1

Chiara Galiazzo, "il futuro che sarà" porta a Sanremo

Chiara Galiazzo

Un sogno lunga una vita. Chiara Galiazzo in poche settime vede la sua vita stravolta, vince X factor e vola al Festival di Sanremo nella categoria big. Davvero tanta roba per questa ragazza padovana dalla voce che fa vibrare l’anima. In aggiunta, il 14 febbraio,esce il suo disco “Un posto nel mondo”: undici brani con firme straordinarie, da Francesco Bianconi dei Baustelle a Fiorella Mannoia, da Federico Zampaglione a Dente, da Samuel dei Subsonica a Neffa, per citarne qualcuno. Il disco contiene pure le due canzoni che presenta a Sanremo, Il futuro che sarà” e L’esperienza dell’amore” oltre a “Due respiri”, l’inedito presentato a X Factor e firmato da Eros Ramazzotti. Note Spillate la ha incontrata, ecco le sensazioni della (quasi) vigilia.

Chiara come va?
Un po’ tesa, spero di non prendere un raffreddore.
Come ha scelto le due canzoni sanremesi?
Ascoltandole le ho immaginate accompagnate dall’orchestra ed erano perfette.
Di che parlano le due canzoni?
“L’esperienza dell’amore” racconta di quando l’amore ti porta tra le nuvole e poi ti arriva un treno contro e all’improvviso diventi grande. “Il futuro che sarà” contiene la vita in tutte le sue sfaccettature.
Due canzoni diverse.
E’ bello variare gli argomenti. Sono proprio curiosa di conoscere la reazione della gente.
Seguiva Sanremo?
Ai tempi dell’Università molto, era una visione collettiva con gli amici, davamo i voti alle canzoni.

Chiara Galiazzo

Ci si vedeva su quel palco?
A un certo punto io cominciavo a dire che un giorno ci sarei arrivata e i miei amici iniziavano a prendermi in giro.
Ha sempre cantato?
Prima di X Factor nei bar con un amico. All’università studiavo un’ora e le altre ventitre cantavo.
Momenti di sconforto?
L’insoddisfazione è arrivata dopo quando abbiamo iniziato a lavorare. Si tornava a casa tardi e stanchi ma non si rinunciava a provare.
E’ stata la svolta?
Credo di sì. In quel periodo ho pensato che la mia passione doveva diventare il mio lavoro. E mi è andata bene!