0

Barb Wire Dolls, tre concerti in Italia per la creatura di Lemmy

Una carica di grunge e punk rock arriva in Italia a Ottobre con i Barb Wire Dolls. La band, lanciata al successo sotto l’ala dell’insostituibile Lemmy Kilmister dei Motörhead, sarà nel nostro Paese mercoledì 5 ottobre al Druso di Ranica (BG), giovedì 6 ottobre alle Officine Sonore di Vercelli e venerdì 7 ottobre al Borderline di Pisa (ingresso gratuito, ma riservato ai possessori di tessera ARCI). I biglietti per i concerti al Druso e alle Officine Sonore potranno essere acquistati in cassa la sera stessa del concerto.

Barb Wire Dolls

Barb Wire Dolls

Barb Wire Dolls saranno in Italia per presentare il loro nuovo album, Desperate, uscito lo scorso 22 luglio per  la Motörhead Music: 10 tracce che racchiudono perfettamente tutta l’energia punk rock, metal e grunge che ha reso la band famosa a livello internazionale.  Un album che promette bene: registrato al Sonic Ranch Studio (Yeah Yeah Yeahs, Ministry, Gogol Bordello) e al NRG Studio (Motörhead, Foo Fighters, No Doubt), Desperate è stato prodotto e mixato da Jay Baumgardner (Bush, Evanescence, Lacuna Coil) e masterizzato da Howie Weinberg (Nevermind dei Nirvana, Blood Sugar Sex Magik dei Red Hot Chili Peppers, Pop degli U2). Desperate è stato presentato dal vivo lo scorso 6 agosto al Wacken Open Air Festival in Germania, il festival di musica metal più importante al mondo.

Dall’isola di Creta a Los Angeles, i Barb Wire Dolls hanno nel giro di pochissimo tempo ottenuto grandissimi consensi, tanto da calcare, senza mai fermarsi, più di 700 palchi tra America, UK e Europa. L’elettrizzante energia della band non è passata inosservata: tra le icone più importanti del rock, proprio Lemmy dei Motörhead, ha sin da subito intravisto il grande potenziale e ha posto i Barb Wire Dolls sotto la sua ala. Disgustato dallo stato attuale della musica rock e dalla mancanza di veri ribelli, Lemmy vide proprio in questa band la strada giusta per riportare in auge la fiaccola del rock and roll. I Barb Wire Dolls sono Isis Queen, cantante e leader dei Barb Wire Dolls e indiscussa icona della moda, Pyn Doll alla chitarra solista, Krash Doll alla batteria, Iriel Blaque al basso e Remmington alla chitarra ritmica. Poche band capitanate da una donna hanno avuto nella storia della musica un simile immediato e tangibile impatto sul panorama musicale contemporaneo.

Mercoledì 5 Ottobre 2016
Ranica (BG), Druso – via Antonio Locatelli, 17
Biglietto: € 10,00 in cassa la sera del concerto (consumazione inclusa)

Giovedì 6 Ottobre 2016
Vercelli, Officine Sonore – via Caduti sul Lavoro, 14
Biglietto: € 10,00 in cassa la sera del concerto (consumazione inclusa)

Venerdì 7 Ottobre 2016
Pisa, Borderline -  via Giuseppe Vernaccini 7
Ingresso riservato ai possessori di tessera ARCI.

0

Drown, il punk resistente dei Barb Wire Dolls

“I Barb Wire Dolls sono la band punk più esplosiva ed interessante che ho visto in decenni! Cambieranno la faccia della musica e salveranno il rock & roll cosi come lo conosciamo!”, assicura Mickey Leigh, il fratello di Joey Ramone. Il nuovo singolo è Drown.

Barb Wire Dolls

Barb Wire Dolls

I Barb Wire Dolls nascono a Creta, ma presto abbandonano l’isola per trasferirsi a Los Angeles, invitati dal DJ Rodney Bingenheimer. Appena arrivati a Los Angels suonano nel Roxy Theatre di Hollywood tutto esaurito e da li in poi continuano a suonare senza mai fermarsi su oltre 700 palchi in 22 paesi tra America, UK ed Europa.  Tale potenza di suono non passò inosservata e Lemmy Kilmister dei Motörhead, il quale aveva visto nei Barb Wire Dolls una risposta credibile allo stato di morte celebrare del rock moderno, e li mise sotto contratto sulla sua etichetta discografica. L’album Desperate è stato registrato al Sonic Ranch Studio (Yeah Yeah Yeahs, Ministry, Gogol Bordello) ed al NRG Studio (Motörhead, Foo Fighters, No Doubt) e prodotto e mixato da Jay Baumgardner già vincitore di un Grammy award (Bush, Evanescence, Lacuna Coil) ed è stato masterizzato dal vincitore di Grammy awards Howie Weinberg (Nirvana’s Nevermind, Red Hot Chili Peppers’ Blood Sugar Sex Magik, U2′s Pop).  Le dieci canzoni dell’album sono rock & roll allo stato puro, energia punk della più cristallina. I Barb Wire Dolls passano con facilita dal punk al grunge al metal, creando un suono unico e personalissimo. La band è formata da Isis Queen che è la cantante e leader, da Pyn Doll alla chitarra solista, Krash Doll alla batteria, Iriel Blaque al basso e Remmington alla chitarra ritmica. Steve Albini ha registrato l’album di debutto Slit in solo due giorni e il singolo ‘Revolution’ ha scalato le classifiche aprendo alla band le porte di molti festival, compreso il Joey Ramone Birthday Bash a New York City nel 2015 e 2016. Desperate sara pubblicato in tutto il mondo il prossimo 22 Luglio e la band lo presenterà dal vivo per la prima volta al Wacken Open Air festival in Germania, il festival di musica metal più grande ed importante al mondo.