0

Bonaventura Jazz, il 2017 si apre con la magia di Simona Severini

Una serata calda nonostante il clima rigido. A portarci in un mondo scaldato dalla bella musica è Simona Severini, che inaugura questa sera alle ore 21 la stagione del Bonaventura Jazz di Milano.

Una cover di Simona Severini

Una cover di Simona Severini

Artista tra le più estrose della sua generazione, capace di muoversi tra la classica e l’ipnotica elettronica di Brian Eno, Simona Severini si presenta sul palco del Bonaventura Jazz (ingresso gratutito) in trio. Sarà una serata di forti emozione proprio grazie alla poliedricità dell’artista. La sua versione di Futura di Lucio Dalla è una delle migliori tra le centinaia che sono state fatte di quel brano. Per chi può, per chi è curioso, per chi ama la musica e sa andare oltre le classifiche…un appuntamento da non perdere!

0

Puglia per ricostruire: a Ostuni il jazz suona per il centro Italia terremotato

Il 25 settembre 2016 nella città di Ostuni si terrà “La Puglia per ricostruire”, un grande spettacolo musicale di solidarietà e raccolta fondi per i terremotati del centro Italia.
puglia_ricostruireDalle ore 18 in piazza della Libertà, più di 100 artisti pugliesi provenienti in gran parte dal mondo del jazz, affiancati da tecnici e organizzatori, si impegneranno in maniera assolutamente gratuita, in un grande evento destinato a raccogliere in maniera tangibile l’aiuto più importante possibile per i fratelli colpiti dal recente terremoto.

L’iniziativa voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Ostuni è organizzata con la partnership del SerOstuni, Croce Rossa Italiana, Bass Culture, Rascia Sound, Punto Musica, Booking Show e Michelangelo Busco. Direzione artistica di Roberto Ottaviano, Giuseppe Bassi, Gaetano Partipilo in collaborazione con Davide Saccomanno. Testimonial d’eccezione Gegè Telesforo. Presenta Mauro Pulpito. L’obiettivo principale è quello di divulgare in maniera trasparente l’importo della raccolta fondi per la ricostruzione che verrà raggiunto a fine serata. La manifestazione intende inoltre sensibilizzare l’intera popolazione pugliese, nella volontà di far sentire la vicinanza della nostra regione al popolo di Amatrice e degli altri comuni coinvolti dal sisma. I biglietti di accesso sono acquistabili in prevendita su bookingshow.it (online e presso tutti i punti vendita del circuito). Tre le tariffe disponibili per il posto unico non numerato (€ 20, € 15, € 10 senza alcun onere di prevendita) che non differenziano gli ordini di posto, ma semplicemente l’entità del contributo che si può scegliere di offrire.

0

Cristina Meschia, racconta la storia delle sue terre in Intra

“Intra” è il nuovo progetto discografico, in uscita in digital download a partire da venerdì 9 settembre, di Cristina Meschia: un album, tra folk e jazz, tra l’italiano e il dialetto piemontese (“amo le tradizioni e cantare in dialetto mi ha fatto sentire sincera e vera, il dialetto mi ha trasmesso una sensibilità maggiore e inaspettata”, racconta Cristina), che nasce tra i fiumi verbanesi di San Bernardino e di San Giovanni. “Intra” raccoglie dodici tracce in cui la cantautrice piemontese mette in musica e arrangia, insieme a Riccardo Zegna, poesie popolari, canti eseguiti da cori, canti eseguiti nelle osterie e nelle valli del suo territorio (Cristina Meschia è originaria del Verbano Cusio Ossola), attraverso un lungo lavoro di ricerca delle tradizioni storiche, di testimonianze e memorie, di recupero di spartiti e libretti con i vecchi brani.

Cristina Meschia

Cristina Meschia

Tra gli ospiti dell’album (distribuito da IRD) il contrabbassista Luca Alemanno, il batterista Nicola Angelucci, il contrabbassista Gabriele Evangelista, il chitarrista Alessandro Di Virgilio, il flautista Dario Terzuolo, il sassofonista Jacopo Albini, il quartetto d’archi Aether Quartet e il cantautore Federico Sirianni. Il lavoro – nato con la collaborazione del pianista Riccardo Zegna che ha suonato e curato gli arrangiamenti – ha avuto il patrocinio della Regione Piemonte, Provincia del VCO, Comune di Stresa, Comune di Verbania Comune di Ghiffa, Parco Nazionale Val Grande, Museo dell’Arte e del Cappello, rete museale dell’alto verbano. Il disco verrà presentato lo stesso 9 settembre al Teatro del Chiostro (Vb), ospiti Roberto Mattei, Massimiliano Salina, Riccardo Zegna, Alessandro Chiappetta. Queste le altre date di live di presentazione di “Intra”: il 17 settembre alla bottega Epoque di Stresa; il 23 settembre presso Evolvo Libri (Gravellona Toce) con Mirko Zullo; il 25 settembre alla libreria altroQuando di Roma; il 30 settembre presso La Rusnenta (Torino); il 7 ottobre  presso Libreria Alberti di Intra; l’8 ottobre all’interno della giornata di scrittura creativa e contest fotografico, organizzato con Baiettini 18 e Mirko Zullo in Via Baiettini (storica Via di Intra); il 9 ottobre a Calizzano (Savona) con Riccardo Zegna e amici della musica; il 14 ottobre live in occasione al della manifestazione Ghiffa in musica presso la Chiesa di S. Maurizio di Intra con Riccardo Zegna al pianoforte; il 5 novembre presso l’Associazione Factory 28 e Caffè Rosmini nell’ambito della rassegna SATURDART (via Rosmini 27 – Domodossola). Tutti gli altri appuntamenti sono segnalati sulla pagina Facebook di Cristina Meschia.