0

Laura Pausini scatta sul lato destro del cuore

Da venerdì 25 settembre in radio e su tutte le piattaforme digitali torna Laura Pausini, la più grande artista italiana nel mondo, con il nuovo emozionante singolo Lato destro del cuore, scritto per lei dal cantautore Biagio Antonacci.

Laura Pausini sulla cover del suo singolo

Laura Pausini sulla cover del suo singolo

Con oltre 70 milioni di dischi venduti nel corso della sua carriera, Laura è motivo di orgoglio per l’Italia in tutto il mondo; il nuovo singolo Lato destro del cuore e l’album Simili saranno pubblicati, su etichetta Atlantic -Warner Music, in oltre 60 Paesi in versione italiana e spagnola. “Oggi potere e volere”. E’ la voce calda, corposa e inconfondibile di Laura Pausini che ci introduce così nel primo verso del nuovo brano, dedicato a chi desidera ricominciare dopo un periodo difficile. Provare a innamorarsi di nuovo è bello ma complicato, deve cambiare qualcosa dentro di noi dopo una delusione per credere nuovamente e per far sì che il lato destro del cuore sia capace di trovare la sua altra metà per completarsi e amare ancora.

“Biagio ha il dono speciale di leggermi dentro e di portarmi, nei momenti più inaspettati, la canzone perfetta, in grado di fotografare al meglio il momento che sto vivendo. E’ successo con Vivimi, con Tra te e il mare e magicamente succede ancora oggi con Lato destro del cuore – ha dichiarato Laura – Quando nasciamo iniziamo il nostro cammino verso la ricerca dell’amore, della serenità e della felicità. Siamo noi a creare il nostro destino attraverso le opportunità che ogni giorno la vita ci offre. La mia opportunità è la musica, a cui penso come se fosse una persona. Esattamente come quelle persone che si incastrano miracolosamente in noi e ci riempiono, ci completano. Come il mio #latodestrodelcuore che non è completo senza la sua altra metà”.

Lato destro del cuore è una ballad intensa e profonda in cui la voce di Laura inizia con un registro di note gravi e molto espressive per poi esplodere sicura e potente riportandoci ai suoi successi internazionali, tra i quali anche quelli già condivisi con Antonacci; nel 2006, infatti, proprio con il disco che conteneva un brano scritto da Biagio, Viveme (versione spagnola di Vivimi), Laura si aggiudicò il primo Grammy della storia assegnato ad una artista italiana. Questa volta le sonorità del brano prodotto da Paolo Carta con Davide Rossi e coprodotto da Rik Simpson (produttore tra i più apprezzati al mondo e vincitore di Grammy grazie al suo lavoro con i Coldplay), sono nuove e ancora più avvolgenti, rendendo la canzone indimenticabile già dal primo ascolt: “E’ un brano di spessore, profondo, molto italiano nella scrittura e molto attuale nell’arrangiamento; – aggiunge Laura Pausini – è una poesia difficile da ascoltare oggi, è molto riflessiva e sono davvero felice di presentarla!”. Laura, reduce dai trionfi oltreoceano, torna con un brano che descrive questo suo personale fortunatissimo momento di donna in grado di rivelarsi con sincerità e senza esitazioni: “Ho paura e non temo questo cambio di tempo per natura mi spingo per vedere se vinco c’è qualcosa che vola, Lato destro del cuore…”

Il singolo, proposto in italiano e in spagnolo, anticipa l’album Simili, in uscita il prossimo novembre, che conterrà quindici brani inediti che raccontano le emozioni e le esperienze che Laura sta vivendo e che vede vivere dalle persone attorno a lei. Il cammino di Laura all’estero prosegue: dopo 1 Grammy (2006) e 3 Latin Grammy (2005, 2007 e 2009) e numerosissimi altri riconoscimenti internazionali, da settembre è protagonista in USA con le fasi inziali de La Banda il nuovo talent, ideato da Simon Cowell, in cui è giudice con Ricky Martin e Alejandro Sanz. Esperienza di successo per Laura, tanto che le maxi installazioni che campeggiano a Time Square per promuovere la trasmissione sono state immortalate, postate e condivise in rete dai tantissimi fan dell’artista, contribuendo a portare i canali ufficiali di Laura alla irraggiungibile vetta di oltre 6milioni e 400mila like su Facebook, più di 1 milione 900mila follower su Twitter e oltre 646mila su Instagram.

Simili arriverà anche negli stadi, l’agenzia italiana F&P Group ha annunciato che Laura sarà, infatti, protagonista di tre concerti-evento nell’estate 2016:
4 giugno – Milano, Stadio San Siro
11 giugno – Roma, Stadio Olimpico
18 giugno – Bari, Arena della Vittoria

0

Oltre 4mila persone per il Simili day di Laura Pausini

Sabato 6 giugno 2015 in Piazza Beccaria a Milano, Piazza della Repubblica a Roma e Piazza Mercantile a Bari si è svolto il #similiday, evento organizzato da Laura Pausini per dare il via in modo speciale alla vendita dei biglietti dei concerti che la vedranno protagonista i prossimi 4, 11 e 18 giugno 2016 rispettivamente allo stadio San Siro di Milano, all’Olimpico di Roma e all’Arena della Vittoria di Bari.

Il flashmob dedicato a Laura Pausini

Il flashmob dedicato a Laura Pausini

di Milly Abrusci

Le piazze sono state prese d’assalto da migliaia di fan che non hanno voluto perdersi per nulla al mondo un evento interattivo mai pensato prima. Per ogni biglietto acquistato lo staff distribuiva un simili pack (sacca, maglietta, pennarello, carta memorabilia e porta biglietto), successivamente si entrava in un video box dove si poteva registrare un messaggio di 15 secondi destinato a Laura Pausini e, infine, scattare una foto sullo sfondo di un’instagram corner. Grazie a una rete wi-fi libera, i presenti hanno potuto cinguettare in diretta con Laura Pausini che, a orari già fissati, ha risposto felice ai loro messaggi. Durante tutta la giornata e contemporaneamente in tutte tre le piazze italiane, i fan hanno preso parte al similimob, un flashmob con la coreografia studiata dal ballerino Cristian Ciccone sulla base di Se Fue (live 2009).

La giornata si è conclusa nel modo migliore, alle 18, in un collegamento radiofonico su RTL 102.5, la Pausini ha fatto ascoltare in anteprima assoluta qualche secondo della canzone Simili che farà parte del disco in uscita in autunno. Da quel momento, i fan non fanno altro che intonare il pezzettino ascoltato:
La meraviglia di essere simili
La tenerezza di essere simili
La protezione tra esseri simili

0

Virgino a New York: the new album is coming

Virginio nel mese di febbraio è stato protagonista di una sessione di co-writing a New York insieme a autori americani del calibro di Jesse Harris (Vincitore di ben 2 Grammy e oltre 22 milioni di copie vendute insieme a Norah Jones), Andy Marvel (oltre 35 milioni di copie vendute con Celine Dion, tra le altre) e Dimitri Elrich (milioni di copie vendute insieme a Moby e Westlife, tra gli altri).

Virginio

Virginio

Chiamato da Roberto Mancinelli (SonyATV Consultant Italian Portfolio in USA) per partecipare alle Session di co-scrittura, Virginio si è messo alla prova, confrontandosi con autori americani e scrivendo nuovi brani in lingua inglese insieme a loro. Un’esperienza che si è rivelata una grande sorpresa per il cantautore italiano, che per la prima volta oltreoceano si è ritrovato a comporre dei brani negli studi di Manhattan, avvalendosi della collaborazione di personaggi di grande rilievo del mondo musicale statunitense.

Dopo le grandi collaborazioni e il successo internazionale di brani come Limpido (feat. Kylie Minogue) e Dove resto solo io interpretati e scritti con Laura Pausini (dalla quale Virginio è stato invitato a duettare il 9 settembre del 2014 all’Arena di Verona sulle note di Dove resto solo io), attualmente Virginio, oltre a coltivare la sua vena autoriale sul fronte italiano ed estero, porta avanti anche la sua carriera discografica, come cantautore: continua il lavoro sul suo prossimo album di inediti.