quattro assi principali: Puglia Sounds Export, Puglia Sounds Record, Puglia Sounds Live e infine Medimex.

Puglia Sounds Export, l’asse di intervento finalizzata all’internazionalizzazione del sistema musicale regionale, continuerà ad essere centrale nell’azione di sviluppo di Puglia Sounds e sarà focalizzata sull’incremento della presenza e della visibilità all’estero della cultura musicale pugliese e sulla formazione e accompagnamento alle imprese. Un insieme di azioni che prevede: la partecipazione di artisti e operatori pugliesi alle più importanti fiere/music conference internazionali (avviso pubblico disponibile sul sito web pugliasounds.it con la possibilità di partecipare ad importanti eventi in 9 Paesi e la possibilità di proporre la partecipazione a qualunque music conference mondiale); realizzazione di accordi con i più importanti network internazionali (già rinnovati gli accordi con Europe Jazz Network, I-Jazz e European Forum of Worldwide Music Festival finalizzati alla circuitazione di progetti musicali); realizzazione di focus/vetrine internazionali per la promozione del sistema musicale regionale; realizzazione di una programmazione internazionale della musica pugliese (avviso pubblico Puglia Sounds Export già pubblicato con una porzione di budget destinata agli artisti più giovani) e attività di formazione per imprese e operatori nella fondamentale fase di internazionalizzazione.

0

La “gardenia” di Iggy Pop aspettando Post Pop Depression

L’esistenza di un’opera segreta e “desertica” concepita da Iggy Pop e Joshua Homme è stata confermato durante il programma The Late Show di Stephen Colbert con la performance di “Gardenia”. Post Pop Depression uscirà il 18 Marzo ed è il diciassettesimo album di Iggy Pop, una degna aggiunta all’impressionante collezione di 22 lavori che include l’immortale trilogia di The Stooges, Fun House e Raw Power e gli iconici lavori solisti tra cui i primi del 1977 The Idiot, Lust For Live e il premiato Brick By Brick del 1990.

Iggy Pop e Joshua Homme

Iggy Pop e Joshua Homme

Il lavoro di Iggy Pop con il produttore/chitarrista/songwriter/polistrumentista/bandleader Josh Homme, è iniziato semplicemente con un breve messaggio inviato da Iggy a Joshua. Post Pop Depression è poi stato realizzato in isolamento totale, con l’aiuto di Dean Fertitia (Queens Of The Stone Age/Dead Weather) e Matt Helders (Arctic Monkeys) entrambi arruolati da Homme. I due musicisti si sono rivelati essenziali nel creare e formare il suono di questo album: Detroit che incontra Palm Desert attraversando la vecchia Berlino. La voce di Iggy, particolarmente sovrumana, si appoggia al tappeto sonoro di Homme fatto di chitarre, basso, pianoforte e cori, mentre il talento di Fertitia nel tirare fuori l’impossibile da pochissime note si sposa benissimo con la capacità di Helders di spingere se stesso e la sua nuova band oltre qualsiasi limite. Il risultato è un album senza tempo, che suona come fosse sempre esistito, ancora prima della nascita dei musicisti stessi e allo stesso tempo è intriso dell’energia roccambolesca di una garage band che si è formata proprio il giorno prima. Post Pop Depression è ora disponbile per il pre-ordine, con il download immediato di “Gardenia”. “Gardenia” è disponbile anche su tutte le piattaforme streaming. “Volevo essere libero,” dichiara Iggy, ricordando l’inizio della collaborazione con Homme. “Per essere libero avevo bisogno di dimenticare. Per dimenticare avevo bisogno di musica. Josh ce l’aveva dentro quindi io ho provocato un incontro con un piccolo testo, seguito poi da una valanga di scritti, tutti su di me. E’ andato su di giri e abbiamo accesso i motori e fatto un gran bel casino nel deserto, USA”. “Con questo disco dovevamo andare dove nessun dei due era mai stato prima,” aggiunge Homme. “Questo era l’accordo. E dovevamo andare fino in fondo”.

Post Pop Depression è in parti uguali il sogno diventato realtà per Homme e l’album che trova il suo posto nella discografia di Iggy accanto a ‘The Idiot’ e ‘Lust For Life’ e a quelli dell’era berlinese (presente nei testi di “German Days” e nei suoni di “Sunday” nel disco nuovo). All’album seguirà un tour, realizzando l’ambizione di Homme di avere una band in grado di portare sul palco non solo il disco nuovo ma anche fare giustizia alle gemme e rottami del catalogo solista di Iggy. La band di Post Pop Depression vedrà sul palco anche Troy Van Leeuwen (QOTSA) e il chitarrista Matt Sweeney.