0

Shade declina l’anima con il suo nuovo album Truman

Famoso a tutte le generazioni per i suoi singoli ironici e divertenti diventati ormai delle hit. Shade  esce venerdi 16 novembre con il suo album Truman. In ogni canzone del disc,o il rapper, racconto uno stato d’animo differente da quelle più divertenti e scanzonate a quelle più cupe e introspettive rispettando sempre la verità e la coerenza dell’artista.

Shade

Shade

di Carlotta Sorrentino

Tantissimi i featuring presenti nell’album da J Ax e Grido, idoli per Shade, a Nitro, Emma Muscat, Bouchra e Federica Carta: “Tutte le persone che hanno partecipato al mio album sono prima di tutto persone che stimo e cui voglio bene. Con Nitro c’è stata una sfida incredibile ma anche quando i nostri fan si scannavano sui social noi siamo rimasti amici. Secondo me lui è il più bravo a scrivere della sua generazione.” Insieme all’album, il 16 novembre, uscirà anche il singolo Figurati noi con Emma Muscat anticipato da un ironico video nei quali i due cantanti interpretano i personaggi della Disney. Tra la simpatia dei testi dell’album troviamo sempre messaggi sociali come l’utilizzo ossessivo dei
social network nella società di oggi e il personaggio “stupidotto” che fa da filo conduttore in tutto l’album. Il titolo è un omaggio al film The Truman show, perché come Jim Carrey nel film, anche scade si sente una persona vera tra tanti falsi, l’unico sincero e se stesso in uno show infinito: “Io cerco di essere sempre me stesso, senza filtri, anche sui social. Quest’ultimi possono essere usati bene ma possono sfuggire di mano. Ne è un’esempio l’episodio di goliardia successo di recente, che ci ha fatto vedere la vera faccia delle persone”.

All’interno dell’album è presente anche l’altra faccia del rapper, ovvero il doppiatore, altro lavoro che Shade porta avanti in parallelo e che ama molto, infatti il brano La Festa Di Stacy è un parlato che collega due tracce: “Come doppiatore mi capita spesso di recitare la parte di completi idioti. Ne ho creata una ad hoc e ho farcito i dialoghi con espressioni in “doppiaggese” quelle che nessuno di noi userebbe mai nella vita reale: Da Sballo Ci Puoi Scommettere…in fondo è un Truman Show, non poteva mancare qualche scena recitata”. Con l’uscita dell’album, Shade incontrerà i suoi fan negli store delle principali città italiane, ecco l’elenco:

16 novembre TORINO Feltrinelli  Stazione Porta Nuova h 17.00

17 novembre  FROSINONE Mondadori Bookstore Via Aldo Moro 223 h 15.00  – ROMA Discoteca Laziale – Via Giovanni Giolitti  263 h 17.30

18 novembre   SALERNO  Feltrinelli Corso Vittorio Emanuele h 15.00  – NAPOLI Feltrinelli Stazione Piazza Garibaldi h 18.00

19 novembre   LUCCA    Sky Stone & Songs – Piazza Napoleone h 15.00  – FIRENZE Galleria Del Disco – Piazza della Stazione  h 18.00

20 novembre  MILANO  Mondadori Duomo h 15.00 – VARESE Mondadori Bookstore – Via Emilio Morosini, 10 – h 18.00

21 novembre  GENOVA Mondadori Bookstore Via XX Settembre 27 h 15.00

22 novembre   PADOVA h 15.00 Mondadori Bookstore Piazza Insurrezione 3 – BOLOGNA h 18.00 Mondadori  Bookstore Via Massimo D’Azeglio 34/A

23 novembre ANDRIA Mondadori Bookstore Corso Cavour 132 h 15.00 – LECCE Feltrinelli Via Dei Templari 9 h 18.00

24 novembre  MESSINA Feltrinelli Via Ghibellina 32 h 15.00 – CATANIA CC Centro Sicilia h 18.00

25 novembre  PALERMO   Mondadori Bookstore Via Filippo Pecoraino Località Roccella CC Forum h 14.30

26 novembre   BRESCIA Mondadori Corso Palestro 18 h 15.00 – STEZZANO BG Mediaworld CC Le Due Torri h 18.00

0

Biondo, tira fuori il suo grande…Ego. L’intervista

E’ Ego, il nuovo album di Biondo, all’anagrafe Simone Baldasseroni: lo abbiamo incontrato per farci raccontare questo suo nuovo progetto.

Biondo

Biondo

di Carlotta Sorrentino

Come è nato l’album e perché si intitola Ego?
Questo rispetto a quello precedente è un album più introspettivo, che mi racconta meglio, è concepito per spiegare cosa sono ora. Ego ha due significati, il primo è per raccontare l’ego dell’artista mentre il secondo è l’ego che non riusciamo ad esprimere, quello nascosto.
Album senza featuring, come mai questa scelta?
Principalmente è perché lo considero il mio primo e vero album, che mi racconta. Penso fosse giusto essere da solo in questa mia prima vera e propria esperienza.
Con chi sogneresti di collaborare?
Il mio sogno è Drake! In Italia ammiro molto Fasma, mi piace!
Da cosa nasce il brano Tokio Hotel?
Ogni mia canzone nasce da un viaggio che mi faccio. Questo è un viaggio con una ragazza fissata dalle canzoni dei Tokio Hotel, piangeva per le loro canzoni, è una storia di due anni fa, poi a me piacciono molto i Tokio Hotel! Questa è una delle mie canzoni preferite dell’album la trovo molto innovativa con un sound diverso.
Come è cambiata la tua vita dopo Amici?
Sarebbe cambiata anche senza, questa esperienza ha avuto tanti lati negativi e tanti positivi. In certi momenti ho paura di non dare abbastanza, anche nei confronti della mia famiglia e dei miei amici… Ho paura di non dedicargli  abbastanza tempo.
Il tuo rapporto con i social e con i tuoi follower?
Uso i social in maniera molto tranquilla, faccio storie della mia quotidianità senza pensarci troppo. I social preferirei non esistessero ma visto che ci sono li uso, io non sono poi cosi tanto social.
Ci racconti il tuo concerto del 20 ottobre a Roma?
Assurdo, ho “spoilerato” Tokio Hotel e la gente è impazzita, avevo tantissima voglia di cantare tutte le canzoni del nuovo album ma non potevo. Mi sono divertito tantissimo.
Come è stato lavorare con Alessandro Murdaca al videoclip di Vodka?
Secondo me Alessandro è il migliore in Italia, se la trap ha avuto tutto questo successo è anche grazie a lui. Sono due anni che fa progetti molto vicini al mio stile e spero sia l’inizio di una serie di collaborazioni insieme.
Dopo gli instore tour ci sono in programma dei live? Ci puoi svelare qualcosa?
Certo, non posso svelare nulla, dico solo che a Milano suonerò in un posto che mi sta molto a cuore, l’ Alcatraz.

0

Arriva il Supereroe di Emis Killa

Esce oggi, venerdì 12 ottobre, il nuovo album di Emis Killa intitolato Supereroe. Non un semplice album perché con l’immagine del super Buono, il rapper, allega al disco un fumetto firmato da Alessandro Vitti e un cortometraggio che vede la partecipazione di Giacomo Ferrara.

Emis Killa (foto di Graziano Moro)

Emis Killa (foto di Graziano Moro)

di Carlotta Sorrentino

Le tre storie presenti nell’album, nel fumetto e nel cortometraggio sono slegate tra loro. Per la prima volta un rapper italiano entra nel mondo della musica, del cinema e del fumetto. Il cortometraggio vede come protagonista Emis Killa che si mette in gioco recitando la parte del super buono battendosi con il fratello Fioretto interpretato da Giacomo Ferrara, firmato da Alessandro Prete vuole essere una pillola, una puntata pilota, per qualcosa che potrebbe
proseguire, verrà pubblicato sui social del rapper come la Instagram Tv e il suo canale YouTube. Il fumetto invece sarà allegato al disco. Il titolo dell’album Supereroe è un omaggio ai protagonisti secondari della storia personale di Emis Killa conosciuti nella provincia in cui ha trascorso la sua infanzia e adolescenza: “Sono tanti gli eroi sotto gli occhi di tutti, molto spesso quando apro i direct message ne ricevo di molto forti di persone di tutte le età che mi chiedono consigli e a cui sono vicino con la mia musica, non so perché mi scrivono queste cose ma nel mio piccolo mi fanno sentire un supereroe”.

Chi sono i tuoi super eroi in ambito musicale? “Bassi Maestro e Jake La Furia. La musica di Bassi mi ha introdotto al rap, mentre Jake La Furia era visto come un idolo milanese, per me allora Milano era come New York e attraverso ai suoi
testi mi ci portava, era il mio rapper preferito”. Nell’album sono presenti tantissime collaborazioni, Gué Pequeno, Capo Plaza, Carl Brave, Vegas Jones & Gemitaz e 6IX9INE & Pashapg. Tra i produttori l’album vede la partecipazione di Big Fish e Don Joe che per la prima volta prendono parte allo stesso progetto discografico, insieme ad ava nel bravo Cocaina. Queste collaborazioni sono per il rapper molto importanti insieme ad alcuni testi di questo album
più solare rispetto al precedente. A partire da venerdì il rapper firmerà le copie di Supereroe nelle principali città italiane. A seguire il tour nei Club che lo vedrà impegnato fino alla fine dell’anno.