0

La Notte suona bene perché…Volevo stare bene

La Notte è giovane band fiorentina uscita per Woodworm Label e Booking Locusta con un album che si intitola Volevo stare beneIl 2 Febbraio parte dal Tender il loro tour.

La Notte

La Notte


La Notte è una band nata a Firenze. Il loro omonimo disco d’esordio, uscito l’8 dicembre 2015, con la produzione artistica di Karim Qqru (The Zen Circus), registrato e mixato da Manuele Fusaroli, viene candidato al premio Tenco come miglior Opera Prima 2016 raccogliendo favori di pubblico e critica. Il tour promozionale dell’album colleziona date da nord a sud Italia e vanta aperture ad artisti blasonati quali Ministri, Fask, Giorgio Canali, Calcutta, Ghemon, Rachele Bastreghi (Baustelle). Dopo quasi due anni di lavoro esce il secondo album, con la produzione di Andrea Marmorini, in uscita il 19 Gennaio per Woodworm Label. Il tour che ne seguirà è curato da Locusta.

0

"Venga il regno" dei Virginiana Miller

Virginiana Miller (foto di Franco Catalucci)

Uscirà il 17 settembre per l’etichetta AlaBianca “Venga il Regno”, il nuovo album dei Virginiana Miller (distribuzione Warner Music). Per la band livornese si tratta del sesto lavoro di studio, a tre anni e mezzo dal precedente “Il primo lunedì del mondo”. L’album è stato anticipato dall’uscita del singolo “Una bella giornata”, accompagnato dal videoclip girato dal grafico e videomaker Tomas Uolli Marcuzzi.

“Venga il regno”, prodotto da Ale Bavo (Casasonica) e registrato al SAM studio di Lari (Pisa) con la complicità al mixer di Ivan A. Rossi, si presenta come un album di grande ricchezza, musicale e lirica. Undici tracce dirette ed efficaci che mettono in mostra un cambio d’atteggiamento radicale da parte della band. Un album che vuole essere soprattutto un invito a uscire allo scoperto e a vivere qui e ora, in questo regno, senza aspettare nient’altro che non ci sia già, praticando la bellezza e lasciandola trionfare sul resto.

All’uscita di “Venga il regno” farà seguito la partenza di un nuovo tour (il cui calendario è in via di definizione) organizzato dall’agenzia di booking Locusta. I Virginiana Miller, band nata nel 1990 a Livorno, sono formati da Simone Lenzi (voce), Antonio Bardi (chitarra), Matteo Pastorelli (chitarra), Daniele Catalucci (basso), Giulio Pomponi (tastiere), Valerio Griselli (batteria). Hanno recentemente vinto il David di Donatello 2013 per la “Miglior canzone originale” con il brano “Tutti i santi giorni”, colonna sonora dell’omonimo film di Paolo Virzì, incluso nella tracklist del nuovo album.

0

Piet Mondrian, confusi ma stilosi

Piet Mondrian

Nelle prossime settimane potrebbe capitarvi un fenomeno strano ovvero di recarvi a un concerto senza sapere cosa può accadere. Dove è la stranezza? Che anche dal punto di vista musicale tutto è una incognita: dal genere musicale ai musicisti. E il bello è che non sono amici che improvvissano ma uno dei gruppi indie più intelligenti e coraggiosi degli ultmi anni. Sono i toscani Piet Mondrian ovvero (forse e dipende) Michele Baldini, Francesca Storai e Valeria Votta.

Baldini che è successo?
Ci siamo staccati per un po’, ognuno ha fatto la sua vita. Ma non ci siamo mai persi di vista. Ci siamo presi una pausa sia fisica che creativa dopo l’album “Purgatorio”.
Siete finiti voi nel…purgatorio?
Attraversiamo una fase di tiramolla, ci lasciamo e riprendiamo, non sappiamo come muoverci. La consideriamo una fase fumosa.
Che entra nel terzo, imminente disco?
Eccome. Basti dire che il titolo provvisorio è “#dichestiamoparlando?”.
Ce lo dica lei?
Non ho risposte ma molte domande.
Sentiamone qualcuna.
Quale è oggi il ruolo della musica indipendente? A chi parliamo? Come? La discografia è in crisi e noi a chi dobbiamo rivolgerci? Come ci presentiamo?
Il disco è pronto?
Praticamente sì. Conterrà dieci brani.
Pubblicazione prevista?
Decideremo con l’etichetta quando e in quale formato.
Ipotesi?
La logica vorrebbe in autunno ma noi vogliamo sfruttare l’estate…decideremo a presto.

Piet Mondrian

Avete messo online un video che ha avuto un notevole successo: ”Canzone anti-crisi” è il titolo ed è attribuito a Piet Mondrian Experience.
Anche il nome è in discussione, potremmo cambiarlo. Comunque il video va molto bene.
Spiazzanti su tutta la linea.
Una mossa azzardata può piacere.
Tre anime in cerca di una linea.
Sì e la questione è che ognuna rafforza le proprie convinzioni. Io spingo verso l’elettronica, Francesca vuole cantare di più e a Valeria piace cambiare spesso.
E i fan che dicono?
Ognuno ha la sua idea.
Ma li ascoltate?
Eccome cerchiamo di conoscere tutti quelli che ci seguono su facebook. Ogni città che tocchiamo ne contattiamo qualcuno. E’ il bello dei social